MADONNA SOTTO LA MADUNINA - DAGOREPORT! NON È UN CONCERTO (BASI REGISTRATE E NESSUNA BAND), MA UNA AUTOCELEBRAZIONE FINO A MONUMENTALIZZARSI CON TANTO DI PICCIONE IN TESTA: UNO SHOW SPLENDIDO DI MIX-MEDIA, IN MODALITÀ BILL VIOLA CHE INCONTRA LE CIRQUE DU SOLEIL, LA VIDEOARTE DI NAN JU PAIK A LETTO CON LA POPART - DA VEDERE COME MADONNA BALLA CON UNA GAMBA SOLA, L’ALTRA È STRETTA DA UN TUTORE, E RIESCA A FAR SEMBRARE DONATELLA VERSACE - SALITA SUL PALCO, IMPACCIATISSIMA - UNA VECCHINA CLOCHARD WANNABE-MADONNA… VIDEO

Condividi questo articolo


 

 

 

1. DAGO AL CONCERTO DI MADONNA

DAGOREPORT

 

dago con la sosia di madonna a milano 1 dago con la sosia di madonna a milano 1

Non è un concerto (basi registrate e nessuna band), ma una autocelebrazione fino a monumentalizzarsi con tanto di piccione in testa attraverso uno show splendido di mix-media, in modalità Bill Viola che incontra Le Cirque du Soleil, la videoarte di Nan Ju Paik a letto con la popart.

 

Da vedere come Madonna balla con una gamba sola, l’altra è stretta da un tutore, e riesca a far sembrare Donatella Versace - salita sul palco, impacciatissima - una vecchina clochard wannabe-Madonna.

 

Impressionante e inatteso il boato degli 11 mila presenti (non solo antichi madonnari degli anni ottanta ma anche nuove leve anagrafiche) all’arrivo dell’ottuagenario Armani. I pezzi che hanno surriscaldato i piedini sono stati ovviamente i classici da danceteria (ottimo il ripescaggio di ‘Growing up’, suo pezzo di debutto). Gran finale con Micheal Jackson versus Madonna, Billie Jean vs Like Virgin (tanto x metterlo in quel posto allo sferragliare techno di oggi).

 

concerto di madonna 14 concerto di madonna 14

2. MADONNA A 65 ANNI GIOCA ANCORA DA REGINA. CELEBRA SE STESSA E INIZIA A REINVENTARSI

Estratto dell’articolo di Paolo Giordano per “Il Giornale”

 

Ma allora come la mettiamo? Bollita o «still the queen», ancora la regina? Ieri sera al Forum di Milano la madre di tutte le popstar ha fatto di tutto per evitare di sembrare la nonna di quel prodigio che quasi quarant'anni fa cantava Like a virgin mettendo sottosopra il pop mondiale.

concerto di madonna 13 concerto di madonna 13

 

Allenatissima, concentratissima, tagliente il giusto. Di certo ha 65 anni e ha mostrato per forza qualche cigolio durante i concerti di questa gigantesca tournèe che finirà da qualche parte nel mondo a fine aprile dopo 78 concerti in 15 nazioni. In fondo questa è una Celebration, proprio come si sente mentre si accendono le luci prima che Madonna in persona inizi Nothing really matters (dal disco Ray of light del 1999) e porti sul palco il proprio greatest hits. Oltre due ore divise in sei atti più i bis (Like a Virgin «mesciappata» con Billie Jean di Michael Jackson e la loro foto insieme ha indignato qualcuno, Bitch I'm Madonna e Celebration).

donatella versace e madonna donatella versace e madonna

 

Ventisei brani, quasi tutti strafamosi. Da Into the groove a Holiday, da Vogue a Erotica a La Isla Bonita fino a Living for love. Quando inizia Hung up, che detto tra parentesi è uno dei suoi brani migliori di sempre, il Forum era come tutte le altre arene europee: tremava. Si è placato, un po' sorpreso e un po' commosso, quando Madonna ha tirato fuori la chitarra acustica per una versione asciutta di I will survive di Gloria Gaynor che, senza la frenesia dance, si presta bene a celebrare la rinascita della signora Louise Veronica Ciccone dopo l'infezione batterica che a fine giugno l'ha portata a due passi dalla morte. «Non pensavo di farcela e nemmeno i medici ci credevano», ha detto.

 

 

concerto di madonna 6 concerto di madonna 6

Diciassette cambi di abito, dicesi diciassette, e forse i cambi sono la parte più faticosa di un concerto kolossal su di un palco kolossal che ha Madonna al centro e non mostra alcun musicista proprio perché gli occhi devono essere soltanto su di lei, al massimo sui ballerini e sui performer o sulla scenografia e basta. In platea c'è Donatella Versace che, con Jean Paul Gaultier e Guram Gvasalia, ha firmato quasi tutti gli abiti di scena creati (o ricreati) apposta per il tour.

 

[…] Ci sono giovani al Forum, persino giovanissimi, che ballano e mandano le canzoni a memoria […] Ed è per questo che a 65 anni Madonna è ancora la regina, nonostante tutto. […] Le altre restano ancora eredi. […]

 

concerto di madonna 15 concerto di madonna 15

3. BALLETTI, DRAG QUEEN, EFFETTI STROBOSCOPICI E GONDOLE VOLANTI MADONNA INCANTA MILANO CON UNO SHOW D'ALTRI TEMPI

Estratto dell’articolo di Luca Dondoni per “La Stampa”

 

Il Celebration Tour di Madonna ristabilisce l'equilibrio fra la star e le sue canzoni, dimenticando gli scivoloni e le digressioni di Madame X e lasciando spazio alle canzoni che l'hanno resa Madonna, la più grande popstar degli ultimi 50 anni. […]

 

concerto di madonna 7 concerto di madonna 7

«Se si deve celebrare lo si fa bene», dice Madonna, che si è ripresa ma soffre ancora per il problema di salute che ha fatto temere per la sua vita. Le oltre due ore di concerto sono spettacolo puro, un budget milionario che ha dato vita a scenografie rotanti, schermi giganti, ballerini, drag queen, cambi di costumi continui […]

 

Ma le atmosfere sono tante in un solo live: dal Forum che diventa una discoteca con gigantesca palla stroboscopica che scenda dell'alto a Madonna che si alza in volo sulla testa del pubblico a cavallo di una gondola in Live to Tell. Poi c'è il messaggio sociale tanto caro alla star, quando sui megaschermi compaiono i ritratti di vittime dell'Aids, e c'è anche l'appello alla pace tra Israele e Palestina.

concerto di madonna 5 concerto di madonna 5

 

[…] Il finale lascia spazio a Celebration ma nella versione remix del nostro Benny Benassi. Una collaborazione che permette a Madonna di chiudere il concerto con quel tocco italiano che tanto ama e ha nelle vene. Domani sera si replica.

concerto di madonna 2 concerto di madonna 2

la scaletta del concerto di madonna a milano la scaletta del concerto di madonna a milano

concerto di madonna 4 concerto di madonna 4 concerto di madonna 10 concerto di madonna 10 concerto di madonna 1 concerto di madonna 1 concerto di madonna 11 concerto di madonna 11 concerto di madonna 8 concerto di madonna 8 dago con la sosia di madonna a milano 4 dago con la sosia di madonna a milano 4 dago con la sosia di madonna a milano 3 dago con la sosia di madonna a milano 3 dago con la sosia di madonna a milano 2 dago con la sosia di madonna a milano 2 concerto di madonna 12 concerto di madonna 12 concerto di madonna 9 concerto di madonna 9 concerto di madonna 3 concerto di madonna 3

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT – SOLO IN ITALIA LE ELEZIONI EUROPEE SONO VISTE COME UNA SFIDA DE' NOANTRI PER PESARE IL CONSENSO E ARRIVARE A UN REGOLAMENTO DI CONTI TRA I DUELLANTI MELONI E SALVINI - AL DI LA' DELLE ALPI SONO INVECE CONSAPEVOLI CHE, NELL'ATTUALE DISORDINE MONDIALE, CON STATI UNITI E RUSSIA CHE HANNO DAVANTI LE PIU' DIFFICILI ELEZIONI PRESIDENZIALI, IL VOTO DEL 9 GIUGNO RAPPRESENTA UN APPUNTAMENTO CHE PUO' CAMBIARE LA STORIA DELL'UNIONE - "IO SO' GIORGIA", ATTRAVERSO IL FEDELE PROCACCINI, INVOCA L'ALLEANZA TRA ECR E IL PPE BUTTANDO FUORI I SOCIALISTI. IDEA SUBITO STRONCATA DAL LEADER DEI POPOLARI WEBER. PERCHE' IL CLIMA È CAMBIATO IN GERMANIA: CDU-CSU E SOCIALISTI MIRANO DI TORNARE ALLA 'GROSSE KOALITION' PER ARGINARE L’AVANZATA DEI NEONAZI DI AFD E SFANCULARE I VERDI…

DAGOREPORT! - IL VENTO STA CAMBIANDO? A OTTOBRE, SI RITORNA ALLE URNE? SALVINI MOLLA MELONI? - DELIRIO PER I SONDAGGI CHOC DELLE REGIONALI IN SARDEGNA: ALESSANDRA TODDE, CANDIDATA DI SCHLEIN+CONTE, AVREBBE DUE PUNTI DI VANTAGGIO SUL MELONIANO TRUZZU - IN VISTA DELLE EUROPEE, UNA SCONFITTA SAREBBE UN PESSIMO SEGNALE PER LA MELONA - SALVINI AL MURO: SE LA LEGA VA SOTTO L’8%, POTREBBE TOGLIERE L’APPOGGIO AL GOVERNO - IN CASO DI CRISI, NESSUN GOVERNO TECNICO: SI VOTA SUBITO, A SETTEMBRE/OTTOBRE. LA MELONA VUOLE CAPITALIZZARE IL CONSENSO, PRIMA DELL'ARRIVO DELLA CRISI ECONOMICA - RESO INERTE TAJANI, PER GOVERNARE, LA DUCETTA HA BISOGNO DI UNA LEGA DESALVINIZZATA - E NON È DETTO CHE IL CAPITONE RIMANGA AL SUO POSTO: LA BASE ELETTORALE DEL CARROCCIO HA UN DNA MODERATO E PRAGMATISTA, E NE HA PIENE LE PALLE DELLA POLITICA DESTRORSA, AFFOLLATA DI LE PEN E NAZISTOIDI. I FEDRIGA, I ZAIA, I FONTANA, I GIORGETTI SONO LEGHISTI BEN COMPATIBILI CON GIORGIA “FASCIO TUTTO IO!”. E’ SALVINI CHE SI È ESTREMIZZATO

DAGOREPORT! FRA 7 GIORNI, LE REGIONALI IN SARDEGNA POTREBBERO RIVELARSI MOLTO SORPRENDENTI - L’ULTIMO SONDAGGIO RISERVATO È UNA DOCCIA GELATA PER I SOGNI DI GLORIA DI MELONI. ALESSANDRA TODDE, CANDIDATA DI SCHLEIN+CONTE, RAGGIUNGE IL 45% MENTRE PAOLO TRUZZU, SINDACO DI CAGLIARI IMPOSTO DALLA DUCETTA IN CULO A SALVINI, SI DEVE ACCONTENTARE DEL 42,5%. SEMPRE A SINISTRA, RENATO SORU, CON LA SUA 'COALIZIONE SARDA’, INTASCA L'11,2% - SE TALI RILEVAZIONI DIVENTASSERO REALTÀ, IL CENTRODESTRA PERDEREBBE LA REGIONE SARDEGNA E PER MELONI SAREBBE LA PRIMA BRUCIANTE SCONFITTA. MENTRE PER IL FATIDICO “CAMPOLARGO” PD-M5S IL SOGNO DI UNIRE LE FORZE POTREBBE DIVENTARE REALTÀ NAZIONALE-. DOPO UN ANNO E MEZZO, LA LUNA DI MIELE E' FINITA? “IO SO’ GIORGIA” HA QUASI DEL TUTTO CASSATO L’IDEA SULLA SUA CANDIDATURA ALLE EUROPEE. FRATELLI D'ITALIA CHE NON SUPERA IL 30% CON LA LEADER IN CAMPO SAREBBE VISSUTO ALLA STREGUA DI UN CLAMOROSO FLOP