UN VOLO DI MERDA – ESPERIENZA PER STOMACI FORTI SUL VOLO UNITED, PARTITO DA FRANCOFORTE E DIRETTO A SAN FRANCISCO: POCO DOPO IL DECOLLO I PASSEGGERI HANNO SENTITO UNA INSOSTENIBILE PUZZA DI ESCREMENTI PROVENIRE DAI BAGNI - L’EQUIPAGGIO HA SCOPERTO CHE C’ERA UN PROBLEMA A UNO DEI WC: IL CONTENUTO DEL SERBATOIO CHE RACCOGLIEVA LO SCARICO DEL WC È TRABOCCATO, INVADENDO LA CABINA E…

-

Condividi questo articolo


DAGONEWS

 

united airlines 5 united airlines 5

Un volo della United, partito da Francoforte e diretto a San Francisco, è stato costretto a rientrare nell’aeroporto di partenza dopo un problema alla toilette.

Subito dopo il decollo da Francoforte, i passeggeri a bordo dell'aereo hanno iniziato ad avvertire una insostenibile puzza di escrementi provenire dai bagni.

 

Dopo un'ispezione, l'equipaggio ha scoperto che una delle toilette aveva un problema e il contenuto del serbatoio che raccoglieva lo scarico del wc è traboccato, entrando in cabina e peggiorando la situazione.

 

united airlines 3 united airlines 3

I piloti hanno preso contatto con gli ingegneri di terra, sperando che potessero aiutare a risolvere il problema, mentre l'aereo continuava a viaggiare sul Mare del Nord. Ma i tecnici non sono riusciti a trovare una soluzione e i piloti del Boeing 777 hanno deciso di ritornare all'aeroporto di Francoforte, salvando i passeggeri da un'esperienza traumatica.

united airlines 4 united airlines 4

 

united airlines 1 united airlines 1 united airlines 2 united airlines 2

 

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT – JOE BIDEN VUOLE CHE GIORGIA MELONI METTA ALL’ORDINE DEL GIORNO DEL G7 L’USO DEI BENI RUSSI CONGELATI. PER CONVINCERE LA DUCETTA HA SPEDITO A ROMA LA SUA FEDELISSIMA, GINA RAIMONDO, SEGRETARIO AL COMMERCIO – GLI AMERICANI PRETENDONO DALL’EUROPA UN'ASSUNZIONE DI RESPONSABILITÀ DOPO TUTTI I MILIARDI CHE WASHINGTON HA POMPATO A ZELENSKY. MA METTERE MANO AI BENI RUSSI È UN ENORME RISCHIO PER L’UNIONE EUROPEA: POTREBBE SPINGERE ALTRI PAESI (CINA E INDIA SU TUTTI) A RIPENSARE AI LORO INVESTIMENTI NEL VECCHIO CONTINENTE…

DAGOREPORT – PARTITI ITALIANI, PERACOTTARI D'EUROPA - L’ASTENSIONE “COLLETTIVA” SUL PATTO DI STABILITÀ È STATA DETTATA SOLO DALLA PAURA DI PERDERE CONSENSI IL 9 GIUGNO - SE LA MELONA, DOPO IL VOTO, PUNTA A IMPUGNARE UN PATTO CHE E' UN CAPPIO AL COLLO DEL SUO GOVERNO, IL PD DOVEVA COPRIRSI DAL VOTO CONTRARIO DEI 5STELLE – LA DUCETTA CONTINUA IL SUO GIOCO DELLE TRE CARTE PER CONQUISTARE UN POSTO AL SOLE A BRUXELLES. MA TRA I CONSERVATORI EUROPEI STA MONTANDO LA FRONDA PER IL CAMALEONTISMO DI "IO SO' GIORGIA", VEDI LA MANCATA DESIGNAZIONE DI UN CANDIDATO ECR ALLA COMMISSIONE (TANTO PER TENERSI LE MANINE LIBERE) – L’INCAZZATURA DI DOMBROVSKIS CON GENTILONI PER L'ASTENSIONE DEL PD (DITEGLI CHE ELLY VOLEVA VOTARE CONTRO IL PATTO)…

DAGOREPORT – GIUSEPPE CONTE VUOLE LA DIREZIONE DEL TG3 PER IL “SUO” GIUSEPPE CARBONI. IL DG RAI ROSSI NICCHIA, E PEPPINIELLO MINACCIA VENDETTA IN VIGILANZA: VI FAREMO VEDERE I SORCI VERDI – NEL PARTITO MONTA LA PROTESTA CONTRO LA SATRAPIA DEL FU AVVOCATO DEL POPOLO, CHE HA INFARCITO LE LISTE PER LE EUROPEE DI AMICHETTI - LA PRECISAZIONE DEL M5S: "RETROSCENA TOTALMENTE PRIVO DI FONDAMENTO. IN UN MOMENTO IN CUI IL SERVIZIO PUBBLICO SALE AGLI ONORI DELLE CRONACHE PER EPISODI DI CENSURA INACCETTABILI, IL MOVIMENTO 5 STELLE È IMPEGNATO NELLA PROMOZIONE DEGLI STATI GENERALI DELLA RAI..."