LA VERA CONTROFFENSIVA UCRAINA: AMMAZZARE PUTIN – IL VICE CAPO DEI SERVIZI SEGRETI DI KIEV, VADYM SKIBITSKY, LO DICE CHIARAMENTE: “LA NOSTRA PRIORITÀ È DISTRUGGERE PUTIN, PERCHÉ COORDINA E DECIDE COSA SUCCEDE”. POI PRECISA DI VOLER FAR FUORI ANCHE PRIGOZHIN: “IL MIO RAPPORTO CON IL CAPO DELLA WAGNER? STIAMO CERCANDO DI UCCIDERLO” – LA RISPOSTA DI MOSCA: “GLI ADDETTI ALLA SICUREZZA DEL PRESIDENTE SANNO QUELLO CHE FANNO…”

-

Condividi questo articolo


PUTIN ZELENSKY PUTIN ZELENSKY

1. KIEV, 'IL NOSTRO OBIETTIVO PRIMARIO È PUTIN'

(ANSA) - Il presidente russo Vladimir Putin è un "obiettivo primario" per i servizi segreti ucraini: lo ha detto il vice capo della Direzione principale dei servizi di Kiev, Vadym Skibitsky, in un'intervista al quotidiano tedesco Welt.

 

"La nostra priorità è distruggere il comandante dell'unità che ha ordinato ai suoi uomini di attaccare l'Ucraina", ha detto Skibitsky, precisando che l'obiettivo principale del suo dipartimento è "Putin, perché coordina e decide cosa succede".

 

VADYM SKIBITSKY VADYM SKIBITSKY

Skibitsky ha inoltre minacciato di distruggere il porto di Mariupol, definendolo uno dei punti logistici critici delle forze di Mosca. "Ci stiamo avvicinando sempre di più" a Putin, ha aggiunto l'alto funzionario, sottolineando che anche il presidente "ha paura di essere ucciso dal suo stesso popolo".

 

2. 007 UCRAINI, 'STIAMO CERCANDO DI UCCIDERE PRIGOZHIN'

(ANSA) - I servizi segreti ucraini stanno cercando di eliminare il fondatore del Gruppo Wagner, Yevgeny Prigozhin: lo ha detto il vice capo della Direzione principale dei servizi di Kiev, Vadym Skibitsky, in un'intervista al quotidiano tedesco Welt. "Qual è il suo rapporto con Yevgeny Prigozhin...?", è stato chiesto a Skibitsky: "Stiamo cercando di ucciderlo", ha risposto.

 

3. CREMLINO,ADDETTI ALLA SICUREZZA PUTIN SANNO IL LORO LAVORO 

evgeny prigozhin evgeny prigozhin

(ANSA) - I servizi incaricati della sicurezza del presidente russo Vladimir Putin "conoscono il loro lavoro e sanno quello che fanno". Lo ha detto il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, commentando le dichiarazioni del vice capo dei servizi segreti militari ucraini, Vadim Skibitsky, secondo il quale "obiettivo primario" delle operazioni di Kiev è proprio Putin. Lo riferisce l'agenzia Tass.

drone esplode vicino al cremlino 2 drone esplode vicino al cremlino 2 drone esplode vicino al cremlino 4 drone esplode vicino al cremlino 4

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

C’EST FINI: DALLA CASA DI MONTECARLO ALLA SEPARAZIONE IN CASA - LA VICENDA MONEGASCA È STATA LA MINA CHE HA FATTO SALTARE IL MATRIMONIO DI GIANFRANCO FINI ED ELISABETTA TULLIANI - NON C’È NULLA DI UFFICIALE MA CHI ERA AMICO DELLA COPPIA DICE: “SI SONO LASCIATI DA UN BEL PO'” – GIÀ, A VEDERLI INSIEME NELL’AULA DEL PROCESSO SULLA CASA DI MONTECARLO, LONTANI E SENZA MAI INTRECCIARE UNO SGUARDO, ERANO LA RAPPRESENTAZIONE DI DUE CHE NON STANNO PIÙ INSIEME – NEGLI ULTIMI TEMPI, ALLA CENE IN CASA DEGLI AMICI, FINI SI PRESENTA SOLO, IL VOLTO SEMPRE PIÙ SOLCATO DA RUGHE E DAL DOLORE DI AVER BUTTATO VIA UNA CARRIERA POLITICA PER AMORE…

GRILLO VS CONTE: NE RESTERÀ SOLO UNO – BEPPE-MAO CHIEDE UN RITORNO ALLE ORIGINI E RIVENDICA IL LIMITE AI DUE MANDATI, MA PEPPINIELLO APPULO VORREBBE CANCELLARLO PER SEDARE GLI EX BIG M5S FINITI AI MARGINI - CONTE HA CAPITO CHE L’UNICO MODO PER SALVARE LA SUA LEADERSHIP È ANCORARSI AL PD, VISTO CHE GRILLO E RAGGI VOGLIONO UN M5S "NE' DI DESTRA NE' DI SINISTRA" - TRAVAGLIO PROVA A FARE IL PACIERE, MA SI CONTRADDICE: PRIMA DÀ RAGIONE ALL’ELEVATO E ALLA RAGGI SULL’EQUIDISTANZA DEL MOVIMENTO DAI PARTITI. POI RICORDA CHE SENZA ALLEANZE NON CI SAREBBERO STATI REDDITO DI CITTADINANZA E SUPERBONUS – GRILLO E' AVVELENATO: NESSUNO GLI HA MOSTRATO SOLIDARIETÀ PER IL PROCESSO AL FIGLIO CIRO

DAGOREPORT - IL 1 LUGLIO DOVREBBE PARTIRE LA NETCO (EX RETE TIM) TARGATA KKR, E LA SQUADRA È GIÀ PRONTA: IL PRESIDENTE SARÀ MASSIMO SARMI, CARO A GIORGETTI; SIMONE BONANNINI, EX OPEN FIBER E AMICO DEL SOTTOSEGRETARIO ALESSIO BUTTI, DOVREBBE DIVENTARE DIRETTORE COMMERCIALE - PATRIZIA RUTIGLIANO DOVREBBE ESSERE LA CAPA DELLA COMUNICAZIONE - DA TIM DOVREBBERO ARRIVARE ELISABETTA ROMANO COME CTO E GIOVANNI MOGLIA COME DIRETTORE FINANZIARIO - A QUESTO PUNTO LA DOMANDA SORGE SPONTANEA MA AL FUTURO AD, CHE DOVREBBE ESSERE L’EX FERROVIERE LUIGI FERRARIS, GLI FARANNO DECIDERE QUALCOSA? AH SAPERLO…