MA È DAL PINO O JACOBS? - IL 59ENNE PRESIDENTE DELLA LEGA CALCIO DI SERIE A SI È RESO PROTAGONISTA DI UNO SCATTO DA ATLETA PER RINCORRERE IL LADRO CHE AVEVA APPENA SCIPPATO LA MOGLIE IN PIENO CENTRO, A ROMA - AL TERMINE DELL’INSEGUIMENTO È RIUSCITO A FARLO ARRESTARE, ANCHE GRAZIE ALL’AIUTO DI UN CAMERIERE: “PER FORTUNA MI TENGO IN FORMA…”

-

Condividi questo articolo


C.R. per “Il Messaggero

 

PAOLO DAL PINO PAOLO DAL PINO

Uno scatto degno del miglior Cristiano Ronaldo per inseguire e raggiungere un ladro che aveva scippato la moglie, poi catturato dalla polizia. Per Paolo Dal Pino, 59enne milanese, presidente della Lega Calcio di Serie A in visita nella capitale assieme alla famiglia, è stato un venerdì 17 decisamente movimentato.

 

 

Il capo dell'associazione fra le 20 società calcistiche del massimo campionato di calcio, una vera e propria confindustria del pallone, l'altro ieri era infatti a cena con la moglie Cristina in un ristorante in pieno centro di Roma, vicino a via Condotti. A un certo punto la sua compagna si è accorta che la sua borsa non era più vicino al tavolo, dove l'aveva lasciata per mangiare.

CRISTINA ROTONDARO E PAOLO DAL PINO CRISTINA ROTONDARO E PAOLO DAL PINO

 

 

L'ALLARME E LA CATTURA

L'allarme lanciato dalla donna ha creato agitazione nel locale e alla coppia è venuto in soccorso un cameriere che ricordava di aver visto passare vicino alla sedia occupata dalla signora Dal Pino un uomo che ancora all'interno del ristorante.

 

 

CRISTINA ROTONDARO CRISTINA ROTONDARO

Il ragazzo - un algerino in grado di comprendere e parlare l'inglese - dapprima ha negato ogni addebito, salvo poi darsi improvvisamente alla fuga insieme a due complici che erano con lui. Dal Pino non è però stato con le mani in mano e imitando i calciatori è scattato all'inseguimento dei malviventi, inseguendoli fra le strade e i vicoli del centro assistito sempre dal cameriere.

 

 

L'inseguimento è terminato in via San Sebastianello, dove il presunto ladro è stato fermato dagli agenti chiamati in soccorso che, con i fucili puntati, lo hanno arrestato per resistenza a pubblico ufficiale.

 

paolo dal pino 4 paolo dal pino 4

Recuperata la borsa, la serata per Dal Pino è proseguita in questura dove si è recato per sporgere denuncia. Il dirigente, che oltre all'interesse per il mondo del calcio è un manager della Telit Communication, ha voluto ringraziare il cameriere «che non mi ha mai lasciato solo, correndo rischi insieme a me con grande senso civico. Per fortuna mi tengo in forma. Siamo stati meglio di Fiasconaro...», la sua battuta che ha tradito una passione per l'atletica leggera ricordando l'italiano ex primatista mondiale degli 800 metri.

 

COME EL SHAARAWY

CRISTINA ROTONDARO E PAOLO DAL PINO CRISTINA ROTONDARO E PAOLO DAL PINO

Una vicenda, quella del tentato furto sventato al termine di un inseguimento, che ricorda quella di cui è stato protagonista l'attaccante della Roma Stephan El Shaarawy.

 

 

 

CRISTINA ROTONDARO CRISTINA ROTONDARO

Il giocatore lo scorso febbraio notò un uomo che tentava di rubare la sua Lamborghini, lo rincorse e lo catturò consegnandolo poi agli agenti. Vicenda che costò a ElSha una denuncia per lesioni da parte del ladro che sostenne di essere stato pestato dal calciatore. Accusa per la quale proprio nei giorni è stata però chiesta l'archiviazione da parte del pm.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute