UN VOLO VERSO L’ABISSO – “REPORT” STASERA SVELA COME ALITALIA FU SPOLPATA PER REGALARLA A ETIHAD - LO SPONSOR POLITICO DI QUELL'AVVENTURA FU MATTEO RENZI, MA L'ANELLO DI CONGIUNZIONE CON GLI EMIRATI ARABI FU LUCA MONTEZEMOLO, ATTUALMENTE SOTTO INCHIESTA - LA SVALUTAZIONE “NON CORRETTA”, LE FATTURE GONFIATE, LE MIGLIAIA DI EURO PER PORTARE GLI OSPITI AL GP DI FORMULA 1 E LE CARTE SUL COSIDDETTO “AIR FORCE RENZI” – VIDEO

-

Condividi questo articolo

 

 

 

DAGONOTA

 

la puntata di report su alitalia etihad la puntata di report su alitalia etihad

 

L’inchiesta bomba di “Report” su Alitalia parte dalla relazione dei consulenti della procura di Civitavecchia, che indaga per bancarotta fraudolenta e falso in bilancio rispetto alla stagione Alitalia-Etihad.

 

Lo sponsor politico di quell'avventura fu Matteo Renzi, ma l'anello di congiunzione con gli Emirati Arabi fu Luca Cordero di Montezemolo, attualmente sotto inchiesta. Nella relazione viene fuori che la nostra compagnia di bandiera sarebbe stata in qualche modo depredata.

AIRBUS AIR FORCE RENZI A340 AIRBUS AIR FORCE RENZI A340

 

“Report” ha ottenuto in esclusiva anche una serie di fatture fatte pagare ad Alitalia (in cui venivano inserite anche cene in cui venivano lasciati 1000 euro di mancia). Spuntano anche centinaia di migliaia di euro per portare gli ospiti al Gran premio di di F1 di Abu Dhabi. Pagava sempre Alitalia.

matteo renzi luca cordero di montezemolo matteo renzi luca cordero di montezemolo

 

La trasmissione di Sigfrido Ranucci ha ottenuto in esclusiva anche l'informativa riservata degli ispettori del lavoro di Roma, che multano Alitalia per aver fatto passare per cassa integrazione pagata da tutti noi  quelli che dovevano essere riposi pagati dalla compagnia. Nell'informativa si punta il dito contro il ministero del lavoro che avrebbe avallato  tutto senza controllare. Il ministro del lavoro dell'epoca era Giuliano Poletti (non indagato). 

 

ALITALIA RENZI HOGAN ALITALIA RENZI HOGAN

Alitalia aveva anche stretto un accordo con i sindacati, nel quale si riconoscevano 3432 giornate annue di permessi sindacali per ogni sindacato compresi di diaria.  La cosa incredibile è che l'accordo prevede che per ogni giornata di permesso sindacale il sindacalista accumuli 3,8 ore di volo.

 

La ratio era quella di permettere al lavoratore sindacalista di non perdere quote di stipendio, visto che la retribuzione è legata alle ore volate ma qui siamo al paradosso: un pilota sindacalista, grazie alle ore fittizie accumulate durante le giornate di permesso sindacale, guadagna mediamente 2500/3000 euro rispetto alla media degli altri piloti non sindacalisti, che però le ore di volo e di lavoro se le fanno veramente.

alitalia etihad alitalia etihad

 

sigfrido ranucci max giusti foto di bacco (2) sigfrido ranucci max giusti foto di bacco (2)

Nell’inchiesta di Danilo Procaccianti si parla anche dell’Air Force Renzi, con tutte le carte sul discusso aereo di stato e la testimonianza in esclusiva di una fonte di alto livello, che racconta come avesse avvisato chi di dovere sul reale valore di quell'aereo. Nessuno gli ha dato ascolto. Anche su quello c'è un'inchiesta per truffa alla procura di Civitavecchia.

 

ALITALIA RENZI ALITALIA RENZI

La stessa fonte anonima di alto rango militare racconta a “Report” alcuni dettagli sul prototipo del drone militare in sperimentazione da Piaggio Aerospace, che in quel momento era controllata dagli Emirati Arabi Uniti. Il drone precipitò misteriosamente in mare a Trapani e la sperimentazione naufragò. Quel drone sarebbe stato fatto precipitare volutamente per questioni geopolitiche.

 

 

2 – Comunicato stampa

il servizio di report su alitalia etihad 5 il servizio di report su alitalia etihad 5

 

Nuovo appuntamento con le inchieste della squadra di Report su Rai3, lunedì 30 novembre, alle 21.20. Si parte con “Allacciate le cinture” di Danilo Procaccianti. In questo periodo si parla tanto di Alitalia perché il governo Conte ha deciso di stanziare 3 miliardi di euro per salvarla, che si aggiungono ai tanti soldi pubblici messi in campo in quello che sembra un pozzo senza fondo. E quando è toccato ai privati?

 

il servizio di report su alitalia etihad 3 il servizio di report su alitalia etihad 3

L’ultima avventura è stata quella con gli emiratini di Etihad, una partnership fortemente sponsorizzata dall’allora premier Matteo Renzi. Come è finita? Molto male. Dopo due anni e mezzo hanno portato i libri in tribunale. Ma il rapporto degli Emirati con l'Italia in epoca Renzi non si esaurisce con Alitalia: Report mostrerà tutti i documenti sul famoso Air Force Renzi, l'aereo di Stato voluto dall'ex premier.

 

Si era siglato un accordo, sempre con Etihad, di svariati milioni di euro per un aereo che valeva pochissimo ed era fuori produzione dal 2011. Inoltre, l’inchiesta racconterà la vicenda di Piaggio Aerospace, l'azienda aeronautica del settore sicurezza e difesa anch'essa entrata in possesso degli Emirati Arabi in epoca renziana. E poi c'è un drone militare in sperimentazione, precipitato misteriosamente.

il servizio di report su alitalia etihad 4 il servizio di report su alitalia etihad 4

 

3 – "COSÌ SPOLPARONO ALITALIA PER REGALARLA AGLI ARABI"

Estratto dell’articolo di Vincenzo Bisbiglia per “il Fatto Quotidiano”

 

luca cordero di montezemolo matteo renzi luca cordero di montezemolo matteo renzi

Prima di vendere le quote, nel 2014, Alitalia aveva svalutato in maniera "non corretta" le quote di una sua partecipata, Alitalia Loyalty, risultando così più appetibile all'acquirente Ethiad. Tutto ciò mentre l'azienda degli Emirati Arabi produceva verso la compagnia di bandiera italiana fatture probabilmente gonfiate. E mentre si accavallavano gli extra-costi, fra straordinari considerati in quota cassa integrazione - e dunque pagati dai contribuenti - costi di catering abnormi e lussuosi voli di Stato sull'Airbus 340-500, noto come "Air Force Renzi".

 

il servizio di report su alitalia etihad 6 il servizio di report su alitalia etihad 6

Sono alcune delle conclusioni di Ignazio Arcuri e Stefano Martinazzo, nelle loro 526 pagine di relazione tecnica consegnata alla Procura di Civitavecchia e, nelle scorse settimane, alla Corte dei Conti di Roma, che indagano sul crack di Alitalia, nonostante il salvataggio "tentato" dall'ex premier Matteo Renzi insieme a Luca Cordero di Montezemolo.

 

il servizio di report su alitalia etihad 7 il servizio di report su alitalia etihad 7

L'attuale leader di Italia Viva non è indagato, a differenza degli ex vertici di Alitalia, da Montezemolo agli ex amministratori delegati Silvano Cassano e Marc Cramer Ball, fino all'ex numero uno di Etihad, James Hogan e al commissario liquidatore Enrico Laghi.

....................

RENZI E MONTEZEMOLO TRA LE HOSTESS ALITALIA RENZI E MONTEZEMOLO TRA LE HOSTESS ALITALIA il servizio di report su alitalia etihad 8 il servizio di report su alitalia etihad 8

 

la puntata di report su alitalia etihad 2 la puntata di report su alitalia etihad 2

(…)

alitalia etihad alitalia etihad

 

 

 

di maio e toninelli davanti all air force renzi di maio e toninelli davanti all air force renzi il servizio di report su alitalia etihad il servizio di report su alitalia etihad airbus a340 nuovo aereo blu di renzi 6 airbus a340 nuovo aereo blu di renzi 6 toninelli renzi di maio air force renzi toninelli renzi di maio air force renzi i voli dell aereo di stato etihad dal fatto quotidiano i voli dell aereo di stato etihad dal fatto quotidiano il servizio di report su alitalia etihad 2 il servizio di report su alitalia etihad 2

 

Condividi questo articolo

media e tv

DAMNATIO D'URSO! - ENNESIMA SPIA DELLA GUERRA TRA I DUE "PARTITI" MEDIASET: DE FILIPPI-SIGNORINI VS D'URSO - SU "CHI", COSTANZO LODA I PALINSESTI POMERIDIANI DI RAIUNO E CANALE5 CHE HANNO "SALVATO I POMERIGGI DEGLI ITALIANI IN LOCKDOWN" - UNA LUNGA LISTA DI ELOGI IN CUI NON TROVA NEANCHE UNO SPAZIETTO "BARBARIE" D'URSO, CHE TRONEGGIA OGNI GIORNO SUL  BISCIONE - CHISSA' SE DOPO AVERLO LETTO, IN PREDA A UN TRAVASO DI BILE, BARBARELLA SI E' AGGRAPPATA AL TELEFONO PER SFOGARSI CON I VERTICI MEDIASET…

politica

business

cronache

sport

MA NON E’ CHE MORATTI VUOLE RIPRENDERSI L’INTER? –  DIETRO "LA CORDATA DEI VIP" (DA COTTARELLI A BONOLIS, DA VALENTINO ROSSI A FIORELLO) CHE VORREBBE RIPORTARE IN AUGE IL PROGETTO "INTERSPAC", PER AFFIANCARE COME SOCI DI MINORANZA GLI ZHANG, C’È ANCHE L’EX PATRON? L'ASSIST DELL’EX PRESIDENTE RAI ZACCARIA ("CI PIACEREBBE AVERE CON NOI TRONCHETTI E MORATTI") VIENE RACCOLTO DAL PRESIDENTE DEL TRIPLETE: “UN'OPERAZIONE COMPLICATA MA ROMANTICA. SONO INTERISTA, QUINDI…”

cafonal

DINO VIOLA PER SEMPRE – 30 ANNI FA SE NE ANDAVA IL PRESIDENTE CHE HA FATTO GRANDE LA ROMA” (COPYRIGHT BRUNO CONTI) – CAGNUCCI: ("IL ROMANISTA"): “CI SONO UOMINI CHE VOTANO L'INTERA VITA A UNA CAUSA, VIOLA L'HA DEDICATA AL CLUB GIALLOROSSO. CI HA LITIGATO ANCHE, CI HA SOFFERTO. L'ACQUISTO DI MANFREDONIA FU UNA FERITA. COSÌ COME LE CESSIONI DI DI BARTOLOMEI, CEREZO, ANCELOTTI E LA QUERELLE LEGALE CON FALCAO. NON SOPPORTAVA CHE LA ROMA LA CHIAMASSERO ROMETTA…” – ECCO CHI C’ERA ALLA MESSA IN COMMEMORAZIONE DI VIOLA- FOTO+VIDEO

viaggi

salute