TUTTI GIU’ PER TERRA! - L'ITALIA "ISOLATA" PER 4 ORE: NON HA VOLATO QUASI NESSUN AEREO PER LO SCIOPERO DEI CONTROLLORI DI VOLO - IL PERSONALE OPERATIVO DI ENAV HA PARTECIPATO ALLO SCIOPERO CON PERCENTUALI CHE SUPERANO L'80% E IN ALCUNI AEROPORTI ANCHE DEL 100% (COME A NAPOLI, VENEZIA, FIUMICINO…) - VIDEO

-

Condividi questo articolo

 

Da video.repubblica.it

 

AEREI AEREI

"Il primo sciopero aereo fatto in Italia con il blocco dei sorvoli ha avuto un'adesione quasi totale". Lo dice Gianluca Labigi, coordinatore nazionale Un.i.c.a (Unione Italiana Controllo e Assistenza al Volo) riguardo allo sciopero di martedì 14 gennaio. Nelle immagini del sito flightradar24.com, il tracciato dei voli: come si può osservare, in alcune ore gli aerei che hanno sorvolato l'Italia sono stati molto pochi.

SCIOPERO CONTROLLORI DI VOLO SCIOPERO CONTROLLORI DI VOLO

 

"Il personale operativo di Enav - aggiunge Labigi - mosso dal malessere che si rileva nella società, ha partecipato allo sciopero con percentuali che superano l'80% e in taluni aeroporti anche del 100% (come a Napoli, Venezia, Fiumicino, Torino, Cagliari, Firenze, Ciampino, Bari, Linate, Genova)"

SCIOPERO CONTROLLORI DI VOLO SCIOPERO CONTROLLORI DI VOLO

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

IL CORONAVIRUS È IL NOSTRO "CIGNO NERO"? – I RISCHI REALI PER L’ECONOMIA ITALIANA SCATENATI DAL PANICO PER L’EPIDEMIA SONO INCALCOLABILI. LA LOMBARDIA DA SOLA VALE IL 22% DEL PIL E NON È PENSABILE DI TENERLA BLOCCATA A LUNGO – SENZA CONSIDERARE LA MANIFATTURA, IL TURISMO E IL LUSSO, DOVE L’APPORTO CINESE È FONDAMENTALE - GLI ECONOMISTI DANNO PER SCONTATO CHE ANCHE IL PRIMO TRIMESTRE DEL 2020 SARÀ NEGATIVO, IL CHE SIGNIFICA RECESSIONE TECNICA E UNA PROIEZIONE DEL -1% PER TUTTO L’ANNO...

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute