POSTA! – CARO DAGO, DISCOVERY È UNA TV CHE HA A CUORE IL RICOLLOCAMENTO DEGLI ANZIANI DELLA RAI – COME SI PERMETTE FEDEZ DI CHIEDERE A SIFFREDI DI ANDARE OSPITE AL SUO PROGRAMMA GRATIS, PAGANDOSI PURE IL VIAGGIO? ROCCO È UN MONUMENTO DELL’ITALIA. MENTRE TUTTO CROLLA, È UNO DEI POCHI CHE TIENE VERAMENTE DURO, MICA COME UN PONTE QUALUNQUE!

-

Condividi questo articolo


Riceviamo e pubblichiamo:

NUTRIA NUTRIA

 

Lettera 1

Caro Dago, vista la concausa, seppur minima, causata dalle nutrie, sul collasso di alcuni argini dei fiumi, c'è ancora qualcuno che ha il coraggio di denunciare il cacciatore per aver ucciso UNA nutria? Mandate l'accusatore a spalare!

Saluti infangati.

Cips.

 

Lettera 2

La tragedia della alluvione ha devastato anche le prospettive di carriera mediatica di quei poveracci che piantavano tende per protestare contro il fatto che non hanno casa di fianco alla Università.

Amen.

Giuseppe Tubi

 

Lettera 3

elon musk elon musk

Caro Dago ci siamo, Elon Musk  in accordo con i potenti dei chips riuscirà nel suo scopo, ci farà diventare dei robot, parleremo direttamente con i computer. Chissà se con un tasto riusciremo a evitare guerre e comandare il cambiamento climatico ecc. ecc., ma con il sesso come faremo?

Bobilduro

 

Lettera 4

Caro Dago, 007 Kiev: "Vogliamo Putin vivo per portarlo in tribunale". Va bene anche un sosia?

Claudio Coretti

 

Lettera 5

VLADIMIR PUTIN E LE FOTO DEL MENTO DEI PRESUNTI SOSIA VLADIMIR PUTIN E LE FOTO DEL MENTO DEI PRESUNTI SOSIA

Caro Dago, passeggero apre il portellone dell'aereo, paura su un volo in Corea del Sud. Quelli di "Ultima generazione" non sono gli unici ad aver battuto la testa!

Axel

 

Lettera 6

A Dagospia.

Qualcuno dica al ministro Crosetto che sta “sparando” tutta una serie di cavolate in merito alla difesa dell’Italia. Qualcuno gli ricordi che una vera invasione del territorio “Italia” è stata fatta da Napoleone Bonaparte nel 1796. E poi dai Tedeschi da nord nel 1943 e dagli Alleati, Americani in testa, da sud sempre nel 1943.

 

Crosetto Meloni Crosetto Meloni

Ora ci dica il signor ministro da chi dovremmo difenderci. Ci dica ancora il signor ministro cosa ci fanno le bombe atomiche “buone” sul territorio Italiano in Friuli e in Lombardia.

Olho.

 

Lettera 7

Stimato Dago,

ma come si permette Fedez di chiedere a siffredi di andare ospite al suo programma a gratis, pagandosi pure il viaggio? Sensei Siffredi è un monumento dell’Italia, all’Italia, un pilastro, e nel vero senso della parola!

E mentre tutto crolla in questo disastrato Paesello, è uno dei pochi che tiene veramente duro, mica come un ponte qualunque!

Shame on you, Mr. Ferragni!

fedez e rocco siffredi in mutande a milano fedez e rocco siffredi in mutande a milano

Tuo Mullah

 

Lettera 8

Caro Dago, alluvione Emilia Romagna, Tajani: "Da Fondo solidarietà Ue 400 milioni". Che cacchio, pensano che i emiliano-romagnoli siano scimmie a cui regalare noccioline? Ci vergogniamo di essere europei! E meno male che la von der Leyen è venuta a vedere di persona quel che era successo. È evidente che ha bisogno al più presto di una visita oculistica: scali il costo dai 400 milioni...

A.Sorri

 

Lettera 9

Caro Dago, Confartigianato lancia l'allarme: "L' Italia è la peggiore in Ue per giovani inattivi, sono 1,6 milioni e con un tasso in aumento". Effetto reddito di cittadinanza: l'Italia che piace a M5s e Pd.

Marino Pascolo

 

Lettera 10

VOLODYMYR ZELENSKY JOE BIDEN VOLODYMYR ZELENSKY JOE BIDEN

Caro Dago, Neuralink: "Autorizzati a testare impianti cerebrali sugli umani". C'è speranza anche per Biden!

Nino

 

Lettera 11

Caro Dago, lo "statista" Salvini nel 2019 ha fatto cadere il governo di cui faceva parte convinto che si sarebbe andati ad elezioni con lui vincitore. Abbiamo visto come è andata, il PD che le elezioni le aveva perse al governo. Ora ci riprova con Meloni, convinto che una crisi lo possa rafforzare. Il poveretto non ha capito che gli italiani non sopportano più le sue sparate e, fortunatamente, anche nella Lega qualcuno inizia a ragionare sulle capacità di questo signore...

FB

 

Lettera 12

STEFANO BONACCINI ENRICO LETTA ELLY SCHLEIN BY MACONDO STEFANO BONACCINI ENRICO LETTA ELLY SCHLEIN BY MACONDO

Caro Dago, alluvione in Emilia Romagna, Meloni: "Regione locomotiva del Paese, doveroso farla ripartire". Ecco perché Stefano Bonaccini ambisce tanto a fare il commissario per la ricostruzione. Vuole essere il macchinista del treno che porterà Giorgia a vincere le Europee 2024 sulla "nemica" Elly Schlein che gli ha rubato la poltrona della guida Pd.

Leo Eredi

 

Lettera 13

Caro Dago, Li Hui, l'inviato cinese per l'Ucraina, all'Europa: "Alla Russia andrebbe lasciato il possesso delle parti dell'Ucraina che occupa ora, ovvero delle regioni annesse". Mondo spaccato in due. Una cosa è certa: a decidere come si farà la pace non sarà Biden col "valletto" Zelensky.

Ricky

THE SCHLEINING - MEME DI CARLI SULLA SCONFITTA DI BONACCINI ALLE PRIMARIE THE SCHLEINING - MEME DI CARLI SULLA SCONFITTA DI BONACCINI ALLE PRIMARIE

 

Lettera 14

"Mosca invia in Bielorussia le armi tattiche nucleari". Mad Vlad viaggia completamente fuori dalle orbite morali, e ha battuto tutti i record di Cicco Kim in quanto avere le rotelle fuori posto. Quel gran genio del Banana, Lui saprebbe cosa fare, Lui saprebbe come aggiustare. Con un cacciavite in mano fa miracoli...

Impeto Grif

 

Lettera 15

Caro Dago, studio italiano, trovate microplastiche nello sperma umano. A parte che è meglio microplastiche che micro-vetri (uhhh, che dolore!). Però con l'aumento delle alluvioni causate dai cambiamenti climatici, è una buona notizia: avremo bambini plastificati più resistenti all'acqua.

Fritz

 

XI JINPING E JOE BIDEN GIOCANO A SCACCHI - IMMAGINE CREATA CON MIDJOURNEY XI JINPING E JOE BIDEN GIOCANO A SCACCHI - IMMAGINE CREATA CON MIDJOURNEY

Lettera 16

"Mosca invia in Bielorussia le armi tattiche nucleari". Mad Vlad è fuori di sé, viaggia completamente fuori dalle orbite morali e ha battuto tutti i record di Cicco Kim in quanto avere le rotelle fuori posto. Solo quel gran genio del Banana saprebbe come farlo ragionare. Lui saprebbe cosa fare, Lui saprebbe come aggiustare, con un cacciavite in mano fa miracoli. Gentilmente, senza strappi al motore...

Impeto Grif

 

Lettera 17

Caro Dago,

Discovery è una TV che ha a cuore il ricollocamento degli anziani della Rai.

Signoramia

 

Lettera 18

Caro Dago,

XI JINPING VS JOE BIDEN - IMMAGINE CREATA CON MIDJOURNEY XI JINPING VS JOE BIDEN - IMMAGINE CREATA CON MIDJOURNEY

ogni volta che si verifica un evento climatico straordinario che causa danni e morti è diventato ormai un ‘abitudine attribuirne la causa al cosiddetto “ cambiamento climatico”, quasi fosse na verità rivelata e pertanto indiscutibile, senza però che ci sia la possibilità di verificare se ciò sia vero.

 

È peraltro vero che di eventi climatici catastrofici c’è ne sono stati da che mondo è mondo anche quando non aveva senso parlare di “cambiamento climatico”.

 

Al riguardo, basti ricordare l’alluvione del Polesine che avvenne nel 1951 quando ancora non esisteva il concetto di “cambiamento climatico “.

 

Ora, per stabilire se effettivamente la causa degli eventi catastrofici che si verificano ai nostri giorni sia da attribuire al “cambiamento climatico” oppure no, non sarebbe possibile verificare statisticamente se ci sia una variabilità fra quanto succede ai nostri giorni e quanto successe in passato ?

Pietro Volpi

LUCIA ANNUNZIATA LUCIA ANNUNZIATA LUCIA ANNUNZIATA DICE CAZZO IN DIRETTA LUCIA ANNUNZIATA DICE CAZZO IN DIRETTA GIORGIA MELONI LUCIA ANNUNZIATA GIORGIA MELONI LUCIA ANNUNZIATA SABINA GUZZANTI imita lucia annunziata SABINA GUZZANTI imita lucia annunziata

 

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT! - LA GRANDE BELLEZZA DI ROMA È ANCHE QUESTA: CHE TUTTO - COMPRESO IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO CONTE - SI FA IN VIRTÙ DEL POTERE DEI GRANDI STUDI LEGALI - CON LO SBARCO DEL NUOVO GOVERNO MELONIANO A PALAZZO CHIGI NON POTEVA NON CAMBIARE LA MAPPA DEGLI AZZECCAGARBUGLI. MESSI DA PARTE PER “PIDDISMO” GLI STUDI LEGALI DI ZOPPINI, SEVERINO, NAPOLITANO, OGGI A FAR DA CINGHIA DI TRASMISSIONE TRA POLITICA E POTERE BRILLA QUELLO DI GIANNI & ORIGONI. TANT’È CHE GIORGIA MELONI, PER SBRIGARE ALCUNE QUESTIONI FAMILIARI RIMASTE IN SOSPESO CON L’EX COMPAGNO ANDREA GIAMBRUNO, SI SAREBBE RIVOLTA APPUNTO A FRANCESCO GIANNI…

DAGOREPORT - LA BATOSTA DELL’ITALIA NELLA CORSA A EXPO 2030 È UN BOCCONE AMARISSIMO PER GIORGIA MELONI: ERA CONVINTA CHE ROMA STRAPPASSE ALMENO IL BALLOTTAGGIO, E INVECE L'HANNO ABBANDONATA ANCHE I PAESI UE (SU 27, SOLO 5/6). A COMPLICARE LA CORSA È STATO ANCHE L’ESPLICITO SOSTEGNO DI ISRAELE A ROMA – SUBITO È CACCIA AL CAPRONE ESPIATORIO, CHE A DESTRA VEDONO IN GUALTIERI, L’UNICO INSIEME A MASSOLO CHE SI È SPESO PER LA CITTÀ – PERCHÉ NON È STATO COINVOLTO MATTARELLA? – IL MANCATO SOSTEGNO DEI PAESI UE E' UN BRUTTO SEGNALE PER LA PARTITA DEL PATTO DI STABILITÀ – L’ULTIMATUM DEL PPE ALLA DUCETTA...

UN ATTO POLITICO. IL RITORNO IN PUBBLICO DI MARIO DRAGHI, SEDUTO COME UN PAPA DI FRONTE ALL’ALTARE DI SANT’IGNAZIO DI LOYOLA PER LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI ALDO CAZZULLO, HA SIMBOLEGGIATO UN ATTO DI DISSENSO ALL'ATTUALE REGIME POLITICO - IL SUO PROGRAMMA “ELETTORALE” (“PER L’EUROPA È IL MOMENTO DI DIVENTARE STATO” - ALTRIMENTI NON C’È SALVEZZA), E’ UN’ALTERNATIVA ALLA DERIVA SOVRANISTA IN ATTO. E LA FOLLA CHE SI È SCAPICOLLATA ALLE 16.30 NELLA CHIESA DEI GESUITI ERA LÌ IN CERCA DI UN ESORCISMO CHE SPAZZI VIA QUESTO INCUBO NERO COL FEZ - COSA CHE NON AVRÀ FATTO PIACERE A MELONI E SALVINI. NÉ A QUELLA PARTE DEL ‘’CORRIERE DELLA SERA’’ CHE TIFA PER LA DUCETTA, CHE HA SBATTUTO UN EVENTO MAI VISTO IN ITALIA A PAGINA 15 - NEMMENO UN DRAGHI CHE ROMPE IL SILENZIO DALLA SUA USCITA DA PALAZZO CHIGI (22 OTTOBRE 2022), INTERVISTATO DAL VICE DIRETTORE E PRIMA FIRMA CAZZULLO, PRESENTE IL SUO EDITORE CAIRO, HA CONVINTO IL CORRIERONE A SPARARE L’EVENTO IN PRIMA PAGINA. DEL RESTO, DEL PD ERANO PRESENTI SOLO GUERINI E ZANDA…

CSM: IL CONSIGLIO SUPERIORE DI MANTOVANO – AVVISO AI NAVIGATI: SI E' SPEZZATO IL FILO ROSSO CHE DOVEVA COLLEGARE IL SOTTOSEGRETARIO ALLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO CON IL QUIRINALE - DOPO IL PREMIERATO CHE DIMEZZA I POTERI DEL COLLE, OGGI L'ATTACCO ALLE TOGHE, FREGANDOSENE ALTAMENTE CHE MATTARELLA RICOPRA IL RUOLO DI CAPO DEL CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA - ED ORA MANTOVANO CALZA IL FEZ E PIAZZA I SUOI FEDELISSIMI NEI POSTI CHIAVE, A PARTIRE DAL CSM: DA DANIELA BIANCHINI, CONSIGLIERA LAICA IN QUOTA FDI A MIMMO AIROMA – COMUNQUE, FANNO BENE GIORGIA E CAMERATI A PREOCCUPARSI DELLA MAGISTRATURA, PERCHÉ PRIMA O POI TUTTI I FASCI ARRIVANO AL PETTINE…