L’AMICIZIA NON HA CONFINE - IL BELLISSIMO GESTO DI 12 DONNE CHE HANNO AFFITTATO UNA GRU PER POTER RIVEDERE UNA LORO AMICA MALATA DI CANCRO, RICOVERATA DA MESI IN UN OSPEDALE ARGENTINO: A CAUSA DEL COVID LA DONNA NON PUÒ RICEVERE VISITE E LE AMICHE SI SONO INGEGNATE PER POTERLE DARE UN PO’ DI CONFORTO ANCHE DA LONTANO PORTANDO CON LORO PALLONCINI E CARTELLI DI SUPPORTO… VIDEO

-

Condividi questo articolo

 

Da "www.leggo.it"

 

affittano gru per rivedere amica malata 7 affittano gru per rivedere amica malata 7

Un'amicizia che supera tutti gli ostacoli e varca i confini. Dodici donne disposte a tutto quelle che sono arrivate a noleggiare una gru per poter rivedere - dopo mesi - una loro amica ammalata di cancro e ricoverata in ospedale. Visite vietate per via delle restrizioni anti-Covid, ma questo non ha fermato il gruppo de La Plata, in Argentina, che ha studiato nei dettagli un piano a prova di virus.

 

affittano gru per rivedere amica malata 6 affittano gru per rivedere amica malata 6

Gabriela, una donna di 52 anni, è ricoverata da mesi in una camera del Fleming Hospital di La Plata. Sola, senza l'opportunità di ricevere conforto dalle persone care. E così le 12 amiche fantasiose hanno noleggiato una gru che le ha portate fino alla finestra di Gabriela. Qui hanno tirato fuori cartelli e palloncini colorati.

 

«L’idea è nata dalla necessità di farle visita, l’isolamento si stava allungando. Condividiamo e passiamo molto tempo insieme, apparteniamo a un gruppo di corsa e ci manca molto», ha spiegato una delle amiche ai media locali  – «L’idea era di fare qualcosa di bello, che potesse trascendere e fare la differenza».

affittano gru per rivedere amica malata 1 affittano gru per rivedere amica malata 1 affittano gru per rivedere amica malata 4 affittano gru per rivedere amica malata 4 affittano gru per rivedere amica malata 2 affittano gru per rivedere amica malata 2 affittano gru per rivedere amica malata 3 affittano gru per rivedere amica malata 3

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

O CRESCI O MUORI – COME DRAGHI, CARLO MESSINA CONTRO LA POLITICA DEI BONUS E RISTORI (DEBITO CATTIVO) A FAVORE DI INVESTIMENTI SULLE INFRASTRUTTURE: ''SE IL PIL NON CRESCERÀ ALMENO DEL 2%, IL DEBITO SARÀ DIFFICILE DA GESTIRE E C'È IL RISCHIO DI ESSERE COSTRETTI A INTERVENIRE SUL RISPARMIO DEGLI ITALIANI" – RISIKO: "IL NOSTRO PAESE DOVRÀ DISPORRE DI DUE-TRE GRUPPI BANCARI FORTI" - L’AD DI BANCO BPM CASTAGNA: “SIAMO FAVOREVOLI A UNA SPINTA VERSO IL CONSOLIDAMENTO” (VERSO BPER?)

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

PALÙ O NON PALÙ? – IL VIROLOGO È STATO NOMINATO PRESIDENTE DELL’AIFA: FORSE OCCUPANDOSI DI FARMACI PARLERÀ MENO DI VIRUS. IL PROFESSORE TREVIGIANO È UNO DI QUEGLI SCIENZIATI CHE È ANDATO CONTROCORRENTE SUL COVID, COME BASSETTI E ZANGRILLO – A LUGLIO AVEVA PARTECIPATO AL CONVEGNO DEI "NEGAZIONISTI" ORGANIZZATO DAL LEEGHISTA SIRI - LE CRITICHE A CRISANTI ("È UN ESPERTO DI ZANZARE") E LE DICHIARAZIONI “CONTROVERSE”: DAL 95% DEGLI ASINTOMATICI AL VIRUS USCITO DAL LABORATORIO