ALTRO CHE “STANCHEZZA”, L’EX PREMIER SCOZZESE AVEVA MOLLATO LA POLTRONA PERCHÉ SENTIVA PUZZA DI GUAI GIUDIZIARI – IERI NICOLA STURGEON È STATA ARRESTATA (E RILASCITA DOPO 7 ORE) DALLA POLIZIA CHE INDAGA SU 600 MILA STERLINE IN DONAZIONI “SPARITI” DALLE CASSE DEL SUO PARTITO – AD APRILE ERA STATO FERMATO IL MARITO, PETER MURRELL, PER 25 ANNI PRESIDENTE DEL PARTITO NAZIONALISTA SCOZZESE – A FEBBRAIO, QUANDO SI ERA DIMESSA, STURGEON AVEVA PARLATO DI RAGIONI PERSONALI, DI UNA POLITICA “BRUTALE”. MA ORA IL SUO ADDIO ASSUME ALTRI CONTORNI...

-

Condividi questo articolo


Estratto dell'articolo di Alessandra Rizzo per “La Stampa”

 

la premier scozzese nicola sturgeon la premier scozzese nicola sturgeon

Nicola Sturgeon, l'ex premier scozzese per anni volto della lotta per l'indipendenza da Londra, è stata arrestata in quanto sospettata in un'inchiesta sui finanziamenti al suo partito. Una fine rovinosa per una delle figure politiche più popolari del Paese, prima donna a ricoprire il ruolo di First Minister ad Edimburgo.

 

[…]

 

L'arresto di ieri mattina, seppur clamoroso, era nell'aria. Ad aprile erano stati fermati prima Peter Murrell, marito di Sturgeon e per quasi 25 anni presidente del Partito Nazionalista Scozzese (SNP); poi il tesoriere Colin Beattie.

 

nicola sturgeon peter murrell 9 nicola sturgeon peter murrell 9

Entrambi erano stati rilasciati senza accuse formali, ed entrambi si erano dimessi dai rispettivi incarichi. Anche Sturgeon nel pomeriggio è stata rilasciata, a indagini ancora in corso, al termine di un interrogatorio di polizia durato oltre sette ore. Ma si tratta comunque di una un'escalation drammatica. «So al di la' di ogni dubbio di essere innocente», ha detto lei in una dichiarazione diffusa in serata.

 

Al centro dell'indagine, in corso dal 2021, sono 600 mila sterline in donazioni destinate alla campagna per un nuovo referendum d'indipendenza, dopo quello perso dai nazionalisti nel 2014. Secondo le accuse, molti di questi fondi sarebbero stati usati in maniera illecita, spesi per altre attività di partito.

 

nicola sturgeon peter murrell 8 nicola sturgeon peter murrell 8

Ad aprile, la polizia aveva perquisito la casa di Sturgeon e la sede dell'SNP, e sequestrato un camper di lusso del valore di oltre 100 mila sterline che si trovava fuori dall'abitazione della suocera.

 

Cinquantadue anni e una vita nell'SNP, Sturgeon ha preso in mano il partito dopo la sconfitta nel referendum (45% per l'indipendenza contro il 55%) e ricoperto la carica di First Minister per otto anni, mai nessuno così a lungo.

Poi le clamorose dimissioni nel febbraio scorso. All'epoca aveva parlato di ragioni personali, di una politica «brutale» e dell'impatto sempre più forte sulla sua vita.

 

nicola sturgeon peter murrell 4 nicola sturgeon peter murrell 4

Ma prima l'arresto del marito e, a maggior ragione, ora il suo gettano nuovi dubbi su quelle dimissioni tanto inattese e sulle ragioni da lei offerte, anche se lei ha sempre negato che fossero dovute all'indagine della polizia.

 

[…] La lotta per l'indipendenza si è arenata: Sturgeon aveva cercato un secondo referendum dopo la Brexit, cui gli scozzesi si erano opposti in grande maggioranza, ma la richiesta si è scontrata contro il muro di Londra, il cui assenso è necessario. […]  L'eredità politica di Sturgeon ne esce a pezzi. E, almeno per ora, anche quella lotta per l'indipendenza cui ha dedicato tutta la sua vita politica.

nicola sturgeon peter murrell 5 nicola sturgeon peter murrell 5 nicola sturgeon peter murrell 2 nicola sturgeon peter murrell 2 la premier scozzese nicola sturgeon saluta dopo lannuncio della sue dimissioni la premier scozzese nicola sturgeon saluta dopo lannuncio della sue dimissioni NICOLA STURGEON NICOLA STURGEON la premier scozzese nicola sturgeon 1 la premier scozzese nicola sturgeon 1 NICOLA STURGEON NICOLA STURGEON la premier scozzese nicola sturgeon annuncia le dimissioni 6 la premier scozzese nicola sturgeon annuncia le dimissioni 6 la premier scozzese nicola sturgeon annuncia le dimissioni 2 la premier scozzese nicola sturgeon annuncia le dimissioni 2 la premier scozzese nicola sturgeon dopo le dimissioni annunciate la premier scozzese nicola sturgeon dopo le dimissioni annunciate nicola sturgeon peter murrell 6 nicola sturgeon peter murrell 6

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT –  PER SALVARE IL "CAMERATA" ROSSI, PROSSIMO A.D. RAI, UNA MELONI INCAZZATISSIMA VUOLE LA TESTA DEL COLPEVOLE DEL CASO SCURATI PRIMA DEL 25 APRILE: OGGI SI DECIDE IL SILURAMENTO DI PAOLO CORSINI, CAPO DELL'APPROFONDIMENTO (DESTINATO AD ESSERE SOSTITUITO DOPO LE EUROPEE DA ANGELA MARIELLA, IN QUOTA LEGA) – SERENA BORTONE AVEVA PROVATO A CONTATTARE CORSINI, VIA TELEFONO E MAIL, MA SENZA RICEVERE RISPOSTA) - ROSSI FREME: PIÙ PASSA IL TEMPO E PIU’ SI LOGORA MA LA DUCETTA VUOLE LE NOMINE RAI DOPO IL VOTO DEL 9 GIUGNO SICURA DEL CROLLO DELLA LEGA CON SALVINI IN GINOCCHIO…)

DAGOREPORT – ALLA VIGILIA DEL DERBY CHE FORSE CONSEGNERÀ ALL’INTER LA SECONDA STELLA IN FACCIA AI TIFOSI DEL MILAN, GIUSEPPE MAROTTA METTE A SEGNO UN ALTRO COLPO: OTTIENE DA PIMCO UN FINANZIAMENTO DA 400 MILIONI PER RIPAGARE IL DEBITO CON OAKTREE, DANDO FIATO AL SUO AZIONISTA-FANTOCCIO ZHANG – INVECE GERRY CARDINALE VINCE LO SCUDETTO DEL BILANCIO, CHE IN UNA NAZIONE DOVE COMANDANO I FURBETTI, SA TANTO DELLA COPPA DEL NONNO – OGGI AL “SOLE 24 ORE”, CARDINALE RIPETE DI NON AVER BISOGNO DI SOCI PER IL MILAN. INTANTO HA FATTO SCADERE L’ESCLUSIVA CON GLI ARABI DI PIF, CHE AVREBBERO PORTATO 550 MILIONI E ANTONIO CONTE IN OMAGGIO…

DAGOREPORT - UN PUCCINI ALL’IMPROVVISO! – SCOOP! UN BRANO INEDITO DI GIACOMO PUCCINI SARA’ ESEGUITO PER LA PRIMA VOLTA AL LUCCA CLASSICA MUSIC FESTIVAL, IL PROSSIMO 28 APRILE – COMPOSTO NEL 1877 DA UN GIOVANE PUCCINI, S’INTITOLA “I FIGLI DELL’ITALIA BELLA – CESSATO IL SUO DELL’ARMI”: ERA RIMASTO A LUNGO “NASCOSTO”, POI DISPONIBILE SOLO IN FORMA INCOMPIUTA E, INFINE, RIPORTATO ALLA LUCE NELLA SUA INTEGRITA’ GRAZIE AL CENTRO STUDI PUCCINI – IL MISTERO DIETRO ALLA PARTITURA E I DIRITTI ACQUISITI ORA DAL CONSERVATORIO “LUIGI BOCCHERINI” DI LUCCA...

DAGOREPORT – IL DIAVOLO TRA DUE FUOCHI. IL MATRIMONIO TRA LOPETEGUI E IL MILAN È A UN PASSO. L’ACCORDO ECONOMICO È STATO TROVATO. MA PER L’ARRIVO DEL BASCO AL POSTO DI STEFANO PIOLI MANCA L'OK DI IBRAHIMOVIC, NOMINATO DA CARDINALE SUO PLENIPOTENZIARIO NEL CLUB – ZLATAN SPINGE PER ANTONIO CONTE, SOLUZIONE PIÙ GRADITA ALLA PIAZZA, IN CERCA DI UN MISTER CON GLI ATTRIBUTI (E LOPETEGUI IN SPAGNA È DETTO “EL CAGON”…) – RIUSCIRÀ IBRA A CONVINCERE LA SOCIETÀ A PUNTARE SU UN TECNICO DALLA PERSONALITÀ STRARIPANTE E MOLTO COSTOSO?