LA VITA È UNA RUOTA – NEGLI USA SI RITORNA AI METODI MEDIEVALI DOPO LA VERGOGNOSA REVOCA DELLA SENTENZA CHE GARANTIVA IL DIRITTO DI ABORTO: IN INDIANA E' STATA UTILIZZATA PER LA PRIMA VOLTA IN TRE ANNI LA “SAFE HAVEN BABY BOX”, RUDIMENTALE CASSETTA INSTALLATA DAGLI ANTI-ABORTISTI DOVE LE MAMME POSSONO LASCIARE I FIGLI CHE NON VOGLIONO. SE DA UN LATO ALMENO IL BIMBO SI SALVA, CI SONO ALMENO DUE GROSSE QUESTIONI: MOLTE DONNE NON SANNO CHE METTERE I FIGLI LI' DENTRO FA PERDERE IL…

-

Condividi questo articolo


Estratto dell'articolo di Anna Lombardi per “la Repubblica”

 

safe haven baby box 3 safe haven baby box 3

 Li chiamano "rifugi sicuri": ma le "Safe Haven Baby Box" che negli ultimi tre anni un'organizzazione antiabortista ha collocato negli Stati più conservatori degli Stati Uniti sono solo il simbolo più estremo della disperazione di madri impossibilitate a crescere le loro creature. (...)

 

safe haven baby box 2 safe haven baby box 2

A Carmel, Indiana, per dire, ne era stata collocata una sul retro della locale stazione dei pompieri. In tre anni non era mai stata usata.

Ma da quando, pochi mesi fa, è iniziato il dibattito sull'aborto nello Stato che poi venerdì scorso lo ha vietato fin dal concepimento - una delle leggi più restrittive varate fino ad ora - la cassetta si è improvvisamente riempita: e per sei volte di seguito.

 

safe haven baby box 4 safe haven baby box 4

A rispolverare l'arcaico metodo è stata l'attivista pro-life Monica Kelsey, 46 anni e una storia difficile alle spalle: adottata dopo essere stata abbandonata da una mamma teenager che era stata stuprata. (...) Si tratta di contenitori in metallo con dentro una culla da ospedale a temperatura controllata. Una volta che il bambino è dentro non sono possibili ripensamenti: si blocca automaticamente e dall'esterno non si può più riaprire.

 

feto di plastica feto di plastica

Viene invece attivato un allarme e il personale della struttura può accorrere e avere accesso alla culla. In contemporanea parte pure una chiamata al numero d'emergenza 911.

(...)

safe haven baby box 5 safe haven baby box 5

 

 

A chi si occupa professionalmente di adozione, la Safe Box però proprio non piace. Innanzitutto, spiegano, molte donne non sanno che usare la "scatola" mette legalmente fine ai loro diritti di genitori. E già due sono in causa per riavere indietro i propri bambini. Poi perché quei neonati non hanno praticamente più nessuna possibilità di risalire alle loro origini.

PROTESTE CONTRO L ABOLIZIONE DEL DIRITTO DI ABORTO PROTESTE CONTRO L ABOLIZIONE DEL DIRITTO DI ABORTO

 

E questo non riguarda tanto il nome dei genitori: ma, il diritto di essere al corrente di eventuali malattie ereditarie. Insomma: nell'estremo caso di un abbandono, meglio affidarsi a strutture ospedaliere. «Se un genitore usa le Safe Haven», dice in sintesi Ryan Hanlon, presidente del Consiglio nazionale per l'adozione parlandone al New York Times , «vuol dire che l'intero sistema ha fallito».

PROTESTE CONTRO L ABOLIZIONE DEL DIRITTO DI ABORTO PROTESTE CONTRO L ABOLIZIONE DEL DIRITTO DI ABORTO manifestazione pro aborto negli usa 1 manifestazione pro aborto negli usa 1 aborto aborto safe haven baby box 1 safe haven baby box 1

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

CAFONALISSIMO A MISURA DUOMO - PORTALUPPI CHIAMA, MILANO RISPONDE! IN CINQUECENTO SI SONO SCAPICOLLATI PER FESTEGGIARE L’USCITA DEL LIBRO ‘’PIERO PORTALUPPI’’, L’ARCHITETTO CHE HA CAMBIATO CON I SUOI LAVORI LA FACCIA DELLA CAPITALE LOMBARDA - IN CASA DEGLI ATELLANI, IL GIOIELLO RINASCIMENTALE TRASFORMATO UN SECOLO FA DA PORTALUPPI, PIERO MARANGHI, CURATORE DELL’OPERA, HA ACCOLTO GIBERTO ARRIVABENE E BIANCA D’AOSTA, TOMMASO SACCHI E CHIARA BAZOLI, NICOLA PORRO E STEFANO BARTEZZAGHI, VERONICA ETRO E MARCO BALICH, BARNABA FORNASETTI E MICHELA MORO…

viaggi

salute