LA MORTE CORRE SUI SOCIAL – TRAGICO INCIDENTE IN ROMANIA DOVE UN UOMO UBRIACO È STATO FILMATO IN DIRETTA FACEBOOK DA ALCUNI AMICI MENTRE SI SCHIANTAVA A FOLLE VELOCITÀ IN UN GIARDINO DI UN’ABITAZIONE A VACARENI – NELL’IMPATTO SONO MORTI UN BAMBINO DI TRE ANNI, UNA ANZIANA DI SETTANTANOVE ANNI E UNA DONNA INCINTA DI SETTE MESI – NEL VIDEO I TRE RIDONO, SI ABBRACCIANO E POI…(IL VIDEO CHOC DELLO SCHIANTO)

-

Condividi questo articolo

 

Susanna Picone per "www.fanpage.it"

 

incidente choc in diretta facebook 8 incidente choc in diretta facebook 8

Due donne e un bambino uccisi mentre si trovavano nel loro giardino. È il drammatico bilancio di un incidente provocato nel pomeriggio di ieri, domenica 11 agosto, da un guidatore risultato ubriaco in Romania.

 

La tragedia si è verificata nella città di Vacareni. Secondo quanto riportano i media locali, un uomo a bordo di una Bmw M6 guidava ad alta velocità e l’incidente si è verificato mentre dall’auto stavano anche facendo una diretta Facebook.

 

incidente choc in diretta facebook 9 incidente choc in diretta facebook 9

A quanto emerso, il conducente dell’auto avrebbe perso il controllo del veicolo mentre viaggiava a una velocità di 150 km/h e sarebbe finito in un giardino. In quel momento si trovavano lì un bambino di tre anni, una anziana di settantanove anni e una donna incinta di sette mesi: i primi due sono morti sul colpo, la donna incinta è stata soccorsa ma è morta poco dopo in ospedale nonostante gli sforzi dei medici.

incidente choc in diretta facebook 6 incidente choc in diretta facebook 6

 

Neppure il feto è sopravvissuto. Una quarta persona che in quel momento si trovava nel giardino è rimasta ferita.

 

Il conducente dell'auto ha tentato la fuga – Feriti nello schianto anche l’uomo alla guida dell’auto, un trentanovenne di Luncavita poi risultato ubriaco, e due passeggeri della Bmw. Dopo la tragedia il conducente dell’auto, anche se ferito, ha tentato di scappare ma è stato rintracciato in una città vicina e arrestato poco dopo.

 

incidente choc in diretta facebook 11 incidente choc in diretta facebook 11

A quanto ricostruito dai quotidiani locali, nella diretta Facebook gli uomini a bordo dell’auto si stavano vantando della Bmw M6 appena acquistata da uno di loro in Inghilterra e il conducente, spinto da uno dei passeggeri, avrebbe accelerato sempre più fino a raggiungere la velocità di 150 km/h. L’auto a un certo punto ha rotto il recinto di una cosa ed è finita nel cortile in cui c’erano le vittime.

incidente choc in diretta facebook 10 incidente choc in diretta facebook 10 incidente choc in diretta facebook 1 incidente choc in diretta facebook 1 incidente choc in diretta facebook 2 incidente choc in diretta facebook 2

 

incidente choc in diretta facebook 5 incidente choc in diretta facebook 5 incidente choc in diretta facebook 7 incidente choc in diretta facebook 7 incidente choc in diretta facebook 4 incidente choc in diretta facebook 4

 

Condividi questo articolo

media e tv

IL REGNO UNITO STUDIA DA PARADISO FISCALE. IL PIANO DI BORIS JOHNSON – LA BREXIT CHIUDE AGLI STRANIERI, NON A MERCI E CAPITALI. “IL REGNO UNITO SARÀ IL SUPERMAN DEL LIBERO SCAMBIO" – E ALLORA PERCHE’ COME RIPORTA IL FINANCIAL TIMES IL GOVERNO INGLESE HA FATTO RICHIESTA PER UN FINANZIAMENTO DAL "SOLIDARITY FUND" DELL’UE PER FAR FRONTE AI DANNI DOVUTI ALLE ALLUVIONI DELLO SCORSO DICEMBRE (UNA SOLUZIONE “LAST MINUTE” PER BENEFICIARE FINO ALL’ULTIMO DELLA MEMBERSHIP EUROPEA TANTO OSTRACIZZATA)?

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

QUESTA È UNA BRUTTA NOTIZIA: SALGONO A 14 I CASI IN LOMBARDIA, 5 SONO GRAVI, 2 ANZIANI POSITIVI AL TEST IN VENETO (UNO E' IN CONDIZIONI CRITICHE) - 50MILA IN ISOLAMENTO NEL LODIGIANO - ECCO CHI SONO LE PERSONE CONTAGIATE - IL MEDICO DI BASE DEL CONTAGIATO DI CODOGNO HA LA POLMONITE. IL DOTTORE SAREBBE RICOVERATO A MILANO, DOPO AVERLO VISITATO NEI GIORNI SCORSI. E DOPO DI LUI, AVRÀ VISTO ALTRI PAZIENTI… - I GENITORI: ''NOSTRO FIGLIO È GRAVISSIMO, SIAMO DISTRUTTI. NOI NON ABBIAMO SINTOMI, MA NON POSSIAMO DIRE CHE STIAMO BENE'' - OMS: ''LA FINESTRA PER CONTENERE IL VIRUS SI RESTRINGE''