QUANDO C'E' DA FAR DISCUTERE, VAI CON IL NUDO! - LA NUOVA OPERA DI SPENCER TUNICK, PER DENUNCIARE IL DISASTRO ECOLOGICO, E' UNA FOTOGRAFIA-INSTALLAZIONE DI DUECENTO PERSONE NUDE, DIPINTE DI BIANCO COME FOSSERO COLONNE DI SALE, CHE GUARDANO IL MAR MORTO: "SONO QUI PER AUMENTARE LA CONSAPEVOLEZZA: LE ACQUE SI STANNO RITIRANDO"  

-

Condividi questo articolo


Dagotraduzione dalla Cnn

 

Spencer Tunick Spencer Tunick

L’artista newyorkese di fama mondiale Spencer Tunick è tornato con una nuova installazione: 200 persone nude e dipinte di bianco dalla testa ai piedi che guardano il Mar Morto. «Sono qui per aumentare la consapevolezza delle acque del Mar Morto che si stanno ritirando e per attirare l’attenzione sul disastro ecologico» ha raccontato.  

 

Noto per aver coordinato foto di nudo su larga scala in luoghi pubblici, da un ghiacciaio svizzero ai gradini della Sydney Opera House, Tunick è qui per aiutare un vecchio amico e collaboratore, Ari Leon Fruchter, nei suoi tentativi di costruire un Museo del Mar Morto. In effetti, le riprese si svolgono proprio nel punto in cui un giorno potrebbe sorgere il museo.

                                                                                                           

Spencer Tunick 2 Spencer Tunick 2

Così alle 14.45 di una domenica pomeriggio, i partecipanti, quasi tutti israeliani di età compresa tra 19 e 70 anni, hanno camminato attraverso il paesaggio lunare roccioso nella formazione decisa da Tunick. La vernice bianca è stata realizzata da Tunick stesso con l’obiettivo di trasformare i loro corpi in colonne di sale, un riferimento sia alle formazioni minerali che appaiono nel Mar Morto sia alla figura biblica della moglie di Lot, che secondo il libro della Genesi è stato trasformato in una colonna di sale come punizione per aver assistito alla distruzione di Sodoma da parte di Dio.

 

Spencer Tunick 3 Spencer Tunick 3

Tunick spera di collegare questa installazione con le due che ha precedentemente organizzato nell'area, nel 2011 e nel 2016, in cui i partecipanti erano in piedi nelle acque del Mar Morto o sepolti fino alla vita nel suo fango.

Spencer Tunick 4 Spencer Tunick 4 spencer tunick 9 spencer tunick 9 Installazione di Spencer Tunick nel Mar Morto Installazione di Spencer Tunick nel Mar Morto spencer tunick 7 spencer tunick 7 spencer tunick 6 spencer tunick 6 spencer tunick 3 spencer tunick 3 spencer tunick 4 spencer tunick 4 spencer tunick 5 spencer tunick 5 spencer tunick 8 spencer tunick 8

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

LARGO AL CAMPO LARGO! – ENRICO LETTA TENDE LA MANO A BERLUSCONI: “DOBBIAMO COSTRUIRE QUALCOSA CHE SIA VINCENTE RISPETTO AL 40% RAPPRESENTATO DA SALVINI E MELONI. IL CAMPO LARGO DEVE ESSERE DAVVERO LARGO”. BASTA FARE I CONTI: IL PD È AL 20% E I CINQUE STELLE AL 12. BASTA AGGIUNGERE L’8% DI FORZA ITALIA E COME PER MAGIA SI ARRIVA AL 40. A CUI ANDREBBE AGGIUNTO CALENDA, CHE PERÒ SUBITO FA LO GNORRI: “DA 30 ANNI L'UNICA RAGIONE DI STARE INSIEME È NON FARE VINCERE GLI ALTRI, SEMBRA IL PALIO DI SIENA. IO NON LO CONDIVIDO"

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute