SOGNO O SONDAGGIO? – LA LEGA RESTA IL PRIMO PARTITO MA CONTINUA L'EROSIONE: IL CARROCCIO È AL 20,9%, CON IL PD STABILE AL 19 E LA MELONI CHE BALZA AL 18,7% - IL “RADAR” DI SWG: SUL RECOVERY PLAN TRA GLI ITALIANI REGNA IL DISINCANTO. LA PANDEMIA HA INDEBOLITO LE RELAZIONI E IL SENSO DI APPARTENENZA A UNA COMUNITÀ - LA CARTA STAMPATA? CHI NE HA RIDOTTO IL CONSUMO IN PANDEMIA NON TORNERA' A COMPRARLI...

-

Condividi questo articolo


intenzioni di voto intenzioni di voto

1 - SONDAGGI: SWG; CALA LEGA, NUOVO BALZO FDI,STABILI PD-M5S

(ANSA) - ROMA, 04 MAG - Se si andasse alle elezioni politiche la Lega resta il primo partito al 20,9 con consensi che continuano ad essere in calo costante nelle ultime settimane mentre Fdi compie un nuovo balzo di +1,1% arrivando al 18,7.

 

MATTEO SALVINI GIORGIA MELONI MATTEO SALVINI GIORGIA MELONI

Il Pd e' al 19, di fatto stabile rispetto al mese scorso con il Movimento Cinque Stelle, in leggera crescita, al 17,8% (+0,4%). E' quanto emerge dal sondaggio settimanale Radar Swg sulle intenzioni di voto. Sempre secondo i dati dell'istituto demoscopico, Forza Italia sarebbe al 6,6% dei consensi, in lieve discesa dello 0,2; Azione al 3,5%; Sinistra Italiana al 2,2%; Mdp-Art.1 all'1,5, Italia Viva all'1,7%; i Verdi all'2,1%; Piu' Europa otterrebbe il 2% e Cambiamo l'1%.

 

carta stampata radar swg 26 aprile 2 maggio 2021 carta stampata radar swg 26 aprile 2 maggio 2021

Nota Informativa: valori espressi in %. Date di esecuzione: 28 aprile-3 maggio 2021. Metodo di rilevazione: sondaggio CATI-CAMI-CAWI su un campione rappresentativo nazionale di 1.200 soggetti maggiorenni.

 

2 - RADAR SWG - 26 APRILE/2 MAGGIO 2021

pnrr radar swg 26 aprile 2 maggio 2021 pnrr radar swg 26 aprile 2 maggio 2021

Da “Swg”

 

LE ASPETTATIVE SUL PNR

meme su Mario Draghi e il recovery plan meme su Mario Draghi e il recovery plan

L'Italia disporrà di un ingente somma di denaro, in gran parte proveniente dall'Unione Europea e quindi appare interessante comprendere le aspettative dell'opinione pubblica nei confronti di questa occasione storica.

 

I dati fotografano un diffuso disincanto nel 59% degli italiani, i quali riconoscono le potenzialità del PNRR ma ne intravedono anche gli ostacoli soprattutto nella capacità di gestione degli investimenti. La corruzione insieme ai lacci della burocrazia sono le principali determinanti di questo pessimismo (54%) che lascia spazio al dibattito sui rischi legati agli sprechi. In sostanza agli italiani non bastano i buoni propositi per festeggiare, prima vogliono poter constatare la loro concretizzazione.

 

Al di là delle perplessità, una parte consistente di italiani resta fiduciosa nei riguardi del futuro e crede nel rinnovamento dell'Italia dei prossimi 5 anni soprattutto in tema di digitalizzazione, salute e sostenibilità ambientale.

 

pnrr radar swg 26 aprile 2 maggio 2021 4 pnrr radar swg 26 aprile 2 maggio 2021 4

Nello specifico, c'è l'auspicio che i soldi del PNRR contribuiscano soprattutto al miglioramento non solo del Sistema Sanitario Nazionale (50%), fortemente provato dalla pandemia, ma anche all'efficientamento della Pubblica Amministrazione (42%) e del Sistema scolastico (38%). Il disincanto sociale dell'oggi quindi non mina del tutto le speranze degli italiani, per i quali il PNRR, pur essendo ancora un "oggetto misterioso", rappresenta ad ogni modo una grande opportunità di rilancio.

MATTEO SALVINI GIORGIA MELONI SELFIE IN PIAZZA MATTEO SALVINI GIORGIA MELONI SELFIE IN PIAZZA

 

VERSO UN NUOVO MODELLO DI COMUNITÀ

Poco più di 1 italiano su 2 sente oggi di far parte di un qualche tipo di comunità, spesso più online che fisica. Chi è fuori dal mercato del lavoro vive un isolamento ancora più forte, faticando maggiormente a costruire legami. La pandemia ha indebolito la quasi totalità delle relazioni, soprattutto laddove la vicinanza fisica si è ridotta. Le comunità allora migrano online, anche per i gruppi più tradizionali come quelli religiosi, portando alla necessità di un ripensamento complessivo dei modelli di appartenenza, sempre più fluidi e meno vincolanti.

 

Tuttavia l'immagine di comunità in sé rimane ampiamente positiva: un luogo che protegge, ma consente di fare sempre nuove esperienze; un luogo in cui si sente di dare più che di ricevere, di prendersi cura e condividere progetti per il futuro. Un luogo per sé, ma che orienta ad uscire dal proprio guscio per occuparsi degli altri.

 

pnrr radar swg 26 aprile 2 maggio 2021 2 pnrr radar swg 26 aprile 2 maggio 2021 2

CARTA STAMPATA

La pandemia ha cambiato anche le abitudini di consumo della carta stampata. Si a è registrato, ad esempio, un forte calo della vendita di quotidiani cartacei. Tra coloro che hanno diminuito l'acquisto di giornali stampati durante la pandemia 4 su 10 manterranno le abitudini acquisite, mentre soltanto 1 su 3 tornerà ai consumi pre-pandemia.

comunita radar swg 26 aprile 2 maggio 2021 comunita radar swg 26 aprile 2 maggio 2021

 

Leggermente meno consolidato il cambio di abitudini per i libri (per i quali le vendite fisiche non sono calate): il 37% di quanti hanno letto meno su carta in questo ultimo anno ha voglia di tornare a leggere testi stampati, mentre 1 su 3 manterrà le abitudini acquisite durante la pandemia. Segnali di una possibile accelerazione del passaggio alla modalità di fruizione online.

carta stampata radar swg 26 aprile 2 maggio 2021 4 carta stampata radar swg 26 aprile 2 maggio 2021 4

 

I libri e i giornali digitali hanno soprattutto il vantaggio di essere pret-a-porter, più economici delle copie cartacee e con la possibilità di avere più titoli in un unico device. Dall'altra parte, i fedelissimi della carta stampata la preferiscono soprattutto per la sua dimensione sensoriale: i libri si possono toccare, annusare e sottolineare, coinvolgono e si prestano di più ad essere conservati.

 

carta stampata radar swg 26 aprile 2 maggio 2021 3 carta stampata radar swg 26 aprile 2 maggio 2021 3

Per il futuro si prefigurano sorti diverse per giornali e libri cartacei: il libro -rispetto al giornale - è più considerato un oggetto dal valore intramonta bile (60% vs 35%) e che, nonostante il prevedibile calo delle vendite, non verrà sostituito dal digitale. Il giornale stampato è ormai considerato obsoleto da 1 persona su 4 (a fronte di 1 su 10 che considera tale il libro).

comunita radar swg 26 aprile 2 maggio 2021 3 comunita radar swg 26 aprile 2 maggio 2021 3 pnrr radar swg 26 aprile 2 maggio 2021 pnrr radar swg 26 aprile 2 maggio 2021 monitor delle prospettiva lavoative monitor delle prospettiva lavoative comunita radar swg 26 aprile 2 maggio 2021 1 comunita radar swg 26 aprile 2 maggio 2021 1 comunita radar swg 26 aprile 2 maggio 2021 2 comunita radar swg 26 aprile 2 maggio 2021 2 carta stampata radar swg 26 aprile 2 maggio 2021 carta stampata radar swg 26 aprile 2 maggio 2021 pnrr radar swg 26 aprile 2 maggio 2021 3 pnrr radar swg 26 aprile 2 maggio 2021 3

 

Condividi questo articolo

media e tv

SALLUSTI FINALMENTE ‘’LIBERO’’! DAL 1 GIUGNO SARÀ IL NUOVO DIRETTORE DEL QUOTIDIANO DEGLI ANGELUCCI AL POSTO DI PIETRO SENALDI, NONCHÉ DIRETTORE EDITORIALE DE “IL TEMPO” - TRATTASI DI UN RITORNO A CASA: DAL GENNAIO 2007 AL 15 LUGLIO 2008, È STATO IL DIRETTORE RESPONSABILE DI ''LIBERO'' - ORA SI RITROVERÀ AL FIANCO IL VULCANICO VITTORIO FELTRI CHE HA COMMENTATO NEL SUO STILE: "SI È DIMESSO? FORSE SI ERA ROTTO I COGLIONI". E HA AGGIUNTO: "NON HO RICEVUTO ALCUNA COMUNICAZIONE E QUINDI NON POSSO CONFERMARLO NÉ SMENTIRLO, MA POSSO DIRE CHE SE VENISSE QUI SAREI MOLTO LIETO, PERCHÉ È UN BRAVO GIORNALISTA COL QUALE HO LAVORATO MOLTI ANNI, E NE HO SPERIMENTATO LE CAPACITÀ" - PER LA DIREZIONE DEL ''GIORNALE'' CIRCOLANO I NOMI DI PAOLO LIGUORI E DI MINZOLINI

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute