LA FRANCIA FA LA GUERRA ALLA CINA SUL FAST FASHION - LA CAMERA BASSA DEL PARLAMENTO FRANCESE HA APPROVATO UNA SERIE DI MISURE PER RENDERE MENO ATTRAENTE I VESTITI E GLI ACCESSORI DEI PRODUTTORI CINESI DI MASSA: LE MISURE CHIAVE INCLUDONO IL DIVIETO DI PUBBLICITÀ PER I TESSUTI PIÙ ECONOMICI E UNA TASSA AMBIENTALE SUGLI ARTICOLI A BASSO COSTO – UNA MOSSA CHE NON SERVIRÀ A UNA MAZZA VISTO CHE CHI COMPRA SU COLOSSI COME SHEIN CONTINUERÀ A FARLO…

-

Condividi questo articolo


shein shein

(ANSA) - La Camera bassa del Parlamento francese ha approvato una serie di misure per rendere meno attraente per gli acquirenti il fast fashion a basso costo, in particolare gli articoli dei produttori cinesi di massa. Lo riporta il Guardian. Il voto rende la Francia il primo Paese al mondo a "legiferare per limitare gli eccessi della moda ultraveloce", ha dichiarato Christophe Bechu, ministro per la transizione ecologica. La palla passa ora al voto del Senato.

 

shein 10 shein 10

Le misure chiave includono il divieto di pubblicità per i tessuti più economici e una tassa ambientale sugli articoli a basso costo. Il mercato francese dell'abbigliamento è stato inondato da capi importati a basso costo, mentre diversi marchi nazionali hanno dichiarato bancarotta

shein 9 shein 9

 

Ma le principali argomentazioni addotte da Horizons - il partito alleato del presidente Emmanuel Macron che ha presentato il progetto di legge - sono state di carattere ambientale. Secondo la legge, la Francia applicherà criteri sui volumi di capi prodotti e la velocità di rotazione delle nuove collezioni per determinare che cosa si intende per fast fashion.

shein 7 shein 7

 

La deputata di Horizons Anne-Cecile Violland ha sottolineato che l'azienda cinese Shein, con i suoi "7.200 nuovi capi di abbigliamento al giorno", è un esempio di produzione intensiva di moda. Una volta entrata in vigore la legge, i produttori di fast fashion saranno obbligati a informare i consumatori sull'impatto ambientale della loro produzione. Dal prossimo anno è previsto un sovrapprezzo legato all'impronta ecologica del fast fashion di 5 euro (4,20 sterline) a capo, che salirà a 10 euro entro il 2030. Il sovrapprezzo non potrà comunque superare il 50% del prezzo di un articolo.

Zara Shein 9 Zara Shein 9 shein 5 shein 5 shein 2 shein 2 Zara Shein 5 Zara Shein 5 shein 7 shein 7 Zara Shein 2 Zara Shein 2 shein 8 shein 8 Zara Shein 6 Zara Shein 6 shein 9 shein 9 Zara Shein 3 Zara Shein 3 Zara Shein 7 Zara Shein 7 shein 1 shein 1 Zara Shein 8 Zara Shein 8 shein 4 shein 4 shein 3 shein 3 shein 6 shein 6

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - FERMI TUTTI! SECONDO UN SONDAGGIO RISERVATO, LA CANDIDATURA DEL GENERALE VANNACCI POTREBBE VALERE FINO ALL’1,8% DI CONSENSI IN PIÙ PER LA LEGA SALVINIANA. UN DATO CHE PERMETTEREBBE AL CARROCCIO DI RESTARE SOPRA A FORZA ITALIA - A CICCIO TAJANI È PARTITO L’EMBOLO. COSÌ QUEL MERLUZZONE DEL MINISTRO DEGLI ESTERI SI È TRASFORMATO IN PIRANHA: HA MESSO AL MURO LA MELONI, MINACCIANDO IL VOTO DI SFIDUCIA SE LA SEPARAZIONE DELLE CARRIERE DEI MAGISTRATI, LEGGE SIMBOLO DEL BERLUSCONISMO, NON VIENE APPROVATA PRIMA DELLE ELEZIONI EUROPEE...

INTER-ZHANG: GAME OVER? IL PRESIDENTE NON PUÒ LASCIARE LA CINA E STA COMBATTENDO IL WEEKEND PIÙ DURO DELLA SUA VITA PER NON PERDERE ANCHE L’INTER. BALLA IL PRESTITO DA 375 MILIONI CHE ZHANG DEVE RESTITUIRE A OAKTREE. IL FONDO PIMCO SI ALLONTANA - SE LA TRATTATIVA PER UN NUOVO FINANZIAMENTO NON SI SBLOCCA ENTRO LUNEDÌ, OAKTREE SI PRENDERA’ IL CLUB. UNA SOLUZIONE CHE SAREBBE MOLTO GRADITA AL DG MAROTTA. FORSE IL DIRIGENTE SPORTIVO PIÙ POTENTE D’ITALIA HA GIÀ UN ACQUIRENTE? O FORSE SA CHE...

DAGOREPORT - VANNACCI SARÀ LA CILIEGINA SULLA TORTA O LA PIETRA TOMBALE PER MATTEO SALVINI, CHE TANTO LO HA VOLUTO NELLE LISTE DELLA LEGA, IGNORANDO LE CRITICHE DEI SUOI? - LUCA ZAIA, A CUI IL “CAPITONE” HA MOLLATO UN CALCIONE (“DI NOMI PER IL DOPO ZAIA NE HO DIECI”), POTREBBE VENDICARSI LASCIANDO CHE LA BASE LEGHISTA ESPRIMA IL SUO DISSENSO ALLE EUROPEE (MAGARI SCEGLIENDO FORZA ITALIA) - E COSA ACCADREBBE SE ANCHE FEDRIGA IN FRIULI E FONTANA IN LOMBARDIA FACESSERO LO STESSO? E CHE RIPERCUSSIONI CI SAREBBERO SUL GOVERNO SE SALVINI SI RITROVASSE AZZOPPATO DOPO LE EUROPEE?