È STATA INDIVIDUATA LA QUARTA VITTIMA DELLA STRAGE ALLA DIGA DI SUVIANA: RESTANO TRE GLI OPERAI DISPERSI – LA PROCURA DI BOLOGNA, CHE HA APERTO UN’INCHIESTA PER DISASTRO COLPOSO E OMICIDIO PLURIMO COLPOSO, METTE NEL MIRINO I SUBAPPALTI: SIEMENS E ABB, INCARICATE DA ENEL DI FARE I LAVORI DI MANUTENZIONE ALLA CENTRALE, AVEVANO A LORO VOLTA DATO UN SUBAPPALTO A UNA TERZA SOCIETÀ, LA “ENGINEERING AUTOMATIONS” FONDATA DA UNA DELLE VITTIME, IL PENSIONATO (SIC!) 74ENNE  MARIO PISANI - NEI VARI PASSAGGI TRA DITTE SI SONO RISPETTATE TUTTE LE REGOLE E I PROTOCOLLI DI SICUREZZA? – GLI ALLARMI INASCOLTATI: GIÀ DUE ANNI FA…

-

Condividi questo articolo


centrale idroelettrica di bargi diga di suviana centrale idroelettrica di bargi diga di suviana

1. STRAGE SUVIANA: INDIVIDUATA LA QUARTA VITTIMA

(ANSA) - È stato individuato dai sommozzatori dei vigili del fuoco il corpo di uno dei quattro dispersi nella strage di Suviana. La vittima, la quarta individuata, non è stata ancora estratta.

 

2. STRAGE SUVIANA: PM BOLOGNA, ACCERTAMENTI SUI SUBAPPALTI

(ANSA) - "Ci sono accertamenti in corso sugli appalti e i subappalti, abbiamo dato una delega per questo. Non è che il subappalto di per se stesso è un problema, è una figura giuridica prevista dal codice civile a cui tradizionalmente si ricorre per avere personalità specifiche. Non deve essere vista in ottica pregiudizialmente negativa, lo sguardo verso le competenze non deve essere ideologico. Qui noi valuteremo le condizioni delle ditte e se dal punto di vista normativo, di prevenzione e infortunistica è stato fatto tutto". Lo ha detto il procuratore capo di Bologna Giuseppe Amato, nel corso di un punto stampa sulla strage di Suviana

 

RICERCHE DEI DISPERSI - CENTRALE IDROELETTRICA DI BARGI - DIGA DI SUVIANA RICERCHE DEI DISPERSI - CENTRALE IDROELETTRICA DI BARGI - DIGA DI SUVIANA

3. STRAGE SUVIANA: CGIL BOLOGNA, QUESTI SONO MORTI DI APPALTO

(ANSA) - "Questi sono morti di appalto". Così Michele Bulgarelli, segretario della Cgil di Bologna, nel corso dello sciopero generale per dire basta alle morti sul lavoro dopo la strage della centrale di Bargi.

 

"È il giorno della rabbia perché dopo lo sgomento penso che sia assurdo e inaccettabile, indegno di un Paese civile anche il comunicato e la conferenza stampa di ieri di Enel Green Power. La deresponsabilizzazione della filiera degli appalti fa sì che si elenchino 3 o 4 aziende ma oggi noi non abbiamo notizia formale, ufficiale da parte dell'azienda su quali aziende impiegassero i dipendenti" deceduti, dispersi e feriti gravi.

 

mario pisani mario pisani

"È una strage di lavoratori - aggiunge - oggi è il giorno della rabbia del mondo del lavoro. Scioperiamo per l'intera giornata nel settore privato, nelle fabbriche nei luoghi di lavoro". "È una situazione indegna e oggi scioperiamo e manifestiamo tutta la nostra rabbia. Bologna farà ancora una volta Bologna", conclude.

 

 

4. MARIO PISANI IL PENSIONATO MORTO CON I SUOI TECNICI

Estratto dell’articolo di Valeria D'autilia per “La Stampa”

 

Padre di 3 figli, nonno di 5 nipoti: Mario Pisani il mese prossimo avrebbe festeggiato 74 anni. Una vita dedicata al lavoro. Prima da dipendente Enel, poi – una volta in pensione – da imprenditore: aveva aperto una sua società, la Engineering automation, di cui era amministratore. A Suviana non era la prima volta.

 

esplosione nella centrale idroelettrica di bargi - lago di suviana esplosione nella centrale idroelettrica di bargi - lago di suviana

Le altre due vittime accertate sono suoi operai. […] Pisani si occupava di consulenze, era spesso in trasferta come tecnico esperto. In Italia e all'estero. Aveva gestito numerose commesse nell'impiantistica per aziende come Enel e Siemens. La sua ditta ha sede a Mele, a pochi chilometri da Genova, una ventina i dipendenti.

 

Originario di San Marzano di San Giuseppe, in provincia di Taranto, sportivo, era stato presidente della locale società di calcio e fondatore del circolo tennis. «Generoso, dinamico, lo conoscevamo per il suo impegno per la comunità» racconta uno dei residenti di questo comune di 9 mila abitanti. Negli ultimi anni, però, si era trasferito al Nord. «Sono giorni tragici – commenta il sindaco Francesco Leo – una strage senza fine in un Paese che si definisce civile».

 

 

pavel tanese pavel tanese

5. INDAGINE SUI SUBAPPALTI I LAVORI AFFIDATI DA ENEL SONO FINITI A UNA TER ZA DITTA

Estratto dell’articolo di Grazia Longo per “la Stampa”

 

Non solo l'appalto da parte di Enel Green Power alle ditte Siemens e Abb, ma anche un subappalto di queste ultime a una terza società, l'Engineering automations con sede a Mele, in provincia di Genova, per cui lavoravano le tre vittime.

 

Ecco uno degli aspetti su cui sta indagando la procura di Bologna, che ha aperto un fascicolo con le ipotesi di reato di disastro colposo e omicidio plurimo colposo per la strage alla centrale idroelettrica di Bargi.

 

LA DINAMICA DELL INCIDENTE ALLA DIGA DI SUVIANA LA DINAMICA DELL INCIDENTE ALLA DIGA DI SUVIANA

[…] Molti i quesiti sul tappeto. Tra cui, appunto, quello che riguarda il rispetto del protocollo di sicurezza da parte dell'azienda per la quale erano in servizio i tre operai deceduti. Nel passaggio di consegne tra le due società appaltate da Enel e la terza genovese subappaltata ha funzionato tutto nel pieno rispetto delle regole sulla sicurezza del lavoro?

 

L'Engineering automations si occupa, tra le altre cose, di produzione, trasmissione e distribuzione dell'energia elettrica. Contattata al telefono non ha risposto alle nostre chiamate, mentre la Siemens e la Abb hanno preferito non rispondere sulla questione del subappalto. Si sono limitate a dichiarare, la prima, che «in questo momento siamo tutti sotto choc per questo orribile incidente, i nostri pensieri vanno alle famiglie dei colleghi che hanno perso la vita e delle persone che sono rimaste ferite».

 

adriano scandellari adriano scandellari

Anche la Abb si definisce «profondamente colpita  […]. I nostri pensieri vanno alle famiglie e agli amici delle persone decedute in questo incidente. […]  Abb conferma la presenza di un dipendente in loco al momento dell'incidente e si è attivata per fornire alla famiglia tutto il supporto.Abb fornirà informazioni non appena disponibili».

 

Sul caso interviene anche Salvatore Bernabei, amministratore delegato di Enel Green Power […]: «Questa domanda la si deve rivolgere ai contractor, che a loro volta possono rivolgersi ad altri specialisti, perché i lavori che stavamo facendo qua potevano svolgerli solo degli specialisti. Per fare questi lavori di aggiornamento tecnologico di fornitura, montaggio e collaudo, avevamo scelto tra le migliori ditte, le migliori società nel campo dell'elettrico e dell'idroelettrico: Siemens, Abb, Voith. Quando mi rivolgo a un contractor, il contractor è sinonimo di prestigio e serietà».

 

esplosione nella centrale idroelettrica di bargi - lago di suviana esplosione nella centrale idroelettrica di bargi - lago di suviana

Al centro delle indagini, intanto, c'è la causa che ha provocato lo scoppio dell'alternatore della turbina al piano meno 8. L'origine è da addebitare ad un guasto tecnico? O forse ad un errore umano? Quest'ultima ipotesi al momento sembra la meno probabile. […] In futuro è […] quasi certo che verranno nominati dei consulenti tecnici per una perizia. Si procederà nel frattempo a una serie di accertamenti irripetibili e probabilmente non sarà disposto l'esame autoptico delle vittime. […]

 

6.   ALLARMI INASCOLTATI

Estratto dell’articolo di Paolo Baroni per “la Stampa”

 

Ci sono le turbine che pesano tonnellate, litri e litri di lubrificanti altamente infiammabili e a rischio esplosione, locali angusti dove spesso è difficile muoversi, fumi e sostanze chimiche di ogni tipo: secondo i tecnici le attività di manutenzione di una centrale idroelettrica, come in quelle in corso da settimane a Bargi, sono tra le più rischiose da effettuare in questo tipo di impianti.

 

ricerche dei vigili del fuoco diga di suviana ricerche dei vigili del fuoco diga di suviana

Già due anni fa la Uil […] aveva segnalato alcune problematiche relative alla sicurezza dell'impianto di Bargi che evidentemente non hanno sortito effetti. E adesso, come conferma lo stesso segretario generale Pier Paolo Bombardieri, «si attiverà per fornire alla magistratura tutte le informazioni e la documentazione del caso».

 

Quello delle centrali idroelettriche è un settore […] oggetto di una vigilanza particolare. Almeno dal 1963, quando si verificò la tragedia del Vajont. C'è ovviamente grande attenzione alla tenuta del dighe […] ma grande attenzione va riposta anche alle attività che si svolgono all'interno.

 

Come spiega Lisa Bozzo, project and safety manager della IQT, società di ingegneristica specializzata nella gestione di interventi su reti e infrastrutture, oltre al rischio di interferenze […], ci sono tutti i rischi connessi alla sostituzione dei generatori e delle turbine, che sono esattamente le attività che erano in corso della centrale bolognese.

esplosione alla centrale elettrica di bargi lago di suviana 4 esplosione alla centrale elettrica di bargi lago di suviana 4

 

«Si tratta di componenti che pesano diverse tonnellate, contenenti diversi metri cubi di olio altamente infiammabile con rischio incendio ed esplosione – viene spiegato -. I vecchi componenti quasi mai possono essere smontati mediante sbullonatura, ma devono essere tagliati con fiamma ossidric». Inoltre, si opera in luoghi che, se non sono ambienti confinati, sono di difficile accesso. Il rischio, quindi, è quello di caduta nel vuoto e dato che la fossa turbina è sempre sotto il livello del fiume, ne consegue anche il rischio annegamento».

esplosione nella centrale idroelettrica di bargi - lago di suviana esplosione nella centrale idroelettrica di bargi - lago di suviana

 

Nelle fasi di ricostruzione e sostituzione […] presentano altre situazioni di rischio a cui sono esposti i lavoratori. L'Inail, in particolare, segnala le cadute dall'alto, lo scivolamento per superfici sconnesse o con presenza di liquidi scivolosi, la caduta di oggetti più o meno voluminosi durante le operazioni di sollevamento di parti delle attrezzature e poi traumi legati all'uso di utensili manuali, rischi chimici di vario tipo legati all'utilizzo di lubrificanti, vernici ecc. e all'inalazione di polveri, rischi connessi all'uso di attrezzature a pressione ed infine rischi elettrici.

 

ricerche dei dispersi esplosione alla centrale elettrica alla diga di suviana. ricerche dei dispersi esplosione alla centrale elettrica alla diga di suviana.

«È chiaro – scrive Bozzo in una scheda pubblicata sul sito della IQT - che risulta necessaria un'organizzazione precisa e specifica per la tutela della salute e della sicurezza delle persone. Non basta solo l'applicazione puntuale della normativa, ma serve predisporre e creare un clima di lavoro in cui la cooperazione e il coordinamento di tutte le risorse, a tutti i livelli, sia alla base della vita del cantiere». […]

paolo casiraghi paolo casiraghi ricerche dei dispersi esplosione alla centrale elettrica alla diga di suviana 2 ricerche dei dispersi esplosione alla centrale elettrica alla diga di suviana 2 diga di suviana 1 diga di suviana 1 esplosione alla centrale elettrica di bargi lago di suviana 3 esplosione alla centrale elettrica di bargi lago di suviana 3 esplosione alla centrale elettrica di bargi lago di suviana 6 esplosione alla centrale elettrica di bargi lago di suviana 6 ricerche dei dispersi esplosione alla centrale elettrica alla diga di suviana ricerche dei dispersi esplosione alla centrale elettrica alla diga di suviana vincenzo franchina vincenzo franchina centrale idroelettrica di bargi centrale idroelettrica di bargi centrale idroelettrica di bargi centrale idroelettrica di bargi incidente alla centrale del lago di suviana incidente alla centrale del lago di suviana alessandro dandrea alessandro dandrea ricerche dei dispersi esplosione alla centrale elettrica alla diga di suviana ricerche dei dispersi esplosione alla centrale elettrica alla diga di suviana il cartello dei lavori alla diga di suviana il cartello dei lavori alla diga di suviana bologna sciopero per l incidente alla diga di suviana bologna sciopero per l incidente alla diga di suviana vincenzo garzillo vincenzo garzillo esplosione alla centrale elettrica di bargi lago di suviana 5 esplosione alla centrale elettrica di bargi lago di suviana 5

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - NON HA VINTO FRATELLI D’ITALIA, HA STRAVINTO LA MELONA. LA CAMPAGNA ELETTORALE L’HA FATTA SOLO LEI, COL SUO PIGLIO COATTO E COL SUO MODO KITSCH DI APPARIRE TRA BANCHI DI CILIEGIE E CORRENDO CON I BERSAGLIERI. UNA NARRAZIONE RINFORZATA DALLO SVENTOLIO DEL TRICOLORE NEL MONDO: AHO', CON GIORGIA LA ''NAZIONE'' (NON IL PAESE) CONTA - CHI DICE CHE ELLY SCHLEIN HA VINTO, SPARA UNA CAZZATA. GLI ELETTI DEM SONO IN GRAN PARTE RIFORMISTI, LONTANI DALLE SUPERCAZZOLE DELLA MULTIGENDER CON TRE PASSAPORTI - SEPPELLITO RDC, A BAGNOMARIA IL SUPERBONUS, IL PAVONE CONTE E' STATO SPENNATO. I GRILLINI NON SI IDENTIFICANO NEI CONTIANI IN SALSA CASALINO E/O IN MODALITÀ TRAVAGLIO - LA SORPRESA AVS NON VA ACCREDITATA UNICAMENTE ALLA SALIS: IL BUM È AVVENUTO GRAZIE A UNA TRASMIGRAZIONE DI VOTI DA ELETTORI 5STELLE CHE NON SE LA SENTIVANO DI VOTARE PD - SALVINI: L’UNICO FATTORE CHE PUÒ MANTENERE IN PIEDI LA SUA LEADERSHIP È L’AUTONOMIA - DA QUI AL 2027, LA DUCETTA AVRÀ TRE GATTE DA PELARE: PREMIERATO, AUTONOMIA E GIUSTIZIA. MA IL VERO ICEBERG DELLA NAVIGAZIONE DEL GOVERNO DUCIONI SARANNO L’ECONOMIA E IL PATTO DI STABILITÀ

LA MELONI È PRONTA A SOSTENERE URSULA AL CONSIGLIO EUROPEO E PROVA A CONVINCERE ORBAN A FARE LO STESSO: È LA SUA MIGLIORE CHANCE PER CONTARE QUALCOSA – DOPO LE EUROPEE, AL G7 LA SORA GIORGIA SARÀ MESSA ALL’ANGOLO DAGLI AVVELENATI MACRON E SCHOLZ, CHE FORZERANNO SULL’USO DEGLI ASSET RUSSI PER L’UCRAINA – SOCIALISTI MALE MA NON MALISSIMO – IL CROLLO DI SCHOLZ CAUSATO DALL’ECONOMIA TEDESCA E LA STRATEGIA KAMIKAZE DI MACRON CHE HA DECISO DI PORTARE LA FRANCIA AL VOTO ANTICIPATO PER...

FLASH – COME HA PRESO GIAMPAOLO ROSSI LE DICHIARAZIONI PUBBLICHE DI ROBERTO SERGIO, CHE HA RIVELATO L’ESISTENZA DI UN “PATTO” PER DIVENTARE DIRETTORE GENERALE? MALISSIMO! L’AD IN PECTORE, IN QUOTA COLLE OPPIO, È INFURIATO PER LO STRAPPO POCO ISTITUZIONALE. MA IN RAI SONO TUTTI STRANITI PER LA SPARATA, DIRIGENTI, DIRETTORI E MEMBRI DEL CDA, A PARTIRE DALLA PRESIDENTE MARINELLA SOLDI. E AL MEF NON HANNO PRESO AFFATTO BENE IL FATTO CHE SERGIO SI SIA SOSTITUITO A LORO NEL CAMPO DELLE NOMINE – SECONDO PUNTO: QUANDO SERGIO DICE CHE SERENA BORTONE ANDAVA LICENZIATA, PERCHÉ NON L’HA FATTO? EPPURE DA AD, AVEVA L’AUTORITÀ E IL POTERE SUFFICIENTE PER MANDARE A CASA LA CONDUTTRICE “ANTIFASCISTA”

“QUELLA E' LA TU REGAZZA, O TE C'HANNO VOMMITATO ACCANTO?” – “TE RETTIFICO LA VENA CACATORIA'' - ''SI' TE 'O METTO 'N SPALLA, ALTRO CHE VIA CRUCIS’’ - ‘’ERA COSI' ARRAPATA CHE JO' DOVUTO STRIZZA' LE MUTANDINE – ‘’C'HAI DU' CORNA CHE SE VAI A VEDE 'NA PARTITA DE RAGBI TE FANNO META SUR CRANIO’’ – ‘’OGNI BUCO E' BONO; PURE QUELLO D'OZONO’’ - DAGOSPIA PRESENTA LO ZINGARELLI DELLA COATTERIA ROMANA - UN INDISPENSABILE MANUALE DI CONVERSAZIONE PER COLORO I QUALI DOVESSERO IMBATTERSI, INDIFESI, IN UN DIALOGO CON ''GIORGIA, LA REGINA DI COATTONIA'' – ULTIMA PARTE: APPREZZAMENTI A SFONDO SESSUALE... - VIDEO

‘’TE PIJO A PISELLATE SU'E GENGIVE’’ – ‘’M'HAI SCUCITO LA FODERA DER CAZZO’’ – ‘’TE STRAPPO LE BUDELLA E TE CE 'MPICCO’’ – ‘’’SÒNA 'N MEZZO ALLE COSCE DE TU' MOJE CHE CE STA PIU' TRAFFICO’’ – ‘’SI' TE SGRULLO TE FACCIO CASCA' TUTTI LI TATUAGGI’’ – “- A' COMETECHIAMI” - DAGOSPIA PRESENTA LO ZINGARELLI DELLA COATTERIA ROMANA - UN INDISPENSABILE MANUALE DI CONVERSAZIONE PER COLORO I QUALI DOVESSERO IMBATTERSI, INDIFESI, IN UN DIALOGO CON LA REGINA DI COATTONIA, ALIAS GIORGIA MELONI – SECONDA PARTE: MINACCE E INSULTI - VIDEO