HARRY E MEGHAN STANNO FINENDO LE CARTUCCE – L’APPEAL DEI DUCHI, CHE PER SGANCIARE LA BOMBETTA SU BUCKINGHAM PALACE SI SONO MESSI IN TASCA 100 MILIONI DI DOLLARI, SI STA AFFIEVOLENDO: NEGLI USA I TRAILER DEL DOCUMENTARIO SONO STATI ACCOLTI IN MANIERA FREDDINA E IN GRAN BRETAGNA SANNO CHE GLI ARGOMENTI DA SNOCCIOLARE SI STANNO ESAURENDO – I DUE DA TEMPO NON SONO PIÙ CREDIBILI: SONO SCAPPATI DA CORTE PER LA PRESSIONE DEI MEDIA SALVO FARSI SEGUIRE H24 DA UNA TELECAMERA PER ANNI E… VIDEO

-

Condividi questo articolo


 

Matteo Persivale per il “Corriere della Sera”

 

documentario netflix principe harry e meghan markle 9 documentario netflix principe harry e meghan markle 9

Il principe di Montecito, accarezzato da una luce soft, le dolci montagne di Santa Ynez alle sue spalle, ha la grinta di una volta, quand'era tenente della Household Cavalry di Sua Maestà in Afghanistan. Parla del «gioco sporco» di casa Windsor, delle «storie passate sottobanco ai media», della «gerarchia familiare» (trattasi di una monarchia, in fin dei conti, ma perché sottilizzare?), del «dolore e della sofferenza delle donne che con il matrimonio entrano in questa istituzione», paragonando apertamente sua moglie, Meghan, a sua madre, la scomparsa principessa Diana.

 

documentario netflix principe harry e meghan markle 7 documentario netflix principe harry e meghan markle 7

Il nuovo trailer della serie in sei puntate su Meghan & Harry (diplomaticamente intitolata Harry and Meghan ma è chiaro chi sia la protagonista) in arrivo domani, 8 dicembre, su Netflix ha confermato l'impressione suscitata dal primo «teaser» sganciato l'altro giorno su William e Kate al loro arrivo a Boston in visita ufficiale: e cioè che la serie-antipasto al libro di memorie di Harry in uscita in Usa e Regno Unito il 10 gennaio provocherà inevitabilmente danni alla monarchia e al nuovo re, Carlo.

 

documentario netflix principe harry e meghan markle 8 documentario netflix principe harry e meghan markle 8

Perché già nel trailer viene sollevata la questione dei reali e del razzismo, con un commentatore che dice: «Si tratta di odio. Si tratta di razzismo» e un'altra che dice «c'era una guerra contro Meghan per soddisfare i piani di altre persone». Di chi? Impensabile che nel serial Harry se la prenda con la nonna defunta; resta da capire chi sia dietro il «gioco sporco» e razzista dei Windsor.

Interpretando il teaser e il trailer un po' come le foglie di tè (Darjeeling, il preferito della regina) colpisce che la fugace apparizione di Kate, futura regina, avvenga attraverso la foto più brutta mai scattata alla fotogenicissima principessa. Colpa di Kate? William?

documentario netflix principe harry e meghan markle 6 documentario netflix principe harry e meghan markle 6

Del «deep state» del Palazzo?

 

Certo impressiona che Harry lasciò l'Inghilterra presumibilmente per sempre (a meno di ritorni da figliol prodigo attualmente e chissà per quanto totalmente privi di basi) per dire basta «all'attenzione rapace dei media» e l'abbia però fatto mentre lo seguiva una videographer 7 giorni su 7. Come del resto un po' impressionano le elegantissime lacrime di Meghan, nel «teaser», seduta su un divano con la coperta Hermès di cashmere con le «H» del logo perfettamente a fuoco (scena che ai fans dell'immortale Alberto Sordi non può non ricordare lo zio che in Finché c'è guerra c'è speranza esclamava: «Piangono, sì, ma piangono nel benessere. Nell'agiatezza!»).

documentario netflix principe harry e meghan markle 4 documentario netflix principe harry e meghan markle 4

 

La coppia con i due figli vive a Montecito, seconda cittadina più ricca degli Stati Uniti dove una casa costa mediamente 4 milioni e 103 mila dollari (dati di Forbes ).

Questo sarà dunque mediaticamente parlando il Natale dei Sussex - esiliati o autoesiliati, il dibattito è aperto, in California. Coppia dinamica e multirazziale che avrebbe messo in ombra l'ingessato futuro re William e la futura regina Kate? Oppure freddi gestori della propria celebrity? Le fazioni sono divise e inconciliabili, senza mezzi toni (del tipo, l'idea che il palazzo funzioni con vecchie rigide regole militari e che allo stesso tempo Meghan e Harry conducono a Montecito una vita sicuramente più ricca di denaro e di stimoli di quella da reale di seconda fila, a inaugurare stazioni ferroviarie in Cornovaglia in mattinate piovose di novembre.

 

documentario netflix principe harry e meghan markle 3 documentario netflix principe harry e meghan markle 3

Ma chi metterebbe monetine dentro un juke-box che suona sempre la stessa canzone? Viene da chiederselo, osservando l'accoglienza non entusiasmante che l'America ha finora riservato a Meghan e Harry, duchessa e duca del Sussex in esilio dorato a Montecito (California), vicini di casa di Oprah Winfrey e Ariana Grande. L'intenzione della coppia era quella, all'inizio del 2020 (traslocarono e subito esplose la pandemia, con sfortunato tempismo), di diventare un punto di riferimento simultaneamente per la beneficenza e per lo show-business.

 

documentario netflix principe harry e meghan markle 2 documentario netflix principe harry e meghan markle 2

Ma, come si è visto con la copertina dedicata in agosto a Meghan - con intervista esclusiva - dalla rivista americana The Cut , proprio nel venticinquesimo anniversario della morte di Diana, quello della comunicazione è un gioco complicatissimo a quei livelli: Diana portava al guinzaglio i media globali come cagnolini, alternando bastone e carota (l'intervista clamorosa con la Bbc sull'infedeltà di Carlo, il libro-confessione), mettendo sotto scacco i reali e allo stesso tempo attirando i riflettori sulle cause a lei care come quella della lotta alle mine anti-uomo.

documentario netflix principe harry e meghan markle 10 documentario netflix principe harry e meghan markle 10

 

A Meghan il gioco finora non è riuscito, e tocca a Netflix fare il miracolo: stare sui media tradizionali (su Internet è un'altra partita) come duchessa repubblicana richiede doti di equilibrismo straordinarie, e dal jukebox dei Sussex attualmente escono solo critiche ai reali. Come in quella battuta di Io e Annie di Woody Allen: «Qui si mangia veramente male, e poi le porzioni sono piccolissime».

documentario netflix principe harry e meghan markle 1 documentario netflix principe harry e meghan markle 1 principe harry meghan markle principe harry meghan markle principe harry meghan markle 9 principe harry meghan markle 9 principe harry meghan markle 7 principe harry meghan markle 7 principe harry meghan markle 8 principe harry meghan markle 8 documentario netflix principe harry e meghan markle 5 documentario netflix principe harry e meghan markle 5

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - VANNACCI SARÀ LA CILIEGINA SULLA TORTA O LA PIETRA TOMBALE PER MATTEO SALVINI, CHE TANTO LO HA VOLUTO NELLE LISTE DELLA LEGA, IGNORANDO LE CRITICHE DEI SUOI? - LUCA ZAIA, A CUI IL “CAPITONE” HA MOLLATO UN CALCIONE (“DI NOMI PER IL DOPO ZAIA NE HO DIECI”), POTREBBE VENDICARSI LASCIANDO CHE LA BASE LEGHISTA ESPRIMA IL SUO DISSENSO ALLE EUROPEE (MAGARI SCEGLIENDO FORZA ITALIA) - E COSA ACCADREBBE SE ANCHE FEDRIGA IN FRIULI E FONTANA IN LOMBARDIA FACESSERO LO STESSO? E CHE RIPERCUSSIONI CI SAREBBERO SUL GOVERNO SE SALVINI SI RITROVASSE AZZOPPATO DOPO LE EUROPEE?

DAGOREPORT - COSÌ COME IL SESSO È LA PARODIA DEL DELITTO, LA “MILANESIANA”, RASSEGNA “IDEATA E DIRETTA DA ELISABETTA SGARBI” (SORELLA DI), È LA PARODIA DELLA CULTURA GLAMOUR, CHIC, RADICAL-COLTA, AMICHETTISTICA DEL NOSTRO PAESE - OGNI ANNO UN TEMA (QUEST’ANNO “TIMIDEZZA”), UNA PAROLA COSÌ OMNICOMPRENSIVA CHE CI CACCI DENTRO QUEL CHE TI PARE, DAL NOBEL ALL’AMICO, DAL GIORNALISTA UTILE PER LA RECENSIONE ALLO SCRITTORE INUTILE: OVVIAMENTE, PRIMUS NON INTER PARES SUO FRATELLO VITTORIONE - LEI SCEGLIE, LEI FA, PRESENTA, OBBLIGA GLI SPETTATORI, ANCHE SE HANNO PAGATO IL BIGLIETTO, AD ASCOLTARE LA SUA BAND EXTRALISCIO: “È INUTILE CHE FISCHIATE…” – L'EVENTO NON BASTA: CI AGGIUNGE I SUOI FILM. E SU TUTTE LE LOCANDINE DELLE SERATE (TUTTE), LA METÀ SINISTRA È OCCUPATA DALLA FOTO (SEMPRE LA STESSA) DELLA SGARBI; POI, IN PICCOLO, I NOMI DEGLI OSPITI...

DAGOREPORT - ARIECCOLA, PIÙ SPREGIUDICATA E PREGIUDICATA CHE PRIA: FRANCESCA IMMACOLATA CHAOUQUI - UNA SETTIMANA FA IL “DOMANI” HA SQUADERNATO L’ENNESIMO CAPITOLO SULLA SCOMPARSA DI EMANUELA ORLANDI CHE VEDE AL VOLANO LA PAPESSA ALLA VACCINARA. PROVE? NISBA: SOLO BLA-BLA SU CHAT, SULLA CUI AUTENTICITÀ LA CHAOUQUI NON HA CONFERMATO NÉ SMENTITO - CHE COINCIDENZA: TALE POLVERONE È ARRIVATO ALLA VIGILIA DALL’USCITA DEL SUO LIBRO DEDICATO A MARIA GIOVANNA MAGLIE, PRESENTATO IN COMPAGNIA DI MATTEO SALVINI (UNA DELLE SUE TANTE VITTIME: NEL 2022 FU LEI A ORGANIZZARE IL FAMIGERATO VIAGGIO IN POLONIA IN CUI IL LEADER DELLA LEGA FINÌ SBERTUCCIATO PER AVER INDOSSATO LA T-SHIRT DI PUTIN) - RITRATTO AL CIANURO: “INFORMAZIONI FALSE, MINACCE E RANCORE HANNO MOSSO I SUOI PASSI''