ALDO GRASSO SULLE TEORIE SBILENCHE DI CALDEROLI SULLA DOPPIA PREFERENZA DI GENERE E L’INFEDELTÀ CHE CONSENTIREBBE AL MASCHIO DI PORTARE A CASA PIÙ VOTI: “TEORIA SESSISTA? PORCELLUM BIS? ANALISI AVVENTATA, COME QUELLE A CUI IL SENATORE CI AVEVA ABITUATI IN PASSATO? BISOGNEREBBE CHIEDERLO A SUA MOGLIE, LA LEGHISTA GIANNA GANCIA. PROBABILE CHE LO ASSOLVA PERCHÉ..."

-

Condividi questo articolo

Aldo Grasso per "www.corriere.it"

 

CALDEROLI CALDEROLI

Il senatore della Lega Roberto Calderoli ha una strana teoria sulla doppia preferenza di genere e l’ha voluta spiegare nell’aula del Senato durante un dibattito sulle misure per attenuare lo squilibrio tra eletti maschi ed elette femmine.

 

Ecco le sue parole: «La doppia preferenza di genere danneggia il sesso femminile perché normalmente il maschio è maggiormente infedele del sesso femminile… il maschio solitamente si accoppia con quattro cinque rappresentanti del gentil sesso, cosa che la donna solitamente non fa. Il risultato è che il maschio si porta il voto di quattro cinque signore, e le signore si ripartiscono e non vengono elette».

gancia calderoli gancia calderoli

 

Applausi dalla parte destra dell’emiciclo.

 

Teoria sessista? Frase infelice? Porcellum bis? Analisi avventata, come quelle a cui il senatore ci aveva abituati in passato? Bisognerebbe chiederlo a sua moglie, l’europarlamentare leghista Gianna Gancia. Probabile che lo assolva perché, intanto, la bêtise è diventata condizione umana, benzina psichica.

 

matteo salvini roberto calderoli matteo salvini roberto calderoli

Alla stupidità abbiamo tutti sacrificato qualcosa di essenziale; chi più, chi meno. La stupidità infatti è connessa al mondo del pensiero ma lo è ancora di più a quello della comunicazione: se avessimo scarse possibilità di esprimerci resterebbe confinata al carattere di certe idee. Così, invece, ha moltiplicato le occasioni per realizzarsi.

gancia calderoli gancia calderoli ROBERTO CALDEROLI ROBERTO CALDEROLI gancia calderoli gancia calderoli ROBERTO CALDEROLI ROBERTO CALDEROLI calderoli - giancarlo giorgetti calderoli - giancarlo giorgetti ROBERTO CALDEROLI ROBERTO CALDEROLI paolo bonaiuti roberto calderoli paolo bonaiuti roberto calderoli

 

Condividi questo articolo

politica

“DOBBIAMO DIRE MESSA CON I FRATI CHE CI SONO” – IL VOLTO DEL DECADIMENTO DELLA CLASSE POLITICA ITALIANA E' BEN RAPPRESENTATO DA BRUNO TABACCI. UN POLITICO PER TUTTE LE MEZZESTAGIONI CHE CONTE HA ARRUOLATO COME “PASTORE” PER CERCARE PECORELLE “RESPONSABILI”: “CREDO CHE PUNTELLARE LA MAGGIORANZA SIA POSSIBILE, ANCHE SE SERVE UN VENTAGLIO DI FORZE PIÙ AMPIO. IL RIMPASTINO NON BASTA. PERÒ NON C'È ALTERNATIVA A CONTE” – “IPOTESI GOVERNISSIMO? UNA SCIOCCHEZZA TOTALE. DRAGHI? IL SUO NOME NON È SUL TAVOLO: È UNA BUFALA DI RENZI…”

SE GIOVEDÌ SBATTONO, CONTE SI DEVE DIMETTERE. MATTARELLA GLI DARÀ IL REINCARICO E TRE GIORNI PER RICUCIRE CON RENZI. SI STA ANCHE LAVORANDO PER METTERE IN PIEDI UNA “MAGGIORANZA URSULA”, CON ITALIA VIVA E FORZA ITALIA. SE LA DISCRIMINANTE DI BERLUSCONI È “FUORI CONTE”. ZINGA, IN MANIERA VISCERALE, NON VUOLE TRA I PIEDI L’INAFFIDABILE RENZI - L’ICEBERG CHE RISCHIA DI TRAVOLGERE LA POLITICA ALLE VONGOLE È IL RECOVERY PLAN. CHE DEVE ESSERE CONSEGNATO IN FORMA DEFINITIVA A BRUXELLES A FINE APRILE. ECCO PERCHÉ MATTARELLA HA MESSO ALLE SPALLE AL MURO CONTE: O MAGGIORANZA FORTE O DIMETTITI. AL MOMENTO, L’OPZIONE DI APRIRE LE URNE A FEBBRAIO È ESCLUSA AL 90%. CHI LO PRESENTA IL RECOVERY PLAN A FINE APRILE, AMADEUS?

“NON SONO PER NIENTE SORPRESO DEL SILENZIO DEL PREMIER ITALIANO SU NAVALNY” – “GIUSEPPI” SI FA STANARE PURE DAI DISSIDENTI RUSSI. GARRY KASPAROV, EX CAMPIONE DI SCACCHI, DIVENTATO ATTIVISTA LIBERAL NEGLI USA: “L'ITALIA È STATA INONDATA PER ANNI DA UN FIUME DI DENARO RUSSO, CHE HA CONQUISTATO UN'INFLUENZA DEL REGIME DI PUTIN NEL VOSTRO PAESE E IN MOLTI PERSONAGGI DELL'ESTABLISHMENT ITALIANO” – RINCARA LA DOSE VLADIMIR KARA-MURZA, EX COLLABORATORE DI BORIS NEMTSOV: “SCALDARE IL BACON CON IL GAS RUSSO È STATO PIÙ IMPORTANTE, PER MOLTI, DEI DIRITTI UMANI...” - VIDEO