PUMMAROLA FLAMBE' - ATTIMI DI TERRORE DENTRO UN TRAM DI NAPOLI, DOPO CHE UNA BOTTIGLIETTA CONTENENTE DEL LIQUIDO INFIAMMABILE È STATA LANCIATA DA DUE PERSONE CHE ERANO SCESE DAL MEZZO DI TRASPORTO, SCATENANDO UN PRINCIPIO DI INCENDIO - L'AUTISTA È RIUSCITO A SPEGNERE SUBITO IL FUOCO E NESSUNO SI E' FERITO - NON SI ESCLUDE CHE SI SIA TRATTATO DI UNA BRAVATA…

-

Condividi questo articolo


tram napoli tram napoli

Da www.blitzquotidiano.it

 

Hanno lanciato all’interno di un tram una bottiglietta contenente molto probabilmente liquido infiammabile, facendo sprigionare un principio di incendio che è stato subito spento dall’autista.  Il fatto è accaduto al capolinea dei tram, all’altezza dell’incrocio tra via Marina e via Colombo a Napoli.

 

tram napoli tram napoli

LA PRIMA RICOSTRUZIONE

A lanciare la bottiglietta sarebbe state due persone che erano scese dal mezzo di trasporto. Il fatto non ha provocato danni a persone ma solo il lieve annerimento di una parte del pavimento del tram. Indagini dei carabinieri della stazione ‘Napoli San Giuseppe’ per chiarire dinamica e identificare i responsabili: non si esclude che si sia trattato di una bravata.

tram napoli tram napoli

 

“Nessun collegamento con la politica”. A precisarlo, a proposito della bottiglia con liquido infiammabile lanciata in un tram a Napoli, sono gli stessi carabinieri che indagano sui fatti.

tram napoli tram napoli

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

NON C'E “DOMANI” PER LA MELONI - NON C'E' SOLO IL BUBBONE SU COME DISINNESCARE SALVINI: SA CHE GLI ALLEATI AMERICANI NON VOGLIONO FILORUSSI NEL GOVERNO. FITTIPALDI SVELA IL CASO CROSETTO: L'IRA DELLA DUCETTA PER LA SUA INTERVISTA A "AVVENIRE", E PURE IL FATTO CHE, COME PRESIDENTE DEGLI ARMIERI DELL’AIAD, POSSA PASSARE PER UNA SORTA DI “MARCO CARRAI DELLA MELONI”. CREANDOLE PROBLEMI DI POSSIBILI CONFLITTI D’INTERESSI - ANCORA: IN SENATO LA MAGGIORANZA DEL CENTRODESTRA È DI SOLI 11 SENATORI, E DUNQUE POCHISSIMI DI LORO POTRANNO FARE I MINISTRI O I SOTTOSEGRETARI, PERCHÉ POI IN AULA O NELLE COMMISSIONI IL RISCHIO DI ANDARE SOTTO NELLE VOTAZIONI SAREBBE ALL’ORDINE DEL GIORNO - RISIKO NOMINE: BELLONI, RONZULLI, LA RUSSA, URSO, SINISCALCO, PANETTA....

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

“ORA IL COVID È PARAGONABILE ALL'INFLUENZA" - MATTEO BASSETTI: “DUE ANNI FA NON AVEVAMO IN CIRCOLAZIONE UN ANTICORPO. OGGI È CAMBIATO IL GRADO DI PROTEZIONE DELLA COLLETTIVITÀ: IL 100% DELLA POPOLAZIONE È ORMAI PROTETTO, O DALLA VACCINAZIONE, O DALLA MALATTIA OPPURE DA ENTRAMBE LE COSE. DOBBIAMO PROTEGGERE SOLO LE CATEGORIE PIÙ A RISCHIO. SOLO AI FRAGILI E AGLI ANZIANI RACCOMANDATO L'USO DELLA MASCHERINA, SUI TRASPORTI E ANCHE AL SUPERMERCATO” - IO MINISTRO? NON MI HA CHIAMATO. SE LO FARÀ, VEDREMO…”