STIAMO CRESCENDO UNA GENERAZIONI DI RAMMOLLITI, CHE NON FANNO UN CAZZO E SI INDIGNANO PER TUTTO - SAPETE L'ULTIMA? IL PUNTO ALLA FINE DI UN MESSAGGIO VIENE CONSIDERATO “AGGRESSIVO” E PUÒ TURBARE UN RAGAZZO DELLA GENERAZIONE Z - IL MOTIVO? SE SI INVIA UN MESSAGGIO DI TESTO SENZA UN PUNTO, È GIÀ OVVIO CHE IL MESSAGGIO E' CONCLUSO. MA SE SI AGGIUNGE UN PUNTO SUONERÀ COME…

-

Condividi questo articolo


Nadia Vandelli per "www.ilprimatonazionale.it"

 

il punto nei messaggi 2 il punto nei messaggi 2

Dopo la natura ‘censurata’ dalla Bbc per evitare scompensi emotivi nei giovani, adesso si rende più ‘inoffensiva’ la punteggiatura: anche un punticino in più potrebbe turbare un ragazzo al giorno d’oggi. Almeno stando ad alcuni esperti di linguistica, secondo i quali nel testo di messaggi WhatsApp o sui social il punto viene ormai concepito come ‘aggressivo’.

 

il punto nei messaggi 1 il punto nei messaggi 1

 La cosiddetta Generazione Z, quella degli attuali adolescenti o massimo ventenni, è cresciuta nell’era della messaggistica istantanea, ergo il segno di punteggiatura finale non è più comunemente usato. Le abitudini di comunicazione si sono per così dire ‘evolute’ (anche se in effetti il termine esatto sarebbe ‘involute’).

 

Acute osservazioni

il punto nei messaggi 3 il punto nei messaggi 3

La bella dottoressa Lauren Fonteyn, progressista, coi tatuaggi in vista e col piercing al setto, ha twittato: “Se invii un messaggio di testo senza un punto, è già ovvio che hai concluso il messaggio. Quindi, se aggiungi quel segnale aggiuntivo per il completamento, vi verrà letto qualcos’altro e tenderà ad essere interpretato come un tono negativo”. Secondo il Telegraph, i linguisti sono tutti più o meno concordi sul fatto che il punto è diventato ormai superfluo, dato che i messaggi di testo vengono conclusi premendo ‘invia’.

il punto nei messaggi 7 il punto nei messaggi 7

 

Owen McArdle, linguista dell’Università di Cambridge, ha dichiarato al Telegraph: “Non sono sicuro che questo valga però per le e-mail. Immagino che dipenda da quanto queste siano formali”. Insomma, voi non sarete tutti linguisti di fama come lui, ma potevate arrivarci comunque. Secondo il Daily Mail, nel 2015, uno studio della Binghamton University di New York ha concluso che le persone che finiscono i messaggi con il punto sono, addirittura, percepite come ‘insincere’.

 

Neolingua coccolosa

il punto nei messaggi 6 il punto nei messaggi 6

Lo studio ha coinvolto 126 studenti universitari, tutti appartenenti alla generazione di ‘snowflake’ che passa la vita a offendersi su internet, e i ricercatori hanno scoperto che i messaggi di testo che terminano il punto venivano associati dai baldi giovani a segnali di persone false e cattive. Insolitamente, invece, i testi terminanti con un punto esclamativo (quello che un tempo nel ‘galateo di Internet’ era paragonato all’urlare) sono considerati sentiti o più profondi. 

 

il punto nei messaggi 4 il punto nei messaggi 4

Celia Klin, professoressa che ha condotto la ricerca, ha commentato così: “I ‘texter’ fanno affidamento su ciò che hanno a disposizione: emoticon, errori di ortografia deliberati che imitano i suoni del parlato e, secondo i nostri dati, la punteggiatura”.

 

il punto nei messaggi 5 il punto nei messaggi 5

Quindi il punto, che di per sé significa che una conversazione o parte di essa è finita, col suo suono definitivo è troppo rude per i ragazzi di oggi e gli si attribuisce un significato ‘intimista’. Altro che neolingua di Orwell, per il futuro il linguaggio sarà carino e coccoloso, mutuato da quello di Federico Moccia.

il punto nei messaggi 10 il punto nei messaggi 10 il punto nei messaggi 9 il punto nei messaggi 9 il punto nei messaggi 8 il punto nei messaggi 8

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - TRUCIDONI SPAPPOLATI DALL’IGNORANZA, COATTONI CON LIBIDO MONNEZZARA, PIT-BULLI DI BORGATA ALLA RICERCA DELLA "BANDA DEL TRUCIDO", TRATTENETE LA CLAVA. GOVERNATE LO SHOCK. SIETE TUTTE PERSONE NORMALI, GIA' PRONTI PER LA SANTA SEDE E PALAZZO CHIGI - PARE INCREDIBILE, MA I VOSTRI CANONI DI STILE, PARAMETRI DEL GUSTO, GIÀ INFERIORI A QUELLI DEL BABBUINO, SONO STATI SUPERATI DA PAPA BERGOGLIO E "MELONI, DETTA GIORGIA" - E' COSI': TIRARE FUORI IL PROPRIO TRATTO COATTO, IMPORCHETTATO DAL SARCASMO FEROCE E DALLO SBERLEFFO ATROCE, È L'ULTIMA STRATEGIA DI COMUNICAZIONE POLITICA PER ABBINDOLARE LA PANCIA DEL PAESE. QUELLA MAGGIORANZA ALL’INCONTRARIO CARA A VANNACCI CHE DETESTA IL FIGHETTISMO DEL RADICAL-SCICCHISMO CHE LA REGINA DI COATTONIA LIQUIDA CON UN POETICO: "PIACERE. QUELLA STRONZA DELLA MELONI. COME STA?"

DAGOREPORT – DR. GIORGIA E MRS. MELONI: LA DUCETTA CAMALEONTE SI SDOPPIA TRA ITALIA E UE! IN CASA PARTE DI CAPOCCIA CON DE LUCA, IN EUROPA FA IL GIOCO DELLE TRE CARTE PER SPUNTARE UN COMMISSARIO DECENTE PER L’ITALIA. E DOPO LE EUROPEE LA PERSONALITÀ DI “QUELLA STRONZA” (AUTO-CIT.) SUBIRÀ UNA NUOVA SCISSIONE: SCHIERATA ALL’OPPOSIZIONE COME LEADER DI ECR, ALLEATA “AFFIDABILE” PER SOSTENERE URSULA – TAJANI PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE? È UNA PROVOCAZIONE DEI TEDESCHI PER METTERE ALL’ANGOLO LA DUCETTA – LE TRAME DI MACRON E SCHOLZ: MAI CON I CONSERVATORI…

LA SCENEGGIATA NAPOLETANA DELLA MELONI! – IL VIDEO DELLA DUCETTA CHE IMBRUTTISCE VINCENZO DE LUCA (“SONO QUELLA STRONZA DELLA MELONI”) SOMIGLIA TANTO A UNA SCENEGGIATA PREPARATA A TAVOLINO: IL CAPO UFFICIO STAMPA DI PALAZZO CHIGI, FABRIZIO ALFANO, ERA POSIZIONATO COL CELLULARE PRONTO A FILMARE LA SCENA, CHE POI È STATA AMPLIFICATA DAI CANALI SOCIAL VICINI ALLA PREMIER - COME MAI DE LUCA NON HA RISPOSTO A TONO? PER LO “SCERIFFO” LA VENDETTA È UN PIATTO CHE VA SERVITO FREDDO. OCCHIO QUINDI ALLE PROSSIME DIRETTE SOCIAL... - VIDEO

FLASH! – INDOMABILE URSULA: SPOSATA DAL 1986 CON IL MEDICO HEIKO VON DER LEYEN, FRA IL 1988 E IL 1999 HANNO SFORNATO SETTE FIGLI (TRA CUI DUE GEMELLE), PRIMA PRESIDENTE DONNA DELLA COMMISSIONE EUROPEA, A 66 ANNI LA COCCA PREFERITA DI ANGELA MERKEL È STATA INCORONATA DA FORBES LA DONNA PIÙ POTENTE DEL MONDO. BENE, A BRUXELLES SI MORMORA CHE IL FASCINO BIONDO E GELIDO DI URSULA AVREBBE INCANTATO IL 53ENNE EURODEPUTATO TEDESCO DAVID MCALLISTER, SUO COMPAGNO DI PARTITO (CDU) E PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE AFFARI ESTERI DEL PARLAMENTO EUROPEO…

PAPA FRANCESCO NON È OMOFOBO, AL MASSIMO SOLO INGENUO: IL DISCORSO DELLA “FROCIAGGINE” SUI SEMINARI È STATO PRONUNCIATO IN UN INCONTRO A PORTE CHIUSE DAVANTI A PIÙ DI 200 VESCOVI, CHE NON VEDEVANO L’ORA DI SPUTTANARE IL “PROGRESSISTA” BERGOGLIO. È IL SEGNO CHE ANCHE IN VATICANO S'E' FRANTUMATO IL RISPETTO PER L'AUTORITA': I PRIMI DI CUI IL PONTEFICE NON PUÒ FIDARSI SONO LE “SUE” ECCELLENZE - ATTENZIONE A NON CEDERE AL "WOKISMO": BISOGNA SGANCIARE LINGUAGGIO E INTENZIONI...