POI DICI CHE NON BISOGNA ESSERE CAUTI DAVANTI A CHI DENUNCIA VIOLENZE - A PAVIA UNA DONNA DENUNCIA L'EX MARITO ACCUSANDOLO DI AVER COMMISSIONATO UN'AGGRESSIONE AI SUOI DANNI - I CARABINIERI INVECE HANNO SCOPERTO CHE LA DONNA AVEVA INVENTATO TUTTO, ATTIVANDO UN'UTENZA TELEFONICA PER REALIZZARE UN FALSO PROFILO FACEBOOK CON CUI SIMULAVA MINACCE E ATTI PERSECUTORI...

-

Condividi questo articolo


(ANSA) - Aveva denunciato atti persecutori da parte dell'ex marito, che, in un'occasione, avrebbe anche commissionato un'aggressione ai suoi danni. I fatti erano stati denunciati nel marzo scorso da una donna di San Giorgio, in provincia di Pavia, che si era presentata ai carabinieri denunciando di avere subito atti persecutori da parte dell'ex marito, da circa un anno e che l'uomo l'aveva più volte minacciata.

carabinieri carabinieri

 

Aveva aggiunto che, poche ore prima della denuncia, era stata aggredita, per conto dell'ex, da uno sconosciuto in una via del centro abitato di Ottobiano, sempre nel Pavese. I militari, con indagini tecniche, hanno scoperto, però, che la donna aveva inventato le accuse nei confronti dell'ex consorte, attivando un'utenza cellulare per realizzare un falso profilo Facebook con il quale simulava minacce e atti persecutori.

 

I militari di San Giorgio Lomellina hanno analizzato i software da lei utilizzati scoprendo le origini delle minacce mentre, visionando le telecamere del Comune di Ottobiano, hanno provato che non aveva mai subito aggressioni da parte di sconosciuti. La donna è stata stata segnalata alla Procura di Pavia per simulazione di reato.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

SI METTE MALISSIMO PER TRUMPI! L’FBI HA PERQUISITO LA VILLA DI MAR-A-LAGO, RESIDENZA DELL'EX PRESIDENTE IN FLORIDA: IL RAID POTREBBE RIGUARDARE LE INDAGINI SUGLI SCATOLONI DI DOCUMENTI CHE “THE DONALD” AVREBBE PORTATO VIA DALLA CASA BIANCA (PER BUTTARLI NEL CESSO), OPPYRE LA VICENDA DELL’ASSALTO A CAPITOL HILL – LUI DI SICURO NON L’HA PRESA BENE: “VOGLIONO EVITARE CHE MI CANDIDI NEL 2024. SONO TEMPI BUI PER LA NOSTRA NAZIONE. È UNA STRUMENTALIZZAZIONE DELLA GIUSTIZIA E UN ATTACCO DEI DEMOCRATICI…”

business

cronache

sport

LA VITA D’AZZARDO DI PETER SHILTON – IL LEGGENDARIO PORTIERE DELLA NAZIONALE INGLESE E’ STATO PER 45 ANNI DIPENDENTE DALLE SCOMMESSE. “QUANTO HO PERSO? NON LO SO. MILIONI. SOLO CON UNA SOCIETÀ HO SPESO PIÙ 950.000 EURO” – A SALVARLO E’ STATA LA MOGLIE CHE RIVELA: "PENSAVO AVESSE UN’ALTRA: USCIVA SPESSO DALLA STANZA PER USARE IL TELEFONO, ERA MOLTO MISTERIOSO. UNA NOTTE, PERÒ, L’HO TROVATO A…" - GLI ESTRATTI CONTO CON USCITE DA 20MILA EURO SOLO PER LE SCOMMESSE E L’ABORTO SPONTANEO PER LO CHOC...

cafonal

viaggi

salute