IN ARRIVO IL LIBRO DEL COMANDANTE SCHETTINO! SI CHIAMERA' “TREDICI SECONDI” E SARÀ NELLE LIBRERIE A NATALE: È LA SUA ‘DIFESA’ SUL DISASTRO DELLA CONCORDIA

Il titolo del volume indica il tempo che sarebbe stato necessario al comandante napoletano, se il timoniere avesse eseguito tutti i suoi ordini in tempo, per evitare gli scogli del Giglio - Il centrodestra campano nel giro di 72 ore è costretto a ritirare l'emendamento che doveva bloccare la candidatura a governatore di Vincenzo De Luca…

Condividi questo articolo


Dagoreport

 

1. CAPITAN SCOGLIONE

capitan schettino a ischia capitan schettino a ischia

Ormai è quasi cosa fatta: il capitano Schettino darà alle stampe poco prima di Natale (ma i tempi potrebbero allungarsi) il suo racconto sulla Costa Concordia. Il libro, edito da Graus, s'intitolerà con tutta probabilità “Tredici secondi”. Ovvero il tempo che sarebbe stato necessario al comandante napoletano, se il timoniere avesse eseguito tutti i suoi ordini in tempo, per evitare gli scogli del Giglio.

 

2. (MAL)CONSIGLIO REGIONALE

E' durata in vita appena una manciata di ore la leggina che avrebbe dovuto impedire la candidatura del sindaco di Salerno Vincenzo De Luca alle prossime regionali. La norma, inserita nel collegato al Bilancio allo studio del Consiglio regionale, avrebbe dovuto imporre le dimissioni dalla carica ai primi cittadini di Comuni superiori a 5mila abitanti sei mesi prima del voto.

la concordia a genova 8 la concordia a genova 8

 

Un regalo inaspettato per De Luca, apertamente osteggiato dal suo partito che gli preferirebbe Pina Picierno o Gino Nicolais; e un autogol clamoroso per la maggioranza del governatore Stefano Caldoro. Prima il capogruppo regionale di Forza Italia, Gennaro Nocera, poi il vice coordinatore regionale Amedeo Laboccetta hanno bocciato il ricorso al “trucchetto”.

 

Tranchant, nel suo commento, Laboccetta che ha sottolineato che la legge “rischia inconsapevolmente di dare slancio a una candidatura che, di fatto, lo stesso Pd non vuole” finendo per danneggiare proprio Caldoro. Infatti, capita l'antifona, il presidente ha ordinato ai suoi di cancellare l'emendamento dalla prossima discussione in Consiglio proprio per non avvantaggiare De Luca.

vincenzo de luca vincenzo de luca

 

vesuviosegreto@gmail.com

 

Condividi questo articolo

FOTOGALLERY

politica

ORA D’ARIA? ORA D’AMORE! - ANCHE I DETENUTI HANNO BISOGNO DI SCOPARE! IL GOVERNO NON RIMANE INDIFFERENTE E STANZIA 28,3 MILIONI DI EURO PER LE “RELAZIONI AFFETTIVE DEI CARCERATI” (ORA SI CHIAMANO COSÌ). IL FINANZIAMENTO SERVIRÀ PER METTERE UN PREFABBRICATO IN UNA CASA CIRCONDARIALE DI OGNI REGIONE: VENTI “CASETTE DELL’AMORE” DOVE I DETENUTI SARANNO LIBERI DI SFOGARE I PROPRI ISTINTI CON LA PROPRIA CONSORTE O AMANTE (ANCHE OCCASIONALE). INSOMMA, UNA SPECIE DI CASINO LEGALIZZATO…

PURGHE PUTINIANE – “MAD VLAD” È SEMPRE PIÙ INCAZZATO PER GLI SCHIAFFONI CHE STA RIMEDIANDO IN UCRAINA, E HA TROVATO I CAPRI ESPIATORI PERFETTI: I GENERALI! GLI ULTIMI A ESSERE FATTI FUORI SONO SERGEJ KISEL, COMANDANTE DELLE FORZE OCCIDENTALI, ACCUSATO DEL RITIRO DA KHARKIV, CHE SAREBBE STATO DESTITUITO O ADDIRITTURA ARRESTATO, E L’AMMIRAGLIO IGOR OSIPOV, COMANDANTE DELLA FLOTTA DEL MAR NERO E RESPONSABILE DELLA FIGURA DI MERDA DELL’AFFONDAMENTO DELL’INCROCIATORE MOSKVA - IL PROSSIMO SARÀ IL CAPO DI STATO MAGGIORE GERASIMOV?