“RESTA A CASA O STAI QUI DENTRO” – LE AUTORITÀ FILIPPINE HANNO POSIZIONATO BARE CON MESSAGGI INQUIETANTI E TESCHI IN ALCUNI POSTI DI BLOCCO PER SCORAGGIARE LE PERSONE A NON USCIRE DI CASA – LA CASSA DA MORTO È IN BELLA MOSTRA IN MEZZO ALLA STRADA A SAN TOMAS, MA INTORNO POCHI SEMBRANO RIMANERE SUGGESTIONATI DAL MACABRO ALLESTIMENTO… - VIDEO

-

Condividi questo articolo

CORONAVIRUS, BARE AI POSTI DI BLOCCO NELLE FILIPPINE

Da "Ansa"

 

bare ai posti di blocco nelle filippine 4 bare ai posti di blocco nelle filippine 4

Bare con la scritta "Resta a casa o stai qui dentro" e teschi sono stati posizionati dalle autorita' locali ai posti di blocco a Santo Tomas, a nord di Manila, nelle Filippine. L'intento, spiegano, e' quello di scoraggiare le persone a uscire di case durante l'epidemia di coronavirus.

bare ai posti di blocco nelle filippine 7 bare ai posti di blocco nelle filippine 7 bare ai posti di blocco nelle filippine 7 bare ai posti di blocco nelle filippine 7 bare ai posti di blocco nelle filippine 6 bare ai posti di blocco nelle filippine 6 bare ai posti di blocco nelle filippine 5 bare ai posti di blocco nelle filippine 5 bare ai posti di blocco nelle filippine 4 bare ai posti di blocco nelle filippine 4 bare ai posti di blocco nelle filippine 8 bare ai posti di blocco nelle filippine 8 bare ai posti di blocco nelle filippine 1 bare ai posti di blocco nelle filippine 1 bare ai posti di blocco nelle filippine 3 bare ai posti di blocco nelle filippine 3 bare ai posti di blocco nelle filippine 2 bare ai posti di blocco nelle filippine 2 bare ai posti di blocco nelle filippine 5 bare ai posti di blocco nelle filippine 5

 

Condividi questo articolo

media e tv

“DOMANI” È VICINO -  CARLO DE BENEDETTI HA DATO APPUNTAMENTO IL 2 GIUGNO A DOGLIANI ALLA DIRIGENZA E ALLO STAFF CHE PARTECIPERÀ ALL'AVVENTURA DEL NUOVO QUOTIDIANO DIRETTO DA STEFANO FELTRI, "DOMANI". COME MADRINA, CI SARÀ LUCIA ANNUNZIATA CHE, PARE, DICONO, SEMBRA, HA CONCLUSO UN CONTRATTO CON CDB DI 150MILA EURO - L’ATTACCO DELL’INGEGNERE AI FIGLI: “NON DOVEVANO PERMETTERSI DI VENDERE ‘REPUBBLICA’. UNA DECISIONE SCIAGURATA. I REGALI NON SI VENDONO. IL PRESTITO SACE A FCA? SERVONO CONDIZIONI” - VIDEO

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute