PERCHE’ SU UNO DEI ROLEX GRIFFATI TOTTI CHE SAREBBE STATO VENDUTO NELL’ESTATE 2020 DA UN GIOIELLIERE DI MONTECARLO CAMPEGGIAVA LA SCRITTA 9 DICEMBRE 2013? IN QUELLA DATA CI FU LA FESTA DI NATALE DELLA ROMA. E PALLOTTA, CHE IL GIORNO PRIMA AVEVA RICHIAMATO BONARIAMENTE TOTTI (“CHE FAI NON MI SALUTI?”) REGALO’ UN ROLEX AL PUPONE E A TUTTI I CALCIATORI DELLA ROMA...

-

Condividi questo articolo


Da calciomercato.com

 

i rolex griffati totti venduti a montecarlo 5 i rolex griffati totti venduti a montecarlo 5

Nel post-gara più che il presidente della Roma, sembrava un bambino entusiasta. James Pallotta ha voluto attendere la squadra all’uscita dagli spogliatoi e ha salutato uno ad uno i protagonisti della bella vittoria sulla Fiorentina. Ha abbracciato Maicon, De Rossi e Destro.

 

Come riporta Il Messaggero, ha pure richiamato bonariamente Totti che impegnato con i due figli non si era accorto della sua presenza. 'Che fai non mi saluti?' ha chiesto divertito l’imprenditore statunitense al capitano che con il piccolo Cristian che lo tirava per la giacca e Chanel che correva per la salita che porta poi all’uscita dallo stadio, ha trovato appena il tempo per abbracciarlo e rimandare l’appuntamento ad oggi. In serata in un noto locale di Testaccio andrà in scena la festa di Natale.

 

 

TOTTI E PALLOTTA

Da pagineromaniste.com – dicembre 2013

i rolex griffati totti venduti a montecarlo 2 i rolex griffati totti venduti a montecarlo 2

Il Tempo – Serafini – «Totti ha detto che gli avrebbe fatto piacere se venissi meno spesso». Tranquilli, è soltanto uno dei soliti scherzi di James Pallotta, l’ultimo in senso cronologico prima di imbarcarsi nuovamente sul solito volo privato direzione Stati Uniti. Il presidente della Roma ha lasciato la capitale ieri di buon mattino e a Trigoria si sente già la sua mancanza. Sì, perché la presenza di Pallotta è diventata ormai un buon auspicio e fonte di serenità per la squadra, sempre più felice di sentire la vicinanza del proprio presidente. Quindi non fatevi ingannare dalle apparenze, come spiegato dal dg Mauro Baldissoni a margine della cena di Natale: «Purtroppo non possiamo portare con noi il presidente a San Siro. Ha detto ai ragazzi che vorrebbe passare più tempo con noi».

D’altronde il ruolo di portafortuna del patron romanista ha quasi sempre funzionato (la dura eccezione nel derby del 26 maggio scorso) nelle fugaci apparizioni all’Olimpico. Durante la cena organizzata dalla società, Pallotta ha voluto donare personalmente un orologio Rolex da circa 10mila euro a tutti i giocatori per un valore totale di 200mila euro che si aggiungono agli stipendi di ottobre appena pagati dalla società. (…)

 

i rolex griffati totti venduti a montecarlo 3 i rolex griffati totti venduti a montecarlo 3 i rolex griffati totti venduti a montecarlo 1 i rolex griffati totti venduti a montecarlo 1 i rolex griffati totti venduti a montecarlo 4 i rolex griffati totti venduti a montecarlo 4

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - COME MAI I QUOTIDIANI DEGLI ANGELUCCI (“LIBERO” A FIRMA SECHI, “IL GIORNALE” CON MINZOLINI) HANNO SPARATO A PALLE INCATENATE CONTRO LA MELONA, DOPO LA SCONFITTA IN SARDEGNA, BEN EVIDENZIANDO I SUOI ERRORI E LA SUA ARROGANZA? - MAGARI L'ANGELUCCI FAMILY E’ SCONTENTA PER LE PROMESSE NON MANTENUTE DALLA DUCETTA? - O FORSE LE RASSICURAZIONI RICEVUTE, DOPO LA PRESA DEL SECONDO QUOTIDIANO A MILANO, SI SONO RIVELATE ARIA FRITTA? - LA CAUTELA DI SALLUSTI CHE, PER NON IRRITARE LA DUCETTA, HA LASCIATO SCRIVERE L'EDITORIALE A MINZOLINI…

DAGOREPORT - SUSSURRI MILANESI DI TERZO POLO TV: LA7 DI CAIRO, TV8 DI SKY E NOVE DEL GRUPPO WARNER BROS-DISCOVERY STANNO RAGIONANDO SULL’OPPORTUNITÀ DI CREARE UN “CARTELLO” PER ARRIVARE A PALINSESTI “RAGIONATI”, EVITANDO DI FARSI CONCORRENZA NELLE RISPETTIVE SERATE “FORTI” - FABIO FAZIO “PESCE PILOTA” PER PORTARE A NOVE ALTRI TELE-DIVI RAI (L’ARRIVO DEL DESTRISSIMO GIAMPAOLO ROSSI COME AD A VIALE MAZZINI DARÀ L’AVVIO ALLA DIASPORA DEI RANUCCI E COMPAGNI...)

DAGOREPORT! - LA SCONFITTA IN SARDEGNA AVVIA LA RESA DEI CONTI MELONI-SALVINI - DUCETTA-VENDETTA: VUOLE DISARCIONARE IL “CAPITONE” DALLA GUIDA DELLA LEGA, PER AVERE UN CARROCCIO MODERATO A TRAZIONE NORDISTA CON LA “SUPERVISIONE” DI ZAIA, FEDRIGA E GIORGETTI -  MA PER “CONQUISTARE” IL DOGE, TOCCA RISOLVERE LA GRANA DEL TERZO MANDATO: CON UNA LEGGE DI RIORDINO DEGLI ENTI LOCALI: LE REGIONI DECIDERANNO SUL NUMERO DEI MANDATI - LA ''CONCESSIONE'' CHE SI MATERIALIZZERÀ PER ZAIA SOLTANTO DOPO LA DETRONIZZAZIONE DI SALVINI DALLA GUIDA DELLA LEGA. DELLA SERIE: FRIGGERE IL “CAPITONE”, VEDERE CAMMELLO - LA CONTROMOSSA DI SALVINI: CHIEDERE AL CONSIGLIO FEDERALE DELLA LEGA UN MANDATO PER CHIARIRE LO STATO DI SALUTE DELL'ALLENZA PER POI TOGLIERE L'APPOGGIO  AL GOVERNO - QUANDO LA MELONA SI AUTO-DEFINISCE “NANA” VUOLE FAR SAPERE A SALVINI CHE CONOSCE LO SFOTTÒ CHE LUI USA PER SBERTUCCIARLA (“NANA BIONDA”) – ABRUZZO, EFFETTO TODDE: CALA IL VANTAGGIO DEL MELONIANO MARSILIO SUL CANDIDATO DEL CAMPOLARGO, D'AMICO...

DAGOREPORT - LA FESTA APPENA COMINCIATA È GIÀ FINITA? NO: MA LA SARDEGNA SARÀ L’INIZIO DELLA FINE SE LA DUCETTA NON SI FICCA NELLA TESTOLINA CHE LA POLITICA NON È “QUI COMANDO IO!” - GRAZIE A SU POPULU SARDU, IL CENTROSINISTRA UNITO HA PIÙ NUMERI DEL CENTRODESTRA A PEZZI - FINO A IERI, ALLE AVVISAGLIE DI SALVINI DI TOGLIERE L’APPOGGIO AL GOVERNO, LA MELONA GHIGNAVA MINACCIANDO DI RIPORTARE LA “NAZIONE” AL VOTO. E CON LA VITTORIA DI TRUZZU, AVREBBE CAPITALIZZATO LA SUA PREMIERSHIP DA EROE DEI DUE MONDI - CON LA DISFATTA SARDA E SALVINI AL MURO, DOVE VA “IO SO’ GIORGIA E VOI NON SIETE UN CAZZO”? - SENZA IL TERZO MANDATO, ZAIA PRONTO A SCENDERE DAL CARROCCIO E ADERIRE ALLA LIGA VENETA, LA LEGA SI SPACCA. PER LA DUCETTA INIZIANO GIORNI MOLTO, MOLTO DIFFICILI…