ALMENO 70 MIGRANTI MORTI AL LARGO DELLA TUNISIA. “ORA CHE UN’ALTRA STRAGE È COMPIUTA, VI SENTITE MEGLIO?’’, TWITTA L’ONG “MEDITERRANEA” RIVOLGENDOSI A PALAZZO CHIGI E ALLA COMMISSIONE EUROPEA - CI SAREBBERO 16 SUPERSTITI, RACCOLTI DA PESCHERECCI LOCALI. ORA È IN AZIONE LA MARINA TUNISINA

-

Condividi questo articolo

MIGRANTI: NAUFRAGIO A LARGO TUNISIA, ALMENO 70 MORTI

migranti migranti

 (ANSA) - Almeno 70 migranti sono annegati, oggi, a causa dell'affondamento della loro imbarcazione in acque internazionali, a 40 miglia dalla città di Sfax in Tunisia. Sedici finora i sopravvissuti, salvati da pescherecci nella zona. Lo riferisce l'agenzia di stampa tunisina Tap. I migranti di origine subsahariana sarebbero partiti dalla Libia ed il numero delle vittime potrebbe aumentare. Al momento sono in corso le operazioni di salvataggio e recupero ad opera della Marina militare tunisina.

 

I corpi ripescati saranno trasferiti all'ospedale universitario Sfax Habib Bourguiba. Dell'episodio ha riferito oggi anche al Chourouk. ''Almeno 70 migranti sono annegati oggi al largo di Sfax, Tunisia, in un naufragio. Molto probabilmente la barca e' partita dalla Libia e il numero di morti potrebbe aumentare. L'operazione di salvataggio e' ancora in corso. Sedici persone sono state salvate dai pescatori''.

 

MIGRANTI: MSH A ITALIA E UE; ALTRA STRAGE,VI SENTITE MEGLIO?

 (ANSA) - "E adesso che sono morti, adesso che un'altra strage è compiuta, vi sentite meglio? @Palazzo_Chigi @EU_Commission". Lo scrive su twitter Mediterranea saving humans dopo l'ultimo naufragio di un'imbarcazione con migranti al largo delle coste tunisine.

nave ong mediterranea nave ong mediterranea

 

Condividi questo articolo

politica

L'AMERICA È PRONTA PER UN PRESIDENTE GAY? QUESTA È LA DOMANDA CHE SI PONE RUSH LIMBAUGH, STORICA VOCE DEI CONSERVATORI PIÙ BIGOTTI, E SE LA PONE IN QUESTI TERMINI PERCHÉ COSÌ PUÒ TITILLARE GLI OMOFOBI PROIETTANDO IL PROBLEMA SU UNA NON MEGLIO PRECISATA ''AMERICA'', CHE NON ACCETTEREBBE I BACI SUL PALCO COL MARITO. IN REALTÀ NEI SONDAGGI IL 78% È INDIFFERENTE ALLE SCELTE SESSUALI DEI POLITICI (BASTA CHE SIANO COMPETENTI) - RISPONDE PETE: ''NON PRENDO LEZIONI SULLA FAMIGLIA DA LUI, E NOI SUL PALCO CI ABBRACCIAMO E BASTA''