"LUCIANA LITTIZZETTO HA PERSO UN’OCCASIONE PER STARSENE ZITTA" - I LEGALI DI MARIA CRISTINA FINATTI, LA PROF DI ROVIGO A CUI, DURANTE LA LEZIONE, HANNO SPARATO ADDOSSO DEI PALLINI DI GOMMA, REPLICANO ALLA COMICA CHE AVEVA DETTO: "SE IL PROFESSORE RIESCE A ESSERE EMPATICO, NON GLI SPARANO IN CLASSE": "SE LA BATTUTA È PENSATA, STA A SIGNIFICARE CHE TOLLERA GLI ATTI DI BULLISMO IN CLASSE" 

-

Condividi questo articolo


Estratto dell'articolo di Natascia Celeghin per www.corriere.it

 

MARIA CRISTINA FINATTI - LA PROF COLPITA IN AULA CON UN FUCILE AD ARIA COMPRESSA MARIA CRISTINA FINATTI - LA PROF COLPITA IN AULA CON UN FUCILE AD ARIA COMPRESSA

Spari in classe alla prof dell’Itis del capoluogo, parla Tosca Sambinello l’avvocato della docente raggiunta al volto da due pallini di gomma partiti da una pistola-giocattolo, dopo l’intervento tagliente di Luciana Littizzetto su Radio Dj. «Littizzetto ha perso un’occasione per starsene zitta» la stroncatura della legale. La showgirl, in passato anche insegnante[…] ha dichiarato: «Se il professore riesce a essere empatico non gli sparano in classe».

 

 […] lunedì è arrivata la risposta degli avvocati della professoressa di Scienze, Maria Cristina Finatti, che dopo essere stata bersaglio dei colpi l’11 ottobre scorso in una classe prima ha querelato tutti e 24 gli alunni in classe in quel momento. «Mi auguro che sia stata una boutade delle sue perché, se la battuta è pensata, sta a significare che la signora “tollera” gli atti di bullismo in classe […]» ha replicato Sambinello, legale della docente assieme all’avvocato Nicola Rubiero.

LUCIANA LITTIZZETTO 2 LUCIANA LITTIZZETTO 2

 

LE REAZIONI DELLA POLITICA

Sulla vicenda sono arrivate anche le reazioni della politica. […] «Sarebbe bene non ironizzare su un episodio molto doloroso sia per l’insegnante coinvolta che per tutta la scuola. Pensare che i ragazzi di Rovigo abbiano sparato i pallini contro la professoressa per il fatto che quest’ultima non sarebbe stata “empatica” vuol dire trovare una giustificazione» ha dichiarato la capogruppo di Forza Italia in consiglio regionale, Elisa Venturini che conclude: «Quando uno studente spara ad un insegnante non ci sono se e non ci sono ma. Educhiamo al rispetto sempre e comunque». Così anche il ministro dell’Istruzione Giuseppe Valditara, intervenuto già domenica sulle dichiarazioni della comica.

 

MARIA CRISTINA FINATTI - LA PROF COLPITA IN AULA CON UN FUCILE AD ARIA COMPRESSA MARIA CRISTINA FINATTI - LA PROF COLPITA IN AULA CON UN FUCILE AD ARIA COMPRESSA

Proprio Valditara oggi riceverà a Roma la preside del «Viola Marchesini», Isabella Sgarbi, convocata dopo l’indagine interna partita a livello scolastico. «Sarà un incontro informativo in cui la dirigente andrà a riferire quanto accaduto dato che il ministro ha espresso la volontà di seguire personalmente il caso» ha precisato Roberto Natale che dirige l’Ufficio scolastico di Padova e Rovigo. […]

 

I PENSIERI DEI RAGAZZI

[…]. Dopo il clamore mediatico a livello nazionale, specie in Tv, il Comitato studentesco dell’Itis ha rotto il silenzio: «Non si diventa consapevoli di un errore perché si riceve una punizione. Eppure nessuno alla televisione lo dice, nemmeno i più esperti. Tutti a puntare il dito verso la nostra scuola, senza intenzione di capire, di andare oltre il giustizialismo che ingrossa le polemiche, agita gli animi, aumenta l’audience, ma non educa mai». […]

ARTICOLI CORRELATI

luciana littizzetto che tempo che fa luciana littizzetto che tempo che fa luciana littizzetto e fabio fazio si tagliano i capelli 6 luciana littizzetto e fabio fazio si tagliano i capelli 6 LUCIANA LITTIZZETTO 1 LUCIANA LITTIZZETTO 1

 

Condividi questo articolo

media e tv

“SONO STATO A UN FESTINO HARD CON MATTEO MESSINA DENARO” – A “LE IENE” ISMAELE LA VARDERA, VICEPRESIDENTE DELLA COMMISSIONE ANTIMAFIA DELLA REGIONE SICILIANA, RIVELA DI AVER PARLATO CON UN UOMO CHE SOSTIENE DI ESSERE STATO A UNA SERATA IN UNA VILLA IN PROVINCIA DI PALERMO CON IL BOSS – IL RACCONTO DEL TESTIMONE: “PRIMA DI ENTRARE A QUELLA FESTA TI PERQUISIVANO. L’ORDINE ERA DI NON RIVELARE CHI ERA PRESENTE. A MEZZANOTTE ARRIVAVANO LE ESCORT. SNIFFANO QUASI TUTTI. MESSINA DENARO ERA SEDUTO CON UNO DELLE FORZE DELL’ORDINE E CON UN MEDICO. C’ERA PURE UN NOTO POLITICO. IL BOSS SI PRESENTÒ A ME CON IL NOME DI ANDREA E…”

politica

VI RICORDATE DI VIRGINIA SANJUST DI TEULADA, EX SIGNORINA BUONASERA E GIÀ COCCA DI BERLUSCONI? LA PROCURA DI ROMA HA CHIESTO IL RINVIO A GIUDIZIO PER LA 45ENNE, CON UN PEDIGREE FAMILIARE NOBILE PER STALKING NEI CONFRONTI DELL’EX COMPAGNO E PER AVER DEVASTATO LA CASA DELLA NONNA, L'EX STELLA DEL CINEMA ANTONELLA LUALDI, CHE NON VOLEVA DARLE SOLDI – IL RAPPORTO CON L’AGENTE DEL SISDE FEDERICO ARMATI E LA “RELAZIONE PARTICOLARE” CON IL CAV: “MI AVEVA PRESO A CUORE MA È L’UOMO PIÙ IMPOTENTE DEL MONDO"

business

cronache

sport

FATE LEGGERE QUESTO PEZZO AI TIFOSI DELLA JUVENTUS - PER CAPIRE COME SIA STATA POSSIBILE LA PENALIZZAZIONE DI 15 PUNTI E PERCHE’ SIA STATA SANZIONATA SOLO LA JUVE PER LE PLUSVALENZE, BISOGNA COMPRENDERE CHE SONO CAMBIATE LE PROVE IN MANO MAGISTRATI GRAZIE ALLE CARTE DELL’INCHIESTA PRISMA - LE “EVIDENZE RELATIVE A INTERVENTI DI NASCONDIMENTO” O “MANIPOLATORI” SONO EMERSE SOLO PER LA JUVENTUS (CHE DA SOCIETÀ QUOTATA “DEVE RISPONDERE DEI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI”), MENTRE A CARICO DELLE ALTRE SQUADRE (SAMPDORIA, EMPOLI, GENOA, PARMA, PISA, PESCARA, PRO VERCELLI, NOVARA), “NON SUSSISTONO EVIDENZE DIMOSTRATIVE SPECIFICHE”

cafonal

TENETEVI SALDI. TRATTENETE IL RESPIRO. GOVERNATE LO SHOCK. ROMA GODONA ESISTE E RESISTE. E SI SOLLAZZA AL FESTONE DI SANDRA CARRARO, STARRING PUPO CHE GORGHEGGIA CON MARA VENIER, BRU-NEO VESPA CHE TRILLA IL RITORNELLO DI “GELATO AL CIOCCOLATO, DOLCE E UN PO’ SALATO…”, MENTRE NICOLINO PORRO AGITA I PIEDINI. SCUTRETTOLA SENZA UNA CURVA FUORI POSTO MARIA ELENA BOSCHI. NON FA RIDERE, FA IMPRESSIONE ADRIANO ARAGOZZINI. INTORNO BOLGIA E PIGIA PIGIA DI PARTY-GIANI - CERTO, UN FESTONE ULTRA-CAFONAL, SPENSIERATO E GAUDENTE, MA PRIVO DELLA CILIEGINA CHE FA OGGI DI UN PARTY UN EVENTO: UN COLLEGAMENTO CON ZELENSKY DA KIEV SOTTO LE BOMBE... – VIDEO STRACULT!

viaggi

salute