L'ASSALTO ALL’ORA DI CENA, L’ARRESTO DI UNO DEI BANDITI E LA VILLA PIANTONATA: COSA E’ SUCCESSO A CASA DI MARIA – NELLA FUGA I TRE MALVIVENTI HANNO DISTRUTTO LA MACCHINA. SI TRATTEREBBE DI UNA BANDA SPECIALIZZATA, FORSE LA STESSA CHE NEGLI ULTIMI TEMPI HA PORTATO A TERMINE DIVERSI COLPI IN ZONA. LA POLIZIA A CACCIA DEGLI ALTRI DUE

-

Condividi questo articolo


Giovanni Albanese per gazzetta.it

 

vlahovic di maria vlahovic di maria

Dal campo alla vita privata. Il feeling tra Angel Di Maria e Dusan Vlahovic è in continua crescita, anche perché i due trascorrono tanto tempo insieme pure fuori dal campo. Da alcune settimane sono vicini di casa, il serbo si è trasferito in pre collina per evitare la confusione del centro e ieri sera era ospite del Fideo e della sua famiglia quando tre malviventi hanno provato a fare irruzione nella villa.

 

La tentata rapina è avvenuta a ora di cena, l’allarme è stato dato dal servizio di sorveglianza privata e ha permesso alla Polizia di giungere in tempi utili per sventare la rapina. Uno dei tre ladri, di nazionalità romena, è stato arrestato dopo un inseguimento. Gli altri due sono riusciti a far perdere le loro tracce e sono attualmente ricercati: si tratterebbe di una banda specializzata, forse la stessa che negli ultimi tempi ha portato a termine diversi colpi in zona.

 

TENTATO FURTO

macchina distrutta nella fuga dai banditi che hanno assaltato la villa di di maria macchina distrutta nella fuga dai banditi che hanno assaltato la villa di di maria

I tre malviventi avevano appena scavalcato la recinzione per fare irruzione dal giardino, quando il guardiano del super condominio immerso nel verde - vista la scena dai monitor del circuito delle telecamere di sicurezza - ha fatto scattare immediatamente l’allarme. I rapinatori sono scappati a mani vuote nel giro di qualche minuto, all’arrivo delle auto della Polizia a sirene spiegate.

 

Per i due calciatori un serata di spavento, allentato solo in parte dalla presenza fissa della Polizia e della sicurezza privata per tutta la notte davanti alla residenza. L’argentino - che insieme alla famiglia aveva vissuto una brutta esperienza simile a Parigi (in quel caso la moglie e le figlie furono sequestrate dai rapinatori) - a San Siro non ci sarà perché squalificato, Dusan invece sarà protagonista e dunque dovrà trovare serenità nelle ore di avvicinamento al match nel ritiro milanese della Juve, tra stasera e domani.

inseguimento dopo la tentata rapina in casa di angel di maria inseguimento dopo la tentata rapina in casa di angel di maria

 

Rimanendo alla sfera extra campo, in questo inizio di stagione lo spogliatoio bianconero ha già vissuto dei giorni di tensione per una vicenda extra campo, in particolare quella che ha coinvolto Pogba, soggetto a un programma di protezione a seguito della denuncia esposta per intimidazioni e tentata estorsione da parte del fratello.

inseguimento dopo la tentata rapina in casa di angel di maria inseguimento dopo la tentata rapina in casa di angel di maria inseguimento dopo la tentata rapina in casa di angel di maria inseguimento dopo la tentata rapina in casa di angel di maria

 

Condividi questo articolo

politica

PD: CORRENTI AD ALTA TENSIONE – ELLY SCHLEIN SOSTIENE DI CANDIDARSI ALLA GUIDA DEL PD "CONTRO LE CORRENTI" MA E’ SOSTENUTA DA FRANCESCHINI (SU SUGGERIMENTO DELLA MOGLIE MICHELA DI BIASE), ZINGARETTI E PARTE DELLA SINISTRA DEM - ANDREA ORLANDO, CHE ANCORA NON HA DECISO CHI APPOGGIARE, SVELA UN'IPOCRISIA: "MA COME, ALLE PRIMARIE CI SI PRESENTA CON UNA LISTA DI NOMI CHE POI SULLA BASE DEI VOTI PRESI VANNO A COMPORRE L'ASSEMBLEA NAZIONALE, E POI DITE CHE VERGOGNA GLI SCHIERAMENTI?"

L’ARMAGEDDON NELLA LEGA È VICINO: LE REGIONALI IN LOMBARDIA RISCHIANO DI TUMULARE IL CARROCCIO – I BOSSIANI STAREBBERO PER CREARE UN NUOVO GRUPPO AL CONSIGLIO REGIONALE, CHE POTREBBE DIVENTARE UNA LISTA ELETTORALE. PER SOSTENERE FONTANA O LA MORATTI? I RIBELLI ORMAI IN ROTTA CON SALVINI ANDREBBERO SUBITO CON “MESTIZIA”. GLI ALTRI, ANCHE IN CASO DI APPOGGIO A FONTANA, SI CONTERANNO PER IMPANARE E FRIGGERE IL “CAPITONE”. MORALE DELLA FAVA: LA SCISSIONE, O PRIMA O DOPO IL VOTO, È CERTA…