VI CHIEDETE ANCORA PERCHÉ IL MATRIMONIO È IN VIA DI ESTINZIONE? SE ANCORA NON LO AVETE CAPITO, IL DOTTOR MAX BLUMBERG, PSICOLOGO DELLA “BRITISH PSYCHOLOGICAL SOCIETY”, ELENCA I 12 MOTIVI PER CUI LE COPPIE DI GIOVANI DECIDONO DI OPTARE PER UNA CONVIVENZA O, ADDIRITTURA, PER UNA VITA DA SINGLE: NON SOLO NON CI SI SPOSA PERCHÉ SI È “MENO FELICI”, MA MENTRE PER GLI UOMINI I VANTAGGI SULLA SALUTE SONO STATI DIMOSTRATI, PER LE DONNE…

-

Condividi questo articolo


dottor max blumberg dottor max blumberg

DAGONEWS

 

I dati dell'Ufficio nazionale di statistica mostrano che il 2021 è stato il primo anno in cui sono nati più bambini fuori dal matrimonio che nel matrimonio.

 

Questo dato segue una tendenza a lungo termine di diminuzione dei tassi di matrimonio e di aumento del numero di coppie conviventi registrata negli ultimi decenni.

Per spiegare questo declino, il dottor Max Blumberg, psicologo delle relazioni e membro della British Psychological Society, afferma che il matrimonio non offre più quello che offriva un tempo.

 

Di seguito spiegati i motivi per i quali l'istituzione tradizionale è in via di estinzione.

 

1. LE RAGIONI TRADIZIONALI DEL MATRIMONIO NON HANNO PIÙ IMPORTANZA

Tradizionalmente, le donne avevano bisogno della stabilità economica e della mobilità sociale del matrimonio.

matrimonio matrimonio

 

Anche fino agli anni '60 o più tardi, uomini e donne avevano ruoli ben definiti. Ma le strutture sociali moderne rendono questo aspetto sempre meno importante e la vita delle donne è ora molto più flessibile.

 

Lavorano, fanno carriera, hanno figli e si occupano della casa, che siano sposate o meno. Anche gli uomini stanno diventando più flessibili nei loro ruoli, ma non allo stesso ritmo delle donne.

 

2. LE PERSONE SI SPOSANO QUANDO SONO FELICI (E NOI SIAMO MENO FELICI)

finto matrimonio 5 finto matrimonio 5

Le persone più felici hanno maggiori probabilità di sposarsi rispetto a quelle infelici, semplicemente perché le persone infelici hanno difficoltà ad avere relazioni e sono più  difficili da gestire.

 

Quindi un declino della salute mentale e della felicità si collega a un declino del matrimonio.

 

 

3. CRESCENTE ACCETTAZIONE DELLA CONVIVENZA

La convivenza è sempre più accettata dalla società, con crescenti richieste di protezione legale.

finto matrimonio 3 finto matrimonio 3

 

Spesso si crede che vivere con qualcuno prima del matrimonio possa ridurre l'impatto di un successivo divorzio.

 

In realtà, la convivenza può comportare più rischi del matrimonio in caso di rottura della coppia. Eppure è sempre più diffusa, forse semplicemente perché è più facile e i genitori non la disapprovano più.

 

4. GLI ALTI TASSI DI DIVORZIO DIPINGONO UN QUADRO NEGATIVO

Si stima che il 42% dei matrimoni nel Regno Unito finisca con un divorzio. Spesso uno dei motivi principali sono le discussioni sulle finanze.

 

5. NON CI SONO PROVE CHE DIMOSTRINO CHE IL MATRIMONIO RENDA PIÙ FELICI E PIÙ SANI (SOPRATTUTTO PER LE DONNE)

finto matrimonio 1 finto matrimonio 1

I benefici del matrimonio per gli uomini sono piuttosto evidenti.

Gli studi hanno dimostrato che gli uomini sposati hanno una salute e una felicità migliori. Hanno meno malattie ed una migliore salute mentale.

 

Ma non è così chiaro per le donne.

 

Nel suo libro del 2020 Happy Ever After: A Radical New Approach to Living Well, lo scienziato comportamentale Paul Dolan della London School of Economics ha analizzato dati globali.

 

matrimonio  matrimonio 

Ha scoperto che le donne single senza figli spesso dichiarano di essere più felici di quelle sposate.

 

Inoltre, vivono più a lungo. 

 

Le ricerche dimostrano che le donne single possono avere maggiori legami sociali e svolgere più attività sociali, il che è un indicatore chiave della felicità.

 

6. COSTO DEI MATRIMONI

Secondo il National Wedding Survey di Hitched, il costo medio di un matrimonio nel 2021 è stato di 17.300 sterline.

 

Si tratta di un aumento del 90% rispetto all'anno precedente, in cui i costi erano di 9.100 sterline.

 

In una situazione di crisi del costo della vita, molte coppie potrebbero semplicemente pensare che un matrimonio sia troppo costoso e non sia in cima alla loro lista di priorità.

 

matrimonio 2 matrimonio 2

7. LIBERAZIONE SESSUALE E PILLOLA

Il mondo è ormai pieno di siti di incontri. Allo stesso modo, la pillola ha permesso alle donne di liberarsi e di avere un maggiore controllo sul proprio corpo.

 

Le donne e gli uomini sono liberi di fare ciò che vogliono e non hanno bisogno di far parte di un'istituzione come il matrimonio.

 

 

 

matrimonio 1 matrimonio 1

8. LE DONNE NON HANNO PROBLEMI A VIVERE LA MATERNITÀ DA SOLE

Oggi c'è meno stigma sul ricorso a donatori di sperma o sull'essere una madre single.

 

E se una donna può permetterselo, come sempre più spesso accade, questa sembra essere un'opzione.

 

Allo stesso modo, se una coppia rimane incinta ma uno dei due non vuole avere il bambino, l'altro potrebbe scegliere di crescerlo da solo.

 

9. LE PERSONE NON VOGLIONO INVESTIRE

matrimonio 3 matrimonio 3

Quando una persona valuta se sposarsi o meno, valuta quanto investirà emotivamente e finanziariamente e quale sarà il ritorno che ne ricaverà.

 

Il matrimonio implica inevitabilmente la necessità di scendere a compromessi su alcune cose. Non avrete la libertà di fare ciò che volete.

 

Allo stesso modo, potreste scoprire che le vostre finanze si riducono, perché finiscono in una piscina condivisa e non avete più la possibilità di decidere come spendere i vostri soldi.

 

Le persone guardano al ritorno che ottengono dal loro investimento e, se non sembra sufficiente, non si sposano. Il valore e i benefici devono essere superiori al costo.

coppie sposate 4 coppie sposate 4

 

10. NASCERE FUORI DAL MATRIMONIO NON È PIÙ UNA VERGOGNA SOCIALE

Chi ha più di 50 anni può ancora alzare un sopracciglio su un bambino nato fuori dal matrimonio. Ma la maggior parte delle persone non lo farà.

 

Questo è probabilmente legato al calo di potere della Chiesa.

 

Gran parte del tradizionale stigma sociale derivava da una visione religiosa. Ma un recente censimento ha mostrato che sempre meno persone sono affiliate a una chiesa nel Regno Unito.

 

Non è una coincidenza che l'aumento dei bambini nati al di fuori del matrimonio cresca in concomitanza con il declino della frequentazione delle chiese.

 

11. FLUIDITÀ SESSUALE

matrimonio1 matrimonio1

Le giovani generazioni sono molto più inclini ad avere una mentalità aperta rispetto alle generazioni più anziane.

 

Un numero crescente di persone è gay, lesbica o pansessuale, oltre ad avere una fluidità di genere.

 

Se le persone vogliono frequentare persone di sesso diverso e variegato, anche in questo caso il matrimonio è meno probabile che sia un'opzione, soprattutto perché la Chiesa non sostiene ancora il matrimonio gay.

 

12. MANCANZA DI MODELLI DI PERSONE SPOSATE

matrimonio3 matrimonio3

Siamo ormai alla seconda generazione di persone che scelgono di non sposarsi.

 

Molti di loro sono cresciuti senza genitori sposati. Allo stesso modo, i media non si concentrano più sulle coppie sposate. Quindi ci sono sempre meno modelli sposati a cui guardare.

 

 

 

matrimonio2 matrimonio2

 

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - SULLA SCENA POLITICA, FITTA DI SCAPPATI DI CASA, MANCAVANO SOLO LORO: FASCINA E GALLIANI - L’ANTICO “CONDOR” DEL CAVALIERE È DIVENTATO LO CHAPERON POLITICO DELLA “VEDOVA INCONSOLABILE”, CON IL CONTORNO DEI SECOLARI AMICI DELLA BUONANIMA DI SILVIO, CONFALONIERI E DELL’UTRI - IN OGNI USCITA PUBBLICA, I DUE SONO INSEPARABILI. DEL RESTO, SI CONOSCONO, E BENE. LA SCALATA DELLA “MARIA GODETTI” CALABRO-NAPOLETANA ALL’INTERNO DELL’INNER CIRCLE BERLUSCONIANO AVVENNE GRAZIE A GALLIANI, ALL’EPOCA BOSS DEL MILAN - ORA È CHIARO CHE A TAJANI HA SEMPRE FREGATO POCO DI COSA COMBINA IL DUPLEX FASCINA-GALLIANI. FINO ALLO SCORSA SETTIMANA ALLORCHÉ È ESPLOSA FORZA ITALIA AL COMUNE DI MILANO, DIETRO LA QUALE CI SAREBBERO LE UNGHIE DELLA FASCINA, CHE HA MANTENUTO UN OTTIMO RAPPORTO CON MARINA, VEDI IL DUELLO CONTINUO CON IL FRATELLO PIER SILVIO CHE VUOLE FAR SLOGGIARE LA “VEDOVA INCONSOLABILE” DALLA COSTOSISSIMA MAGIONE DI ARCORE - VIDEO

FLASH! - A TORINO, PER IL DOPO PALENZONA ALLA PRESIDENZA DI CRT, SI STANNO SONDANDO LE ISTITUZIONI SUL NOME DI MICHELE VIETTI, MAGISTRATO EX-CSM, OGGI DISOCCUPATO. UN NOME CHE È GRADITO AL SINDACO DI TORINO, STEFANO LORUSSO, CHE NON HA MAI SOPPORTATO LA PRESENZA E SOPRATTUTTO LA DISUBBIDIENZA DI PALENZONA - A DAR VOCE ALLA CANDIDATURA DI VIETTI C'È LA DI LUI CONSORTE, CATERINA BIMA, CHE RICOPRE IL RUOLO DI VICE PRESIDENTE DI CRT ED È STATA TRA GLI OPPOSITORI DELLA GESTIONE PALENZONA...

DAGOREPORT - CONTINUA L’IMBROGLIO-SCHLEIN: ELLY RINCULA SUL NOME NEL SIMBOLO DANDO LA COLPA A BONACCINI (SIC!) E SI RIMANGIA ''CAPOLISTA OVUNQUE": LO SARA' SOLO AL CENTRO E NELLE ISOLE - ALLA DIREZIONE NAZIONALE DEL PD DI IERI LA SVALVOLATA MULTIGENDER HA PERSO LA MAGGIORANZA DEL PARTITO. I VENTI DI RIVOLTA INVESTONO TUTTE LE VARIE ANIME DEL PD - ELLY SI È RIMBOCCATA LA LAPIDE QUANDO HA DETTO: O IL MIO NOME NEL SIMBOLO O MI METTETE CAPOLISTA IN TUTTE LE CIRCOSCRIZIONI. DI TALE PROPOSTA, LA ZARINA DEL PD NE AVEVA PARLATO SOLO CON BONACCINI. IL PRESIDENTE DEL PD HA ACCONSENTITO IN CAMBIO DELLA CANDIDATURA NEL SUD DEL RAS DELLE PREFERENZE, RAFFAELE “LELLO” TOPO, FIGLIO DELL’AUTISTA DI GAVA, CHE OVVIAMENTE FA PARTE DELLA SUA CORRENTE (AH! I CACICCHI…) - ALLA FINE VICINO A SCHLEIN RESTANO SOLO IN DUE, IL MULTI-TRASFORMISTA ZINGAR-ELLY E FRANCESCO BOCCIA, IL VERO ARTEFICE DEL SISTEMA PUGLIA, GARANTE DI DECARO ED EMILIANO - ANCHE SE ALLE EUROPEE IL PD GALLEGGERA' AL 20%, SINESTR-ELLY DOVRA' FARE LE VALIGIE...

DAGOREPORT: 100 SCALFARI MENO UNO - NON È SOLTANTO TELE-MELONI A CENSURARE GLI SCRITTORI: C'E' ANCHE IL GRUPPO GEDI – IL LIBRO SUL CENTENARIO DI SCALFARI CURATO DA SIMONE VIOLA, NIPOTE DI EUGENIO, IN EDICOLA INSIEME A ‘’REPUBBLICA’’, SQUADERNA CENTO INTERVENTI DI ALTRETTANTI TESTIMONIAL, TRANNE QUELLO INNOCUO E DEL TUTTO PERSONALE DI GIOVANNI VALENTINI, EX DIRETTORE DELL’ESPRESSO - LE SUE CRITICHE, MANIFESTATE SUL "FATTO QUOTIDIANO" SULL’OPERAZIONE “STAMPUBBLICA” E POI NEL SUO LIBRO SULLA PRESA DI POSSESSO DEL GIORNALE DA PARTE DI ELKANN, GLI VALGONO L’OSTRACISMO E LA DAMNATIO MEMORIAE – IL TESTO CENSURATO…