SCAZZO SULL'ARNO - IL DIRETTORE DEGLI UFFIZI, EIKE SCHMIDT, DIVENTA ITALIANO MA IL SINDACO DI FIRENZE, DARIO NARDELLA, DISERTA LA CERIMONIA - IL MOTIVO LO SPIEGA IL PRIMO CITTADINO: "SCHMIDT SI VORREBBE CANDIDARE A SINDACO LASCIANDO ALLA CITTÀ LE DUE GRU DEL CANTIERE DEGLI UFFIZI E I RITARDI SUL CORRIDOIO VASARIANO. PER LA CAMPAGNA ELETTORALE MI SEMBRA UN BIGLIETTO DA VISITA STRAORDINARIO" - IL DIRETTORE DEL MUSEO, IL CUI MANDATO STA PER SCADERE, NON NEGA DI VOLERSI CANDIDARE CON IL CENTRODESTRA...

-

Condividi questo articolo


Estratto da www.repubblica.it

 

Eike Schmidt diventa italiano Eike Schmidt diventa italiano

Nel giorno in cui a Firenze il direttore degli Uffizi Eike Schmidt diventa italiano spicca la freddezza ccon cui Nardella commenta l’ipotesi di un loro incontro: “Non mi risulta che ci siano incontri oggi con Schmidt e non so chi abbia annunciato questo incontro: ho semplicemente detto che avrò il piacere di firmare personalmente l'atto conclusivo della procedura di cittadinanza italiana. Peraltro, facciamo 3.000 Atti ogni anno come questi", spiega il sindaco di Firenze nel corso della rassegna stampa di Italia 7.

 

Pesano su Nardella le durissime critiche alla politica dell’amministrazione comunale esternate da Scmidt e la sua possibile candidatura per il centrodestra nella corsa per Palazzo Vecchio. Ipotesi che il direttore degli Uffizi continua a tenere in sospeso. "Non ho deciso niente”, ripete, “e non lo farò neanche nelle prossime settimane. Comunicherò le mie intenzioni solo a gennaio. Ora sono concentratissimo sul mio lavoro agli Uffizi.

dario nardella Eike Schmidt dario nardella Eike Schmidt

 

Non nego”, aggiunge alla Nazione, “che in tanti mi fermino per strada, mi stringano la mano, mi chiedano un selfie e mi preghino di fare qualcosa per la città". Parla del tramonto della Loggia Isozaki: “Quello non può rimanere un cantiere eterno e che una soluzione rapida è necessaria." 

 

Eike Schmidt vittorio sgarbi Eike Schmidt vittorio sgarbi

Nardella in ogni caso diserta la cerimonia per la cittadinanza italiana e anzi attacca Schmidt frontalmente: “Si vorrebbe candidare lasciando alla città le due gru del cantiere degli Uffizi, i ritardi sul Corridoio Vasariano e un bel giardinetto di quartiere all'uscita del museo, nel cuore del centro storico Unesco della città? Per la campagna elettorale mi sembra un biglietto da visita straordinario", dice Nardella.

dario nardella dario nardella dario nardella foto di bacco dario nardella foto di bacco EIKE SCHMIDT EIKE SCHMIDT

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT – ANCHE I DRAGHI, OGNI TANTO, COMMETTONO UN ERRORE. SBAGLIÒ NEL 2022 CON LA CIECA CORSA AL COLLE, E SBAGLIA OGGI A DARE FIN TROPPO ADITO, CON LE USCITE PUBBLICHE, ALLE CONTINUE VOCI CHE LO DANNO IN CORSA PER LA PRESIDENZA DELLA COMMISSIONE EUROPEA - CHIAMATO DA URSULA PER REALIZZARE UN DOSSIER SULLA COMPETITIVITÀ DELL’UNIONE EUROPEA, IL COMPITO DI ILLUSTRARLO TOCCAVA A LEI. “MARIOPIO” INVECE NON HA RESISTITO ALLE SIRENE DEI MEDIA, CHE TANTO LO INCENSANO, ED È SALITO IN CATTEDRA SQUADERNANDO I DIFETTI DELL’UNIONE E LE NECESSARIE RIFORME, OFFRENDOSI COME L'UOMO SALVA-EUROPA - UN GRAVE ERRORE DI OPPORTUNITÀ POLITICA (LO STESSO MACRON NON L’HA PRESA BENE) - IL DESTINO DI DRAGHI È NELLE MANI DI MACRON, SCHOLZ E TUSK. SE DOPO IL 9 GIUGNO...

DAGOREPORT – BENVENUTI ALLA PROVA DEL “NOVE”! DOPO LA COSTOSA OPERAZIONE SUL ''BRAND AMADEUS'' (UN INVESTIMENTO DI 100 MILIONI DI DOLLARI IN 4 ANNI), A DISCOVERY NON VOGLIONO STRAFARE. E RESTERANNO FERMI, IN ATTESA DI VEDERE COSA SUCCEDERA' NELLA RAI DI ROSSI-MELONI - ''CORE BUSINESS' DEL CANALE NOVE: ASCOLTI E PUBBLICITÀ, QUINDI DENTRO LE SMORFIE E I BACETTI DI BARBARELLA D'URSO E FUORI L’INFORMAZIONE (L’IPOTESI MENTANA NON ESISTE) - LA RESPONSABILE DEI CONTENUTI DI DISCOVERY, LAURA CARAFOLI, PROVO' AD AGGANCIARE FIORELLO GIA' DOPO L'ULTIMO SANREMO, MA L'INCONTRO NON ANDO' A BUON FINE (TROPPE BIZZE DA ARTISTA LUNATICO). ED ALLORA È NATA L’IPOTESI AMADEUS, BRAVO ''ARTIGIANO" DI UNA TV INDUSTRIALE... 

DAGOREPORT – L’INSOFFERENZA DI AMADEUS VERSO LA RAI È ESPLOSA DURANTE IL FESTIVAL DI SANREMO 2024, QUANDO IL DG RAI GIAMPAOLO ROSSI, SU PRESSIONE DEI MELONI DI PALAZZO CHIGI, PROIBI' AI RAPPRESENTANTI DELLA PROTESTA ANTI-GOVERNATIVA DEI TRATTORI DI SALIRE SUL PALCO DELL'ARISTON - IL CONDUTTORE AVEVA GIÀ LE PALLE PIENE DI PRESSIONI POLITICHE E RACCOMANDAZIONI PRIVATE (IL PRANZO CON PINO INSEGNO, LE OSPITATE DI HOARA BORSELLI E POVIA SONO SOLO LA PUNTA DELLA CAPPELLA) E SI È LANCIATO SUI DOLLARONI DI DISCOVERY – L’OSPITATA “SEGRETA” DI BENIGNI-MATTARELLA A SANREMO 2023, CONSIDERATA DAI FRATELLINI D’ITALIA UN "COMIZIO" CONTRO IL PREMIERATO DELLA DUCETTA, FU L'INIZIO DELLA ROTTURA AMADEUS-PRESTA…