PARIGI NON VAL BENE UN LOCKDOWN – LE IMPRESSIONANTI IMMAGINI DELL’ESODO DI MASSA DALLA CAPITALE FRANCESE PRIMA DEL LOCKDOWN: MIGLIAIA DI PERSONE SI SONO MESSE IN MACCHINA SULLE ARTERIE PRINCIPALI PROVOCANDO CHILOMETRI DI CODE MENTRE ALTRE HANNO PRESO D’ASSALTO LE STAZIONI – VI RICORDA QUALCOSA? - VIDEO

-

Condividi questo articolo


 

Da "www.leggo.it"

 

fuga da parigi 4 fuga da parigi 4

Parigi, esodo di massa prima del lockdown. Anche ieri sera, nella notte tra giovedì 29 ottobre e venerdì 30, il traffico dei parigini in fuga dal lockdown era notevole, come si vede nel video. Un esodo di massa che ha coinvolto tutte le arterie principali di Parigi a poche ore dall’inizio del lockdown, che scatterà in Francia venerdì 30 ottobre.

 

E' stato calcolato che fossero 800 i chilometri di coda provocati dalle auto in uscita. In 300mila hanno abbandonato in queste ore la capitale della Francia scossa anche dall'attentato terroristico di matrice islamica nella chiesa di Nizza di stamani che ha provocato 3 morti.

fuga da parigi 5 fuga da parigi 5

 

Inoltre stando a diversi media in tutto il territorio francese, sono ripresi i fenomeni di accaparramento di alcuni prodotti nei supermercati, una pratica che si rivelò assolutamente inutile a marzo-aprile (non ci fu penuria di alcun prodotto, contrariamente ai timori) e che sembra esserlo ancora di più in occasione del secondo lockdown. Come ormai tradizione, a ruba carta igienica, pasta, riso e farina. 

supermercato a parigi supermercato a parigi fuga da parigi 3 fuga da parigi 3 fuga da parigi 7 fuga da parigi 7 proteste anti lockdown a parigi 2 proteste anti lockdown a parigi 2 fuga da parigi 6 fuga da parigi 6 locali a parigi 5 locali a parigi 5 proteste anti lockdown a parigi 3 proteste anti lockdown a parigi 3

 

fuga da parigi 1 fuga da parigi 1 locali a parigi 4 locali a parigi 4 fuga da parigi 2 fuga da parigi 2 locali a parigi 1 locali a parigi 1 locali a parigi 2 locali a parigi 2 locali a parigi 3 locali a parigi 3 locali a parigi 6 locali a parigi 6 parigi parigi

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

FLASH – IL VERO GRANDE SCONFITTO DELLE AMMINISTRATIVE È…GENNARO SANGIULIANO! EIKE SCHMIDT, A FIRENZE, E FABIO ROMITO A BARI, SONO STATI CANDIDATI, SPONSORIZZATI E SOSTENUTI STRENUAMENTE DA “GENNY”. LA DISCESA IN CAMPO DEL CRUCCO È STATO UNA SUA IDEA, INSIEME A QUEL FENOMENO DI DONZELLI - NELLA CITTÀ PUGLIESE, AVEVA ADDIRITTURA PROMESSO CHE SAREBBE DIVENTATO ASSESSORE IN CASO DI VITTORIA DI ROMITO. ED È ANDATO PIÙ VOLTE SIA A BARI CHE A FIRENZE. RISULTATO? HANNO PERSO MALAMENTE ENTRAMBI…

DAGOREPORT – GRANDE È LA CONFUSIONE SOTTO IL CIELO DI BRUXELLES: O IL QUINTETTO AL COMANDO, FORMATO DA MACRON, SCHOLZ, TUSK, SANCHEZ E MITSOTAKIS, TROVA UN ACCORDO IL 28 GIUGNO O SALTA TUTTO - IL BALLO DI SAN VITO SI GIOCA SUL NOME DI URSULA VON DER LEYEN. INVISA A UNA PARTE DEL PPE, CORRE IL RISCHIO DI ESSERE AFFONDATA DAL VOTO SEGRETO DEL PARLAMENTO - URGE AGGIUNGERE UN POSTO A TAVOLA. E QUI IL PPE SI SPACCA: ALLA CORRENTE DI WEBER, CHE VORREBBE IMBARCARE IL GRUPPO ECR GUIDATO DALLA REGINA DI COATTONIA, SI CONTRAPPONE LA CORRENTE DI TUSK. IL LEADER POLACCO CONTA IL MAGGIOR NUMERO DI PARLAMENTARI NEL PPE E ACCETTEREBBE SOLO I FRATELLI D’ITALIA. E PER MAGGIOR TRANQUILLITÀ, ANCHE I VOTI DEI VERDI, MA GIORGIONA NON CI STA - IL GUAZZABUGLIO SI INGROSSERÀ DOMANI, LUNEDÌ, CON L’INCONTRO DI UN IMBUFALITO ORBAN CON LA DUCETTA, REA DI AVER ARRUOLATO I RUMENI ANTI UNGHERESI DI AUR, E PRONTO A SALIRE SUL CARRO DI MARINE LE PEN - ALLA EVITA PERON DELLA GARBATELLA, CHE RISCHIA L’IRRILEVANZA POLITICA NELL’UNIONE EUROPEA, NON RESTA ALTRO CHE FAR SALTARE IL BANCO DEL 28 GIUGNO…