“DAL MARITO ALLA CAMERIERA, È UNA VITA CHE MI FREGANO” - ISABELLA RAUTI LA BUTTA SUL RIDERE DOPO I FURTI CHE L’HANNO VISTA VITTIMA PER MESI: “MI HA TRADITO LA DOMESTICA, CHE IO STESSA AVEVO SCELTO TRE ANNI FA E AVEVA VISSUTO CON ME TUTTO IL LOCKDOWN, UNA SIGNORA DAL COMPORTAMENTO ASSOLUTAMENTE INECCEPIBILE PER TANTO TEMPO MA POI DEV’ESSERE SUCCESSO QUALCOSA…” - L’EX MOGLIE DI ALEMANNO SOSPETTA CHE LA DONNA POSSA ESSERE STATA AVVICINATA DALLA BANDA, CHE LA TENEVA D’OCCHIO: “MI STO INTERROGANDO PROPRIO SULLA MIA CAPACITÀ DI SCEGLIERE LE PERSONE…”

-

Condividi questo articolo


Fabrizio Caccia per www.corriere.it

 

isabella rauti isabella rauti

Una cosa che non potranno mai rubarle è l’ironia. Anzi, meglio, l’autoironia. «Dal marito alla cameriera è una vita che mi fregano…», ride al telefono Isabella Rauti, l’ex moglie di Gianni Alemanno, dopo giorni di grande tensione. Ma è una risata amara, la sua.

 

È giovedì mattina, la senatrice di Fratelli d’Italia è alla guida della sua auto. Poco prima aveva risposto gentilissima, via whatsapp, alla nostra richiesta d’intervista, dopo l’incredibile furto aggravato e continuato che l’ha vista vittima inconsapevole per mesi: un Rolex, una collana Tiffany, una borsa Louis Vuitton, perfino un presepe napoletano sono spariti nel tempo da casa sua alla Balduina. Valore stimato dei beni sottratti: 30 mila euro.

 

E adesso per tutti questi furti è indagata (a piede libero) l’ex domestica paraguaiana, Liliana Maurizia, 38 anni, chiaramente da lei poi licenziata. E dunque: «Assolutamente no, niente intervista, grazie, cordiali saluti», aveva risposto la Rauti via whatsapp. Ma poi le parte involontariamente la chiamata.

 

GIANNI ALEMANNO E ISABELLA RAUTI GIANNI ALEMANNO E ISABELLA RAUTI

«Lei mi capisce, c’è un’indagine in corso, sto giusto andando dai carabinieri per essere interrogata, perché in realtà io sono solo una delle vittime…». Già, l’indagine è in corso e il sospetto dei carabinieri della compagnia Trionfale è che sia all’opera una banda più ampia specializzata nel depredare le case dei Vip e che dunque l’ex colf della Rauti abbia agito su commissione.

 

La senatrice di Fratelli d’Italia, vicepresidente del gruppo di Palazzo Madama, vorrebbe chiudere qui la telefonata ma poi confessa quella che dev’essere stata la ferita maggiore per lei: «Il tradimento», ecco, lo definisce così, subìto dalla donna che «io stessa avevo scelto tre anni fa e aveva vissuto con me tutto il lockdown, una signora dal comportamento assolutamente ineccepibile per tanto tempo ma poi dev’essere successo qualcosa…».

Isabella Rauti Isabella Rauti

 

Sospetta anche la Rauti, dunque, che la domestica paraguaiana possa essere stata avvicinata dalla banda, che evidentemente la teneva d’occhio, e convinta a farsi complice del saccheggio. «È questo il punto - chiarisce meglio la figlia di Pino Rauti, l’ex segretario del Movimento sociale italiano e fondatore di Ordine Nuovo - Adesso mi sto interrogando proprio a livello personale sulla mia capacità di scegliere le persone, di fidarmi di loro». Anche a livello politico? «No, in politica per fortuna sono più centrata», replica divertita Isabella, che ha un carattere forte e guarda sempre avanti. Clic.

giuseppe pecoraro saluta isabella rauti giuseppe pecoraro saluta isabella rauti gianni alemanno pier francesco parra isabella rauti gianni alemanno pier francesco parra isabella rauti isabella rauti isabella rauti

 

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

SALVINI-MELONI. DUELLO IN AUTOSTRADA – IL LEADER DELLA LEGA ANNUNCIA: ‘’STO LAVORANDO A UN'INTERA REVISIONE DEL SISTEMA DELLE CONCESSIONI ENTRO IL 2024" – DAGOREPORT: IL NOCCIOLO DELLA RIFORMA: I PEDAGGI ANDREBBERO DIRETTAMENTE NELLE CASSE DELLO STATO. I CONCESSIONARI SI TRASFORMEREBBERO IN SEMPLICI GESTORI DELLA RETE, PAGATI DALLO STATO PER EROGARE I SERVIZI DI VIABILITÀ E PER EFFETTUARE LA MANUTENZIONE – DIVERSA E CONTRARIA L’IDEA DELLA MELONA: MAXI FUSIONE TRA AUTOSTRADE PER L’ITALIA – OGGI CONTROLLATA DA CDP INSIEME AI FONDI BLACKSTONE E MACQUARIE – E LA FAMIGLIA GAVIO…

FLASH! – QUELLA IMMAGINIFICA TESTA DI FAZIO, INTERVISTANDO (SI FA PER DIRE) LA FRIGNANTE FERRAGNI, SI E’ BEN GUARDATO DAL CITARE DAGOSPIA, CHE HA RIVELATO LA ROTTURA MATRIMONIALE DEI FERRAGNEZ, DA UNA PARTE. DALL’ALTRA, CON LA SCUSA DI MOSTRARE LE COPERTINE DEI SETTIMANALI DEDICATE ALLA FINE DELLA PREMIATA DITTA PANDORO & MALEFICENZA, FABIOSTRAZIO, AGITANDO IL SUO INQUIETANTE DOPPIOMENTO, SI E’ SPARATO UNA TONANTE MARCHETTA IN GLORIA DI “OGGI”, RIVISTA CON CUI COLLABORA… - VIDEO

COME TI SMONTO IL MUSEO DI BRERA – IL NEODIRETTORE DEL PIÙ IMPORTANTE MUSEO MILANESE, ANGELO CRESPI, È UN TIPINO BEN DOTATO DI ENTRAMBE LE CARATTERISTICHE CHE IL GOVERNO MELONI RICHIEDE AI SUOI FUNZIONARI: È MOLTO FEDELE (A LA RUSSA) MA SOPRATTUTTO È MOLTO INCOMPETENTE – L’INIZIO È DEI PIÙ PROMETTENTI: LICENZIATI I PROFESSIONISTI CHE DA ANNI LAVORANO PER I 'CRIMINI ARCHITETTONICI' DI PALAZZO CITTERIO – NON SODDISFATTO, CRESPI HA PENSATO BENE DI 'LICENZIARE' ANCHE ALESSANDRA QUARTO, NON PROPRIO UNA QUALSIASI…