IL MOTOMONDIALE? “AFUERA!” – GLI ORGANIZZATORI DELLA MOTOGP HANNO CANCELLATO LA TAPPA IN ARGENTINA, IL MOTIVO? DOPO L’ELEZIONE A PRESIDENTE, IL TURBO-LIBERISTA JAVIER MILEI NON VUOLE SBORSARE UN CENTESIMO PER LA GARA: TE CREDO, IL PAESE STA CON LE PEZZE AL CULO - IL LACONICO COMUNICATO DELLA MOTOGP:  “IL PROMOTORE DELL'EVENTO NON È IN GRADO DI GARANTIRE I SERVIZI RICHIESTI AFFINCHÉ IL GRAN SI SVOLGA NEL 2024 SECONDO GLI STANDARD DELLA MOTOGP...”

-

Condividi questo articolo


Estratto da www.gazzetta.it

 

javier milei brandisce una motosega 3 javier milei brandisce una motosega 3

La Federazione internazionale, l'associazione dei team e Dorna Sports, la società che organizza il Motomondiale, hanno confermato la cancellazione del GP di Argentina 2024, previsto inizialmente nel weekend del 5-7 aprile. "A causa delle attuali circostanze in Argentina, il Promotore dell'evento ha comunicato che al momento non è in grado di garantire i servizi richiesti affinché il Gran Premio si svolga nel 2024 secondo gli standard della MotoGP", si legge in una nota, con riferimento alla politica dei tagli imposta nel paese sudamericano dal neo presidente Javier Milei, ultraliberista.

motogp 4 motogp 4

 

La gara non sarà sostituita nel calendario 2024, che passa così da 22 a 21 appuntamenti. Il Motomondiale inizierà nel weekend 8-10 marzo con il GP Qatar e si chiuderà con il GP Valencia del 15-17 novembre. La MotoGP spera di tornare a correre a Termas de Rio Hondo nel 2025.

motogp 1 motogp 1 motogp 2 motogp 2 motogp 3 motogp 3

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT – BENVENUTI ALLA PROVA DEL “NOVE”! DOPO LA COSTOSA OPERAZIONE SUL ''BRAND AMADEUS'' (UN INVESTIMENTO DI 100 MILIONI DI DOLLARI IN 4 ANNI), A DISCOVERY NON VOGLIONO STRAFARE. E RESTERANNO FERMI, IN ATTESA DI VEDERE COSA SUCCEDERA' NELLA RAI DI ROSSI-MELONI - ''CORE BUSINESS' DEL CANALE NOVE: ASCOLTI E PUBBLICITÀ, QUINDI DENTRO LE SMORFIE E I BACETTI DI BARBARELLA D'URSO E FUORI L’INFORMAZIONE (L’IPOTESI MENTANA NON ESISTE) - LA RESPONSABILE DEI CONTENUTI DI DISCOVERY, LAURA CARAFOLI, PROVO' AD AGGANCIARE FIORELLO GIA' DOPO L'ULTIMO SANREMO, MA L'INCONTRO NON ANDO' A BUON FINE (TROPPE BIZZE DA ARTISTA LUNATICO). ED ALLORA È NATA L’IPOTESI AMADEUS, BRAVO ''ARTIGIANO" DI UNA TV INDUSTRIALE... 

DAGOREPORT – L’INSOFFERENZA DI AMADEUS VERSO LA RAI È ESPLOSA DURANTE IL FESTIVAL DI SANREMO 2024, QUANDO IL DG RAI GIAMPAOLO ROSSI, SU PRESSIONE DEI MELONI DI PALAZZO CHIGI, PROIBI' AI RAPPRESENTANTI DELLA PROTESTA ANTI-GOVERNATIVA DEI TRATTORI DI SALIRE SUL PALCO DELL'ARISTON - IL CONDUTTORE AVEVA GIÀ LE PALLE PIENE DI PRESSIONI POLITICHE E RACCOMANDAZIONI PRIVATE (IL PRANZO CON PINO INSEGNO, LE OSPITATE DI HOARA BORSELLI E POVIA SONO SOLO LA PUNTA DELLA CAPPELLA) E SI È LANCIATO SUI DOLLARONI DI DISCOVERY – L’OSPITATA “SEGRETA” DI BENIGNI-MATTARELLA A SANREMO 2023, CONSIDERATA DAI FRATELLINI D’ITALIA UN "COMIZIO" CONTRO IL PREMIERATO DELLA DUCETTA, FU L'INIZIO DELLA ROTTURA AMADEUS-PRESTA…

DAGOREPORT - DOVE VA IL PD, SENZA LA BANANA DELLA LEADERSHIP? IL FALLIMENTO DI ELLY SCHLEIN È SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI. GENTILONI È UNA “SAPONETTA” SCIVOLATA DA RUTELLI A RENZI, PRIVO DI PERSONALITÀ E DI CARISMA. QUALITÀ ASSENTI ANCHE NEL DNA DI FRANCESCHINI, ORLANDO E GUERINI, PER NON PARLARE DI BONACCINI, CHE HA LO STESSO APPEAL DI UNA POMPA DI BENZINA - ECCO PERCHÉ, IN TALE SCENARIO DI NANI E BALLERINI, SOSTENUTO DAI MAGHI DELL’ULIVO BAZOLI E PRODI, BEPPE SALA POTREBBE FARCELA A RAGGRUPPARE LA SINISTRA E IL CENTRO E GUIDARE LE ANIME DIVERSE E CONTRADDITTORIE DEL PD. NELLO STESSO TEMPO TROVARE, ESSENDO UN TIPINO PRAGMATICO, UN EQUILIBRIO CON L’EGO ESPANSO DI GIUSEPPE CONTE E SQUADERNARE COSÌ UNA VERA OPPOSIZIONE AL GOVERNO MELONI IN CUI SCHLEIN HA FALLITO