MISTERO SENZA FINE – IL DNA HA CONFERMATO CHE IL CORPO CARBONIZZATO È DEL BROKER MASSIMO BOCHICCHIO, MA RESTANO MOLTI PUNTI INTERROGATIVI SULLE ORE CHE PRECEDONO LA MORTE: CON CHI SI ERA INCONTRATO IL BROKER QUELLA MATTINA? QUALI ERANO STATI I SUOI ULTIMI CONTATTI? A PROCESSO PER ESERCIZIO ABUSIVO DELLA PROFESSIONE, BOCHICCHIO DOVEVA MILIONI AI SUOI CLIENTI, SOLDI SVANITI NELLA CONTABILITÀ DELLA SOCIETÀ KIDMAN CHE ANZICHÉ MOLTIPLICARLI LI AVEVA DISSOLTI…

-

Condividi questo articolo


Ilaria Sacchettoni per il “Corriere della Sera”

 

bochicchio bochicchio

La conferma arriva in mattinata: il corpo rinvenuto carbonizzato al civico 875 di via Salaria, il 19 giugno scorso, è quello di Massimo Bochicchio. Eppure per un mistero che si scioglie altri resistono.

Con chi si era incontrato il broker quella mattina? Quali erano stati i suoi ultimi contatti?

A processo per esercizio abusivo della professione (ma nel mirino dei pm anche per truffa) Bochicchio doveva milioni ai suoi clienti, soldi svaniti nella contabilità della società Kidman che anziché moltiplicarli li aveva dissolti.

 

MASSIMO BOCHICCHIO MASSIMO BOCHICCHIO

L'allenatore Antonio Conte, il calciatore Stephan El Sharaawy, il suo collega Patrice Ezra ma anche procuratori sportivi (Luca Bascherini), architetti (Achille Salvagni) e luminari della medicina (Massimiliano Mariani) si auguravano di riuscire a rintracciare i propri capitali. Forse avevano creduto (o sperato) nella proposta formulata dal broker all'indomani del suo rientro forzato dall'Indonesia: risarcire al 90% le sue vittime attraverso i fondi della Interactive brokers Uk, risultata invece sconsolatamente vuota.

 

A volerli guardare sono molti i misteri ancora da svelare. Capitali scomparsi. Telefonate sgradevoli, per non dire minacciose, che avevano raggiunto la moglie Arianna Iacomelli nei mesi passati. Un business dal perimetro ancora incerto che aveva portato i pm a trasmettere rogatorie in diversi paesi orientali.

 

MASSIMO BOCHICCHIO MASSIMO BOCHICCHIO

Ora che la genetista Paola Grammatico ha assolto il suo compito si potranno celebrare i funerali. Mentre altre novità potrebbero arrivare la prossima settimana dall'equipe di professionisti di medicina legale che hanno in carico gli approfondimenti autoptici.

 

Il broker, già sottoposto a misure restrittive, aveva indosso il braccialetto elettronico, ma pare fosse oltre l'itinerario autorizzato dall'autorità giudiziaria. Perché? Il diabete lo costringeva a consulti medici quotidiani ma quel giorno non erano previsti. Dunque? Il giorno successivo, avrebbe dovuto partecipare al processo nei suoi confronti in un'aula di piazzale Clodio. La morte lo ha sorpreso prima. Le sue promesse erano evaporate in una bolla. La sua fine è un mistero dai contorni sfuggenti.

bochicchio bochicchio massimo bochicchio e la moglie massimo bochicchio e la moglie ELENCO DEGLI OROLOGI SEQUESTRATI A MASSIMO BOCHICCHIO ELENCO DEGLI OROLOGI SEQUESTRATI A MASSIMO BOCHICCHIO massimo bochicchio 4 massimo bochicchio 4 massimo bochicchio 5 massimo bochicchio 5 massimo bochicchio 2 massimo bochicchio 2 QUEL CHE RESTA DELLA MOTO DI MASSIMO BOCHICCHIO QUEL CHE RESTA DELLA MOTO DI MASSIMO BOCHICCHIO MASSIMO BOCHICCHIO E LA MOGLIE MASSIMO BOCHICCHIO E LA MOGLIE BOCHICCHIO 2 BOCHICCHIO 2 bochicchio bochicchio bochicchio bochicchio IL LUOGO DELL INCIDENTE IN CUI E' MORTO MASSIMO BOCHICCHIO IL LUOGO DELL INCIDENTE IN CUI E' MORTO MASSIMO BOCHICCHIO IL LUOGO DELL INCIDENTE IN CUI E' MORTO MASSIMO BOCHICCHIO IL LUOGO DELL INCIDENTE IN CUI E' MORTO MASSIMO BOCHICCHIO MASSIMO BOCHICCHIO E LA MOGLIE ARIANNA MASSIMO BOCHICCHIO E LA MOGLIE ARIANNA

 

Condividi questo articolo

media e tv

PIÙ REALITY DI COSÌ – SCOPPIA LA PROTESTA SUI SOCIAL IN SOSTEGNO DI MARCO BELLAVIA, EX CONDUTTORE DI “BIM BUM BAM”, RITIRATO DAL “GRANDE FRATELLO VIP”. NEL RPOGRAMMA AVEVA PARLATO DELLA SUA DEPRESSIONE MA, AL POSTO DI RICEVERE IL SOSTEGNO DEI COINQUILINI, È STATO BULLIZZATO E ISOLATO. PATRIZIA ROSSETTI: “SE HAI DEI PROBLEMI STAI A CASA TUA, FIGLIO MIO”. ELENOIRE FERRUZZI RINTUZZA: “QUESTO È FUORI, È PROPRIO SCEMO. VAI ALLA NEURODELIRI”. GIOVANNI CIACCI NE AVEVA CHIESTO L’ELIMINAZIONE DOPO AVER FRAINTESO UNA SUA FRASE E GEGIA… - VIDEO

politica

business

cronache

TI METTI IN TASCA IL REDDITO DI CITTADINANZA? E ALLORA NIENTE GRATTA E VINCI – LA DENUNCIA DI UN TABACCAIO DI LADISPOLI CHE SI È RIFIUTATO DI VENDERE UN GRATTA E VINCI A UN UOMO CHE SI ERA PRESENTATO NEL SUO LOCALE PRETENDENDO DI PAGARE CON LA CARTA DEL REDDITO DI CITTADINANZA. NON SOLO: IL PROPRIETARIO DEL NEGOZIO RACCONTA CHE C’È CHI VORREBBE COMPRARE SIGARETTE E CHI TENTA DI INVESTIRE I SOLDI ALLE SLOT MACHINE O AL LOTTO. “UNA SIGNORA MI HA DETTO CHE IL FUMO È UN VIZIO CHE DEVE ESSERE ESAUDITO COSÌ COME IL GIOCO…”

sport

cafonal

viaggi

salute