E’ MORTA LA BALENA RIMASTA BLOCCATA NEL PORTO DI MARINA PICCOLA, A SORRENTO – IL CETACEO, UN MASCHIO DI 20 METRI DI LUNGHEZZA E QUASI 50 TONNELLATE DI PESO, AVEVA URTATO PIÙ VOLTE CONTRO LA BANCHINA, TINGENDO L’ACQUA DI SANGUE E POI SI ERA INABISSATO: I SUB HANNO INDIVIDUATO LA CARCASSA A 14 METRI DI PROFONDITA’ - VIDEO

-

Condividi questo articolo


 

Fabrizio Geremicca per corrieredelmezzogiorno.corriere.it

 

balena sorrento 1 balena sorrento 1

Non ce l’ha fatta la balena che era entrata ieri pomeriggio nel porto di Marina Piccola, a Sorrento, aveva più volte urtato contro la banchina, tingendo l’acqua di sangue, e poi si era inabissata. Tutti speravano che fosse riuscita a riprendere il largo ma stamane i sub della capitaneria di porto hanno scorto la carcassa del cetaceo immobile a venti metri di profondità, in corrispondenza del tratto di mare nel quale era scomparsa.

 

Si attende la Asl per il recupero dell’animale, che sarà piuttosto laborioso. Sul posto ci sono anche gli uomini della stazione zoologica Anton Dohrn e dell’area marina protetta di Punta Campanella.

 

balena sorrento 8 balena sorrento 8

Dopo il recupero, la carcassa sarà sottoposta nei prossimi giorni ad analisi per cercare di capire cosa possa avere determinato il disorientamento dell’animale e quali siano state le cause del decesso. C’è chi ricorda che a giugno una balena era stata avvistata al largo di Castellammare di Stabia ed ipotizza che possa essere lo stesso animale che ieri è entrato nello scalo marittimo sorrentino.

 

 

Avrebbe dunque vagato per mesi nelle acque del golfo, forse in difficoltà di orientamento. Si attende anche di capire a quale specie appartenga il cetaceo che sta per essere ripescato dai fondali sorrentini. Gli esperti, sulla base delle immagini girate ieri da chi era presente, formulano un paio di ipotesi. “Potrebbe essere – ipotizza Barbara Mussi, dell’associazione Oceanomare Delphis, che nel Regno di Nettuno monitora ogni anno i cetacei che frequentano il canyon sottomarino di Cuma – una balenottera comune o una balenottera minore. Quest’ultima è molto più rara”.

 

balena sorrento balena sorrento

Alcune settimane fa un’altra balena era stata trovata morta ad Anacapri, nelle acque di Cala del Rio. Gli esami effettuati sulla carcassa dai veterinari dell’istituto zooprofilattico hanno concluso che il decesso risaliva ad alcuni giorni prima del rinvenimento dell’animale e che era stato determinato con molta probabilità da una imponente parassitosi intestinale.

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

MYRTA MERLINO, CHE CARATTERINO: FA INCAZZARE TUTTI QUELLI CHE LAVORANO CON LEI – IL DURISSIMO COMUNICATO SINDACALE CONTRO LA CONDUTTRICE: “HA COMPORTAMENTI INCIVILI E MALEDUCATI; INFLUENZA LA POSSIBILITÀ DI PROLUNGARE CONTRATTI DI PERSONALE SPECIALIZZATO CHE LAVORA PROFESSIONALMENTE NELLA NOSTRA AZIENDA E CONDIZIONA LE TURNAZIONI DEL PERSONALE INTERNO CON MOTIVAZIONI CHE NON POSSONO ESSERE CONSIDERATE NÉ DI TIPO PROFESSIONALE E NÉ DI TIPO ETICO” – CHI HA LAVORATO CON LEI SNOCCIOLA RICORDI VELENOSI, DAL LANCIO DI UNO SGABELLO AGLI ASSISTENTI DI STUDIO “USATI” PER PRENOTARE LA CERETTA – E C’E’ CHI LE SPALMA LA CREMA AI PIEDI…

politica

DAGOREPORT! - NELLA GIUNGLA DEI SONDAGGI, QUELLO CHE È CERTO È CHE IL CARROCCIO NON TIRA AL NORD COME UNA VOLTA E OGGI SALVINI HA IL SUO BACINO DI CONSENSI NEL CENTROSUD, ABBANDONATO DALLA VECCHIA LEGA DI ZAIA E FEDRIGA - L’ATTIVISMO SFRENATO DEL CAPITONE, CHE TANTO IRRITA SIA LA MELONI CHE IL QUIRINALE, È MOTIVATO DALLA SFIDA CHE VEDE CONTRAPPOSTI ATTILIO FONTANA E LETIZIA MORATTI. L’EROE DEL PAPEETE SA BENISSIMO CHE SE PERDE LA LOMBARDIA, E’ FINITO. IN SOCCORSO DI SALVINI, È SPUNTATO IL MINORINO MAJORINO, APICE DEL TAFAZZISMO DEL PD….

business

cronache

sport

cafonal

CAFONALISSIMO NO "PUBLISPEI" NO PARTY! – PER FESTEGGIARE I 50 ANNI DELLA CASA DI PRODUZIONE, FESTONE NEL CAFÉ DI VIA DELLA CONCILIAZIONE A ROMA – CON LINO BANFI, SCORTATO DALLA FIGLIA ROSANNA E DA ELEONORA GIORGI, C'ERA IL TRIO DI TESTE D'ARGENTO CHRISTIAN DE SICA, GIULIO SCARPATI E NINETTO DAVOLI – E POI ARISA CON UN “PAGLIA E FIENO” CHE SI FA A MIAMI DI VERDONIANA MEMORIA E UN INGELATINATO EDOARDO PESCE CON I CALLI SULLE MANI (È TORNATO AL PUB DI SAN LORENZO O FA SOLO BOXE?)

viaggi

salute