SAPETE PERCHE’ LA NOTTE DI CAPODANNO SI SPARANO I FUOCHI D’ARTIFICIO? - LO SPIEGA MARINO NIOLA: “I FALÒ E LE LAMPADE ACCESE AVEVANO LA FUNZIONE DI ILLUMINARE IL CAMMINO DELL'ANNO CHE ENTRAVA - POI CON L'INVENZIONE DELLA POLVERE DA SPARO LUCI E SUONI SONO DIVENTATI UNA COSA SOLA - IL BACCANO RITUALE SERVIVA A SCACCIARE GLI SPIRITI MALIGNI, A METTERE IN FUGA TUTTI I DEMONI CATTIVI…” 

-

Condividi questo articolo


Marino Niola per “il Venerdì - la Repubblica”

 

MARINO NIOLA 2 MARINO NIOLA 2

Solare o lunare, solstiziale o equinoziale, primaverile o invernale, rumoroso o silenzioso, il Capodanno è sempre Capodanno. E da che mondo è mondo non c'è popolo che non lo festeggi. Gli antichi romani legavano i rituali d'inizio del nuovo anno al dio Giano, in latino Ianus, da cui deriva il nome di gennaio, il primo dei mesi.

 

I popoli del Nord Europa festeggiavano il giro di boa stagionale mascherandosi da animali per propiziarsi la natura e le sue specie. In quasi tutti i casi, però, in Occidente come in Oriente, gli elementi fissi di questo rito di passaggio stagionale sono da sempre fuoco, luce e rumore. Il baccano rituale serviva a scacciare gli spiriti maligni, a mettere in fuga tutti i demoni cattivi. Da questo uso, peraltro, deriva la parola pandemonio.

 

fuochi di artificio 7c45c7e57 fuochi di artificio 7c45c7e57

I falò e le lampade accese avevano invece la funzione di illuminare il cammino dell'anno che entrava. Poi con l'invenzione della polvere da sparo luci e suoni sono diventati una cosa sola dando origine ai nostri botti di Capodanno. Non è un caso che ancora oggi, nonostante i richiami alla prudenza, la notte di San Silvestro città e paesi si accendano come polveriere.

 

fuochi di artificio 63ccd49c4 fuochi di artificio 63ccd49c4

È una autentica febbre del fuoco che ogni anno miete vittime, tant'è vero che i notiziari del primo gennaio iniziano quasi sempre con l' elenco degli infortuni. Ma ci sono anche capodanni alla rovescia, come quello di Bali, in Indonesia. Che viene celebrato nel silenzio più assoluto. Uno stand by della vita per ingannare le potenze del male facendo credere loro che l' isola sia disabitata. È una giusta pausa dell' anima. Fra due giorni potremmo provarci anche noi. Forse riusciremmo a sentire il suono del silenzio.

 

Condividi questo articolo

media e tv

PILLOLE DI GOSSIP - “COME SEI ELEGANTE. PECCATO TU SIA GIÀ SPOSATO” – LE AVANCES SCHERZOSE A ALVIN DA PARTE DI ILARY CHE POI CRITICA IL PREMIO DELL’ISOLA (“IL PIU’ BRUTTO NELLA STORIA DEI REALITY) – LA GAFFE CON NICK DEI CUGINI DI CAMPAGNA E IL TRIONFO DI VAPORIDIS – FRATTESI NUDO SU INSTAGRAM: COLPA DI UN HACKER O DISATTENZIONE? - GRANDE FRATELLO VIP: NEL CAST ANCHE LA CANTANTE FIORDALISO? LE VOCI SU ORIETTA BERTI OPINIONISTA - LA "PAX" TRA FEDEZ E AMBRA - CHI È QUEL DIRETTORE CHE MANDA ROSE A FRANCESCA CAROLLO, INVIATA DI "QUARTO GRADO"? E LUCA FORLANI…

politica

È FINITA LA MANGIATOIA DEL SUPERBONUS! - DRAGHI SI È ROTTO LE PALLE DELLA MISURA DI CONTE SULL'EDILIZIA E LA MANDA IN SOFFITTA DEFINITIVAMENTE, RINUNCIANDO A QUALSIASI PROROGA: ANCHE SE, PER SMALTIRE LE TANTE PRATICHE RIMASTE BLOCCATE, DOVREBBE ARRIVARE UNA SEMPLIFICAZIONE SUL FRONTE DELLE CESSIONI DEI CREDITI - I FURBASTRI DELLE FRODI SONO ANDATI A NOZZE IN QUESTI MESI: SOLO OGGI A NAPOLI È ANDATO IN SCENA UN SEQUESTRO DELLA GUARDIA DI FINANZA PER UNA PRESUNTA TRUFFA DA OLTRE 772 MILIONI DI EURO...

business

cronache

sport

cafonal

CAFONALINO PALLONARO - SI STAVA MEGLIO QUANDO C'ERA MATARRESE? L'EX PRESIDENTE DELLA SERIE A E DELLA FIGC HA PRESENTATO AL SALONE D'ONORE DEL CONI IL SUO LIBRO "E ADESSO PARLO IO": "SONO RATTRISTATO NEL CONSTATARE IL MOMENTO CRITICO CHE STA VIVENDO IL CALCIO ITALIANO. NON VOGLIO FARE PROCESSI, MA VI SIETE INCATTIVITI" - AD ASCOLTARLO C'ERANO I PRESIDENTI DELLA LAZIO, CLAUDIO LOTITO, E DELLA LEGA DI A, LORENZO CASINI. PRESENTI ANCHE GABRIELE GRAVINA, LUCA PANCALLI, VITO COZZOLI, GIANCARLO ABETE E FRANCESCO GHIRELLI, OLTRE AL PADRONE DI CASA GIOVANNI MALAGÒ E… - FOTO

viaggi

salute

CHI SONO I RICOVERATI IN TERAPIA INTENSIVA DELLA NUOVA ONDATA DI COVID? HANNO IN MEDIA PIÙ DI 75 ANNI, NOVE VOLTE SU DIECI SONO VACCINATI CON ALMENO DUE DOSI E OTTO SU DIECI SONO RICOVERATI IN INTENSIVA PER “ALTRO” – I PAZIENTI CON POLMONITE SONO MOLTO RARI E LA GRANDE MAGGIORANZA ARRIVA PER ALTRE PATOLOGIE CHE COMPROMETTONO LE FUNZIONI VITALI, COME ICTUS, IPERTENSIONE POLMONARE, INSUFFICIENZA CARDIACA O TRAUMI E INTERVENTI: IN CERTI CASI IL VIRUS FAVORISCE GLI SCOMPENSI E…