LE MASCHERINE CI RENDONO BELLI (TE CREDO, OCCULTANO LA BRUTTEZZA) - LO HANNO SCOPERTO I RICERCATORI DELL'UNIVERSITA' DI CARDIFF, CHE HANNO CHIESTO A UN GRUPPO DI DONNE E UOMINI DI VALUTARE UNA SERIE DI IMMAGINI - LE CHIRURGICHE SONO QUELLE CHE FANNO APPARIRE PIU' ATTRAENTI - GLI PSICOLOGI AVEVANO REALIZZATO UNA RICERCA SIMILE PRIMA DELLA PANDEMIA, E I RISULTATI ERANO STATI DEL TUTTO DIVERSI...

-

Condividi questo articolo


Dagotraduzione dal Guardian

 

BALLO IN MASCHERA BALLO IN MASCHERA

Gli aspetti positivi della pandemia di Covid non sono stati molti, ma i ricercatori britannici potrebbero averne trovato uno: le persone sembrano più attraenti con le mascherine sul viso.

 

I ricercatori dell’Università di Cardiff sono rimasti sorpresi nello scoprire che sia gli uomini che le donne sono stati giudicati più belli oscurando la metà inferiore del volto. Non solo. Hanno scoperto che la mascherina che rende più attraente il nostro viso è quella chirurgica.

 

Michael Lewis, autore della ricerca, ne aveva condotta una simile prima della pandemia: allora il risultato era stato inverso, il sentimento comune era che le mascherine riducessero l’attrattiva perché associate a malattie o malesseri.

 

mascherine 5 mascherine 5

«Volevamo verificare se questo era cambiato da quando le coperture per il viso sono diventate onnipresenti e capire se il tipo di maschera aveva un qualche effetto» ha detto.

 

«Il nostro studio suggerisce che i volti sono considerati più attraenti se coperti da maschere mediche. Potrebbe essere dovuto al fatto che le associamo agli operatori sanitari: in un momento in cui ci sentiamo vulnerabili, potremmo trovare rassicurante l’uso di maschere mediche e quindi sentirci più positivi nei confronti di chi le indossa».

 

mascherine 4 mascherine 4

La prima parte della ricerca è stata condotta nel febbraio 2021, quando i britannici si erano ormai abituati a indossare maschere in alcune circostanze. È stato chiesto a 43 donne di valutare su una scala da 1 a 10 l'attrattiva delle immagini di volti maschili senza maschera, con una semplice maschera di stoffa, con una mascherina medica blu e con un libro nero in mano a coprire la parte inferiore del volto.

 

Il risultato? I partecipanti hanno trovato più attraente la maschera di stoffa rispetto al libro nero o al volto scoperto, ma ancora più bello quando a coprire c’era la mascherina chirurgica.

 

mascherine 1 mascherine 1

«I risultati sono in contrasto con la ricerca effettuata prima della pandemia: allora le maschere facevano pensare alla malattia e a persone da evitare», ha affermato Lewis.

 

«La pandemia ha cambiato la nostra psicologia, il modo in cui percepiamo chi indossa le maschere. Quando vediamo qualcuno che indossa una maschera non pensiamo più “quella persona ha una malattia, devo stare alla larga”. Questo si riferisce alla psicologia evolutiva e al motivo per cui selezioniamo i partner nel modo in cui lo facciamo. La malattia e l'evidenza della malattia possono svolgere un ruolo importante nella selezione del compagno. Ora la nostra psicologia è cambiata e non associamo più le maschere facciali a un segnale di contaminazione».

 

mascherine 2 mascherine 2

Lewis ha detto che era anche possibile che le maschere rendessero le persone più attraenti perché indirizzavano l'attenzione sugli occhi. Ha detto che altri studi avevano scoperto che coprire la metà sinistra o destra di un viso rendeva le persone più attraenti, in parte perché il cervello riempie le lacune mancanti ed esagera l'impatto generale.

 

I risultati del primo studio sono stati pubblicati sulla rivista Cognitive Research: Principles and Implications. È stato condotto un secondo studio, in cui un gruppo di uomini guarda le donne con la maschera; deve ancora essere pubblicato, ma Lewis ha detto che i risultati erano sostanzialmente gli stessi. I ricercatori non hanno chiesto ai partecipanti di precisare i loro orientamenti sessuali.

mascherine in farmacia 9 mascherine in farmacia 9 concerto in mascherina a barcellona 1 concerto in mascherina a barcellona 1

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

"LA 'DIVERSITÀ' GRILLINA HA RETTO POCHI ANNI: LA PRESUNZIONE NON FA MENO DANNI ALLA POLITICA DELL’IMMORALITA’" – MICHELE SERRA: “BEPPE GRILLO È SOTTO INCHIESTA. È PURO CINISMO COMPIACERSI DEL FALLIMENTO DEI TENTATIVI DI MORALIZZAZIONE. MA È PURA STUPIDITÀ NON LEGGERE, NEL DISFACIMENTO STRUTTURALE DEL GRILLISMO, LA MERITATA SCONFITTA DELL'IMPROVVISAZIONE E DELLA PRESUNZIONE" – LA PARABOLA DI GRILLO: "DALLO SHOW BUSINESS ALLA FANGOSA ROUTINE GIUDIZIARIA, COME UN SOTTOSEGRETARIO O ASSESSORE, DI QUELLI CHE PIGLIAVA PER I FONDELLI AI TEMPI D'ORO"

business

SIAMO UOMINI O GENERALI?  - ORA CHE CALTAGIRONE E DEL VECCHIO (VIA BARDIN) SI SONO SFILATI DAL CDA, È TUTTO PRONTO PER LA BATTAGLIA FINALE SUL LEONE DI TRIESTE: MA CHI SARANNO I SOLDATI DEI DUE SCHIERAMENTI? DA UN LATO CI SARÀ LA LISTA DEL CDA, CHE RICANDIDERÀ DI CERTO DONNET (GALATERI È IN FORSE) - DALL’ALTRA PARTE CI SONO I “PATTISTI”: IN PISTA PER LA PRESIDENZA LA PRESIDENTE DI MPS PATRIZIA GRIECO E SERGIO BALBINOT. PER IL POSSIBILE AD SI FANNO I NOMI DI TERZIARIOL, DE GIORGI E DELL’AMMINISTRATORE DELEGATO DI POSTE DEL FANTE…

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute