UNA "SFIDA" PER FESTEGGIARE I 18 ANNI. ED E' MORTO - LORENZO PJETRUSHI STAVA "SURFANDO" SUL COFANO DI UNA MACCHINA QUANDO È CADUTO ED E' MORTO TRAVOLTO DALL'AUTO - I FATTI SONO ACCADUTI IN PROVINCIA DI TREVISO - ALLA GUIDA C'ERA IL CUGINO NEOPATENTATO, ORA INDAGATO PER OMICIDIO STRADALE - IL RAGAZZO ITALO-ALBANESE ERA SALITO SULLA MACCHINA IN MOVIMENTO PER REGISTRARE UN VIDEO DA CARICARE TIKTOK... 

-

Condividi questo articolo


Estratto dell’articolo di V. Lip per “Il Messaggero”

 

Lorenzo Pjetrushi - 2 Lorenzo Pjetrushi - 2

Una sfida per festeggiare il diciottesimo compleanno e la maggiore età. La voglia di trasformare un sabato sera qualunque in una serata col brivido. Fare car surfing sul cofano della macchina è, però, costato la vita a Lorenzo Pjetrushi, il 18enne di Ormelle morto dopo nove giorni di agonia in ospedale a Treviso.

 

Per quell'incidente, adesso, è indagato il cugino che quella sera a Cimadolmo era al volante della Ford Focus che ha schiacciato il giovane. Anche lui 18enne e neopatentato: la Procura trevigiana ha aperto un fascicolo d'inchiesta per omicidio stradale.

Lorenzo Pjetrushi - 1 Lorenzo Pjetrushi - 1

 

Alla base dell'accusa c'è la morte di Lorenzo e il fatto che sia stata causata per colpa dal conducente dell'auto. Il 20 gennaio scorso, sul piazzale degli impianti sportivi a Cimadolmo, Lorenzo, felice per i suoi 18 anni appena compiuti, aveva cercato l'ebbrezza del momento, salendo sul cofano dell'auto. Voleva "surfare" come fanno tanti altri ragazzi che poi pubblicano i video nei social come Tik Tok.

 

Il cugino che guidava, forse nella concitazione del momento, avrebbe eseguito una manovra brusca - potrebbe anche aver inizialmente sbagliato marcia innestando la retro seguita dalla prima - e Lorenzo era scivolato sotto al "muso" dell'auto. Impossibile, a quel punto, evitare l'impatto. Lorenzo aveva riportato un grave trauma toracico, oltre a molteplici altre ferite, che avevano fatto pensare subito al peggio.

 

Lorenzo Pjetrushi Lorenzo Pjetrushi

Il pubblico ministero che indaga sul tragico incidente non ha disposto, invece, l'autopsia sul corpo del 18enne. È chiaro che il decesso sia conseguenza delle gravissime ferite riportate nell'impatto con l'auto. E le forze dell'ordine potrebbero aver sequestrato i telefonini dei ragazzi per verificare se stavano riprendendo la bravata da postare sui social. […]

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT – ANCHE I DRAGHI, OGNI TANTO, COMMETTONO UN ERRORE. SBAGLIÒ NEL 2022 CON LA CIECA CORSA AL COLLE, E SBAGLIA OGGI A DARE FIN TROPPO ADITO, CON LE USCITE PUBBLICHE, ALLE CONTINUE VOCI CHE LO DANNO IN CORSA PER LA PRESIDENZA DELLA COMMISSIONE EUROPEA - CHIAMATO DA URSULA PER REALIZZARE UN DOSSIER SULLA COMPETITIVITÀ DELL’UNIONE EUROPEA, IL COMPITO DI ILLUSTRARLO TOCCAVA A LEI. “MARIOPIO” INVECE NON HA RESISTITO ALLE SIRENE DEI MEDIA, CHE TANTO LO INCENSANO, ED È SALITO IN CATTEDRA SQUADERNANDO I DIFETTI DELL’UNIONE E LE NECESSARIE RIFORME, OFFRENDOSI COME L'UOMO SALVA-EUROPA - UN GRAVE ERRORE DI OPPORTUNITÀ POLITICA (LO STESSO MACRON NON L’HA PRESA BENE) - IL DESTINO DI DRAGHI È NELLE MANI DI MACRON, SCHOLZ E TUSK. SE DOPO IL 9 GIUGNO...

DAGOREPORT – BENVENUTI ALLA PROVA DEL “NOVE”! DOPO LA COSTOSA OPERAZIONE SUL ''BRAND AMADEUS'' (UN INVESTIMENTO DI 100 MILIONI DI DOLLARI IN 4 ANNI), A DISCOVERY NON VOGLIONO STRAFARE. E RESTERANNO FERMI, IN ATTESA DI VEDERE COSA SUCCEDERA' NELLA RAI DI ROSSI-MELONI - ''CORE BUSINESS' DEL CANALE NOVE: ASCOLTI E PUBBLICITÀ, QUINDI DENTRO LE SMORFIE E I BACETTI DI BARBARELLA D'URSO E FUORI L’INFORMAZIONE (L’IPOTESI MENTANA NON ESISTE) - LA RESPONSABILE DEI CONTENUTI DI DISCOVERY, LAURA CARAFOLI, PROVO' AD AGGANCIARE FIORELLO GIA' DOPO L'ULTIMO SANREMO, MA L'INCONTRO NON ANDO' A BUON FINE (TROPPE BIZZE DA ARTISTA LUNATICO). ED ALLORA È NATA L’IPOTESI AMADEUS, BRAVO ''ARTIGIANO" DI UNA TV INDUSTRIALE... 

DAGOREPORT – L’INSOFFERENZA DI AMADEUS VERSO LA RAI È ESPLOSA DURANTE IL FESTIVAL DI SANREMO 2024, QUANDO IL DG RAI GIAMPAOLO ROSSI, SU PRESSIONE DEI MELONI DI PALAZZO CHIGI, PROIBI' AI RAPPRESENTANTI DELLA PROTESTA ANTI-GOVERNATIVA DEI TRATTORI DI SALIRE SUL PALCO DELL'ARISTON - IL CONDUTTORE AVEVA GIÀ LE PALLE PIENE DI PRESSIONI POLITICHE E RACCOMANDAZIONI PRIVATE (IL PRANZO CON PINO INSEGNO, LE OSPITATE DI HOARA BORSELLI E POVIA SONO SOLO LA PUNTA DELLA CAPPELLA) E SI È LANCIATO SUI DOLLARONI DI DISCOVERY – L’OSPITATA “SEGRETA” DI BENIGNI-MATTARELLA A SANREMO 2023, CONSIDERATA DAI FRATELLINI D’ITALIA UN "COMIZIO" CONTRO IL PREMIERATO DELLA DUCETTA, FU L'INIZIO DELLA ROTTURA AMADEUS-PRESTA…