“EHI MASCHIO, COME TI CHIAMI?” - IL VIDEO DELL’INTERROGATORIO DI GABRIEL CHRISTIAN NATALE HJORTH, AVVENUTO NELLA CASERMA DEI CARABINIERI DI VIA IN SELCI A ROMA IL 26 LUGLIO SCORSO, IL GIORNO IN CUI FU FOTOGRAFATO BENDATO - IL RAGAZZO AMERICANO E’ ACCUSATO DI AVER PARTECIPATO ALL’OMICIDIO DEL BRIGADIERE MARIO CERCIELLO REGA - VIDEO

-

Condividi questo articolo

 

 

Fiorenza Sarzanini per www.corriere.it

 

Interrogatorio di Gabriel Christian Natale Hjorth Interrogatorio di Gabriel Christian Natale Hjorth

Ecco il video dell’interrogatorio avvenuto nella caserma dei carabinieri di via in Selci a Roma il 26 luglio scorso di Gabriel Christian Natale Hjorth, americano di 18 anni accusato di aver partecipato all’omicidio del brigadiere Mario Cerciello Rega. Il giovane è stato bendato e ammanettato, viene interrogato senza l’avvocato. La foto venne diffusa via chat e fece il giro del mondo. Questo filmato mostra adesso i carabinieri che gli stanno intorno, lo incalzano. Tra loro c’è anche una donna. In queste prime fasi riprese dopo l’arresto, nella stanza del nucleo investigativo c’è Andrea Varriale, il sottufficiale che era con Cerciello e ha lottato con Gabriele Natale Hjorth mentre l’altro giovane americano Lee Finnegan Elder colpiva Cerciello con undici coltellate

Interrogatorio di Gabriel Christian Natale Hjorth Interrogatorio di Gabriel Christian Natale Hjorth

 

Il 18 dicembre la procura di Roma ha chiuso le indagini nei confronti di carabiniere Fabio Manganaro accusando di aver adottato «misura di rigore non consentita dalla legge» per avere bendato il giovane californiano. Il collega Silvio Pellegrini è accusato invece di abuso d’ufficio e pubblicazione di immagine di persona privata della libertà per avere scattato la foto, poi diffusa «su almeno due chat Whatsapp, delle quali una dal titolo Reduci ex Secondigliano con 18 partecipanti, dalla quale veniva poi ulteriormente diffusa da terzi ad altri soggetti e chat» arrecando al giovane statunitense «un danno ingiusto».

Gabriel Christian Natale Hjorthè Gabriel Christian Natale Hjorthè Interrogatorio di Gabriel Christian Natale Hjorth Interrogatorio di Gabriel Christian Natale Hjorth Interrogatorio di Gabriel Christian Natale Hjorth Interrogatorio di Gabriel Christian Natale Hjorth

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

QUESTA È UNA BRUTTA NOTIZIA: SALGONO A 14 I CASI IN LOMBARDIA, 5 SONO GRAVI, 2 ANZIANI POSITIVI AL TEST IN VENETO (UNO E' IN CONDIZIONI CRITICHE) - 50MILA IN ISOLAMENTO NEL LODIGIANO - ECCO CHI SONO LE PERSONE CONTAGIATE - IL MEDICO DI BASE DEL CONTAGIATO DI CODOGNO HA LA POLMONITE. IL DOTTORE SAREBBE RICOVERATO A MILANO, DOPO AVERLO VISITATO NEI GIORNI SCORSI. E DOPO DI LUI, AVRÀ VISTO ALTRI PAZIENTI… - I GENITORI: ''NOSTRO FIGLIO È GRAVISSIMO, SIAMO DISTRUTTI. NOI NON ABBIAMO SINTOMI, MA NON POSSIAMO DIRE CHE STIAMO BENE'' - OMS: ''LA FINESTRA PER CONTENERE IL VIRUS SI RESTRINGE''