L’audio bomba delle serate di Papi-Silvio e Patty D’Addario conferma tutto: “Faccio una doccia, aspettami nel letto di Putin” – “Ha detto che vuole farmi leccare da una sua amica” – SITO ESpresso in tilt, quanti tg lo manderanno in onda?

Condividi questo articolo


1 - GLI AUDIO BERLUSCONI-D'ADDARIO SUL SITO DE "L'ESPRESSO"
Gli audio degli incontri tra il presidente del Consiglio e la escort Patrizia D'Addario sono pubblicati oggi da "L'espresso" in esclusiva sul suo sito www.espressonline.it

patrizia daddario - per gentile concessione di Novella 2000patrizia daddario - per gentile concessione di Novella 2000

Dalle presentazioni con i nomi di fantasia, come Alessia o Clarissa, all'appuntamento post doccia nel "letto di Putin", ai resoconti della serata con Giampaolo Tarantini, a quel "ciao tesoro" telefonico con il quale, Berlusconi, la congeda prima di partire per Mosca. 
 
Questi nastri rappresentano la prova che gran parte delle affermazioni, rilasciate dalla escort barese nelle sue interviste, nonché dinanzi ai magistrati, sono vere, e confermate dagli audio che lei stessa ha registrato a Palazzo Grazioli. 

patrizia daddario per gentile concessione di Novella 2000patrizia daddario per gentile concessione di Novella 2000

Siamo a metà ottobre 2008 e i nastri riportano "l'anticamera" delle ragazze, che attendono di essere accompagnate dal premier, annunciato come un "presidente un po' allegro, che dice qualche barzelletta e canta". Le ragazze chiedono se potranno cantare con lui. Poi si passa alle presentazioni. Il premier le approccia attraverso un cordiale "Ciao, come va?" e un galante complimento alla loro bellezza. Le donne sono altrettanto cordiali, ma parecchio imbarazzate.

patrizia daddario per gentile concessione di Novella 2000patrizia daddario per gentile concessione di Novella 2000

Almeno finché non si rompe il ghiaccio, quando esclamano, ridendo all'unisono: "Siamo tutte vestite di nero". Berlusconi commenta compiaciuto, spiegando d'aver fatto confezionare abiti particolari per un teatro, e suscitando così la curiosità delle donne. 

È questa, quindi, la prima volta di Patrizia d'Addario a Palazzo Grazioli. Quella prima volta di "metà ottobre", durante la quale la escort decise di non restare con il premier. Dai nastri spunta un'altra conferma della sua versione: sentiamo la d'Addario che, sollecitata dalle domande di Berlusconi, parla al premier del suo intento di portare a termine un'operazione immobiliare.

Nelle cassette, però, è rimasta impressa anche la nottata trascorsa da Patrizia, a Palazzo Grazioli, circa due settimane dopo. E' il 4 novembre. Quella sera Barack Obama diventava presidente degli Stati Uniti. Nelle stesse ore il premier invitava la d'Addario a infilarsi, dopo la doccia, nel letto di Putin, dove lui l'avrebbe raggiunta poco dopo, mentre scorre la colonna sonora del musical "Scugnizzi", che nei nastri si conclude con un paradossale refrain di "zoccole, zoccole, zoccole". 

patrizia daddario per gentile concessione di Novella 2000patrizia daddario per gentile concessione di Novella 2000

Berlusconi sapeva che la D'Addario si stava prostituendo? Dai nastri è impossibile stabilirlo, ma c'è un particolare che induce a riflettere, e riguarda la telefonata tra la D'Addario e Giampaolo Tarantini all'indomani della nottata trascorsa con il premier: "Non mi ha dato nessuna busta", dice Patrizia a "Giampi". E Tarantini risponde: "Veramente?". Il suo tono lascia intendere una profonda sorpresa.

Anche se il dialogo riprende più serenamente, quando Patrizia dice d'aver ricevuto dal premier la promessa di un aiuto "sul cantiere": "Ci devo credere?" chiede Patrizia. "Se lo dice lui...", risponde "Giampi". Poco dopo il cellulare squilla ancora: è Berlusconi a chiamare Patrizia, spiegandole che ha dovuto tenere un discorso, peraltro riuscito benissimo, e che sta partendo per Mosca.    

2 - GLI AUDIO SONO A QUESTO LINK:
http://espresso.repubblica.it/dettaglio/silvio-e-patrizia-ecco-gli-audio/2104806&ref=hpsp

patrizia daddario per gentile concessione di Novella 2000patrizia daddario per gentile concessione di Novella 2000

3 - ESCLUSIVO: PATRIZIA D'ADDARIO: NUOVE FOTO SEXY E INTERVISTA A INTERVIÙ...
Dal Blog di Novella 2000 (www.novella2000.it) - La escort Patrizia D'Addario veleggia ormai senza limiti e senza pudori. È supersexy il servizio fotografico che ha appena realizzato per il settimanale scandalistico spagnolo Interviù. La rivista uscirà nei prossimi giorni, ma un paparazzo è riuscito a cogliere i dietro le quinte del faraonico set allestito in una villa pugliese tra palmizi, piscine e fiori tropicali. Le foto "rubate" saranno pubblicate su Novella 2000 in edicola giovedì 23 luglio, ma su questo blog vi forniamo un primo assaggio degli oltre 300 scatti. Ci sono topless, Lati A e Lati B a vista e una decina di cambi d'abito. Per posare e raccontare la sua versione circa gli incontri con il premier Berlusconi, Patrizia D'Addario avrebbe ricevuto 32 mila euro. Una cifra enorme. Ma per dire cosa? Tutti i particolari sul prossimo numero di Novella.

4 - Nel lettone del Sultano! "Faccio una doccia, aspettami nel letto di Putin" - "Ha detto che vuole farmi leccare da una sua amica" - Sito dell'Epresso in tilt, quanti tg lo manderanno in onda?
Da "L'Espresso online"

Giampaolo Tarantini foto da OggiGiampaolo Tarantini foto da Oggi

Patrizia sta per entrare a Palazzo Grazioli. Chiede a un accompagnatore come si deve comportare con Berlusconi

UOMO: ... dietro sto. [...]
PATRIZIA: ma adesso ceniamo? poi a che ora diciamo...di solito...
UOMO: ...non lo so io...perché...so che il presidente è un po' allegro..canta....dice qualche barzelletta
PATRIZIA: pure noi possiamo cantare?
UOMO: ...e si fa un po' più.. ... però...non c'è problema


Berlusconi si presenta alle ragazze. Tra battute e risate, inizia la festa

VOCE MASCHILE: Clarissa...
SB: Ciao, tutto bene?
RAGAZZA: Assolutamente
SB: Ciao
PD: Alessia
SB: Ah che carine ... complimenti
PD: grazie
RAGAZZA: Tutte in nero!
SB: Ahhh!
VOCE MASCHILE: Tutte in nero!
RAGAZZE: Tutte in nero!
SB: Io tra l'altro pensa... che per il nostro teatro ho ordinato 22 costumi, sai quei costumi...li hanno fatti
VOCE MASCHILE: dimentichi qualcosa?
SB: Allora...tu di dove sei?
PD: Io sono di Milano [però vivo attualmente vivo a Bari] ...
SB: Cosa fai?
PD: sto occupandomi di un'operazione immobiliare [...] va un po' male perché da sola è un po' dura

BERLUSCONI SALUTA PATRIZIA DADDARIOBERLUSCONI SALUTA PATRIZIA DADDARIO


E' il 4 novembre, sono passate due settimane. Obama sta per essere eletto alla Casa Bianca, Berlusconi e Patrizia sono nel "lettone di Putin".

SB: questo [libro?...] l'ho disegnato io
PD: l'hai fatto molto bene
SB: l'altra volta ce l'avevi?
PD: Sì
SB: C'eri già l'altra volta?
PD: Sì
SB: ma tu pensa... e questa? prendi
PD: no questa no
SB: è la più bella
PD: è bellissima questa
SB: prenditi questa la regali a qualcuno
PD: no
SB: no, sarebbe uno spreco
PD: anche questa l'hai disegnata tu?
SB: questa è una mia idea ma non l'ho disegnata io. ma guarda che roba...com'è fatta. questo è un mio amico che me l'ha fatta. che mi fa tutte le cose...io mi faccio una doccia anch'io... e poi, poi mi aspetti nel lettone se finisci prima tu?
PD: quale lettone.. quello di putin?
SB: quello di Putin
PD: ah che carino..quello con le tende

Berlusconi fotografato il 31 maggio 2009 davanti all'ingresso dell'hotel Palace di Bari, alle sue spalle Patrizia D'AddarioBerlusconi fotografato il 31 maggio 2009 davanti all'ingresso dell'hotel Palace di Bari, alle sue spalle Patrizia D'Addario

canzone 1 'Gente magnifica gente' - Sal da Vinci - dal musical 'Scugnizzi'
canzone 2 'Zoccole zoccole' - Sal da Vinci - dal musical 'Scugnizzi'


E' il 5 novembre. Patrizia commenta con Giampaolo Tarantini la nottata in bianco con il premier

PD: Pronto buongiorno
GT: Buongiorno
PD: Come stai?
GT: Bene
PD: Non abbiamo chiuso occhio stanotte
GT: Eh immagino, come è andata?
PD: Bene, niente busta però
GT: Veramente?
PD: Giuro. Come mai? Tu mi avevi detto che c'era una busta. Mi ha fatto un regalino, non so, una tartarughina
GT: Uhm

TARANTINITARANTINI

PD: E poi mi ha fatto una promessa
GT: Cioè?
PD: Che..va beh te lo posso dire, tanto tu sei la guardia di tutto, mi ha detto che mi mandava gente sul cantiere, l'ha detto lui quindi ci devo credere?
GT: Si, e va beh se lo dice lui. Gli hai dato il tuo numero?
PD: Si, gli ho dato il mio numero, l'ha voluto stamattina anche il mio cognome e ha detto che mi avrebbe aiutata sul cantiere mi mandava gente
GT: E beh va beh oh
PD: E poi ha detto che vuole rivedermi con un'amica perché..in due
GT: Senti ma come? a che ora sei tornata?
PD: Adesso, adesso che ti sto chiamando
GT: Ma dove stai, in albergo già?
PD: Si adesso
GT: ci vediamo per un caffè
PD: Sì se vuoi noi siamo qui in albergo, non sappiamo nemmeno a che ora dobbiamo partire

GT: Amò ti ho mandato un messaggio ieri
PD: Ah, c'era scritto l'orario che dobbiam partire? Siccome Barbara ha detto, appena sono arrivata ha detto 'Hai avito la busta, 5000 euro' ho detto no, io non ho preso proprio niente
GT: Ti volevo dire una cosa, di me ha detto qualcosa no?
PD: Mah mi ha chiesto solo da quanto tempo ci conosciamo io e te, ho detto da tantissimo tempo, ho fatto bene?
GT: Brava si
PD: Ho detto che ci conosciamo da tanto tempo, Barbara è anche una mia amica ho detto, lui ha detto che ha una sua amica e vuole farmi leccare da una sua amica
GT: Ahahahah
PD: Ti giuro, così mi ha detto. Molto affettuoso, tutta la notte non abbiamo dormito
GT: E' bravo comunque lui
PD: E poi lui stesso mi ha chiesto del cantiere, gli ho detto qua lo sto portando avanti da sola, però non è facile giù al sud, una ragazza da sola, anche perché è una cosa abbastanza grossa e lui mi ha detto ti manderò io qualcuno, mi auguro che sia vera.

DaddarioDaddario

Subito dopo, Berlusconi chiama Patrizia. Commentano la serata, poi lui parte per Mosca

PD: Pronto?
SB: Come stai questa mattina?
PD: Come stai?
SB: Questa mattina
PD: Bene
SB: Tutto bene?
PD: Si..tu?
SB: Io si, ho lavorato tanto, questa mattina sono andato a inaugurare questa mostra, ho fatto un bellissimo discorso, con applauso e non sembravo stanco
PD: Eh infatti come me, io non ho sonno non ho dormito, è andata via solo la mia voce
SB: Beh come mai? Non abbiamo gridato
PD: Eh eppure non ho urlato, chissà perché è andata via la voce, sai perché? Perché ho fatto la doccia, 10 volte con l'acqua ghiacciata perché avevo caldo

DADDARIO DI CULO - DA NOVELLA 2000DADDARIO DI CULO - DA NOVELLA 2000

SB: Va bene senti, tutto bene?
PD: Si tutto bene
SB: Hanno consumato, io sto partendo adesso per Mosca
PD: Va bene
SB: Ti chiamo domani quando torno eh?!
PD: Ok, un bacione forte anche a te
SB: ciao
PD: ciao
SB: ciao tesoro
DONNA: ciao un bacio

 

 

Condividi questo articolo

politica

LA FURIA DI FURIO CONTRO I GRILLINI – COLOMBO SI TOGLIE I MACIGNI DAI MOCASSINI E VERGA UN DE PROFUNDIS VELENOSISSIMO DEL M5S: COME MAI SI SVEGLIA SOLO ORA, DOPO AVER FONDATO E SCRITTO PER 13 ANNI PER "IL FATTO QUOTIDIANO", HOUSE ORGAN DEL PARTITO DI GRILLO? - “BRAVE PERSONE MOBILITATE PER FARE IL NUOVO, SI SONO TROVATE NEL MECCANISMO STRAVAGANTE DI UNA MACCHINA IMMOBILE, E NON CI SARÀ URLO O SEDUZIONE DI GRILLO, ORMAI DESTINATO DEFINITIVAMENTE ALLO SPETTACOLO, CHE LA RIMETTERÀ IN MOTO” - “COME RACCONTEREMO CHE UN'INTERA EPOCA ITALIANA È COMINCIATA QUANDO FOLLE DI ITALIANI ADULTI SI SONO PRESTATI A DIRE INSIEME ‘VAFFANCULO’?” (PERCHÉ NON LO CHIEDE A TRAVAGLIO?)

DAGOREPORT! - LETTA NON HA VINTO UN CAZZO! NON C’È UNA VITTORIA DEL CENTRO-SINISTRA, MA UNA SCONFITTA DEL CENTRO-DESTRA (DA ALESSANDRIA A VERONA). DOV'È LA VITTORIA DEL ‘’CAMPO LARGO’’ DI LETTA-CONTE? LE COCENTI SCONFITTE AL PRIMO TURNO A PALERMO E A GENOVA (“CITTÀ TRE VOLTE PIÙ GRANDI DI VERONA”)? L’EX CALCIATORE DAMIANO TOMMASI CHE SI È TENUTO BEL LONTANO DAL PALCO DEL COMIZIO PRESIEDUTO A VERONA DA LETTA E CONTE? - AGGIUNGERE CHE IN MOLTE DELLE CITTÀ HA AVUTO UN RUOLO SOVENTE DECISIVO, CHE NESSUNO SI ASPETTAVA, "AZIONE" DI CARLO CALENDA. IL CHURCHILL DEI PARIOLI HA CHIARITO A LETTA CHE NON VUOLE TRA I PIEDI NÉ CONTE NÉ DI MAIO: “PREFERISCO CORRERE DA SOLO” - IL SUPER-SCONFITTO È SALVINI. NON HA TOCCATO PALLA AL NORD E NON L'HA TOCCATA AL SUD E AL CENTRO. CERTO, NON SI PUÒ IMMAGINARE UNA SCISSIONE ALLA DI MAIO, MA DI SICURO GIORGETTI E I GOVERNATORI POTREBBERO CHIEDERE UN CAMBIO DI LINEA SU TUTTO E UN COMITATO POLITICO PER COMMISSARIARE IL SEGRETARIO O ADDIRITTURA DETRONIZZARLO

“LETTA HA TROVATO UNA STRATEGIA CHE RITENGO GENIALE: RESTARE IMMOBILE, NELLA CONVINZIONE CHE SARANNO GLI ALTRI A FARSI MALE” – IL PROFESSOR GIOVANNI ORSINA COMMENTA LO STATO COMATOSO DELLA POLITICA ITALIANA: “NESSUNO È IN SALUTE. E NON LO È AFFATTO IL CENTRODESTRA, DIVISO DA FRATTURE PROGRAMMATICHE REALI, IN PARTICOLARE PER QUEL CHE RIGUARDA LA POLITICA INTERNAZIONALE. E POI C'È UN GROSSO PROBLEMA DI LEADERSHIP E LEGITTIMAZIONE” – “IL MOVIMENTO CINQUE STELLE NON HA PIÙ UN'IDENTITÀ, DI FATTO NON ESISTE PIÙ…”