BERGOGLIO CE L’HA DURISSIMO: DICE NO ALL'INCONTRO CON IL SEGRETARIO DI STATO AMERICANO, MIKE POMPEO - UFFICIALMENTE PERCHÉ IL PAPA NON RICEVE AUTORITÀ POLITICHE DURANTE LE CAMPAGNE ELETTORALI DEI PAESI DI APPARTENENZA - MA LA VERITÀ È CHE L’INTERFERENZA DI POMPEO NEI RAPPORTI TRA VATICANO E CINA HA FATTO GIRARE I BERGOGLIONI A SUA SANTITÀ

-

Condividi questo articolo

Estratto dell’articolo di Claudio Tito per “la Repubblica”

 

Pompeo Bergoglio Pompeo Bergoglio

Non è ancora una vera e propria crisi diplomatica ma è qualcosa che le assomiglia. Di certo un'altra grana per il Vaticano. I rapporti tra la Santa Sede e gli Usa hanno subito negli ultimi giorni uno straordinario irrigidimento. Per quale motivo? La Cina. E in particolare l'accordo, segreto nei contenuti ma non nell'esistenza, tra la Chiesa e le autorità di Pechino. […] Papa Francesco ha deciso di non incontrare il segretario di Stato, Mike Pompeo, che sarà in visita a Roma e nella Città del Vaticano a partire da dopodomani.

 

Certo, la segreteria di Stato di San Pietro ha comunicato la decisione del Pontefice alla diplomazia americana adducendo una giustificazione formale che evitasse uno scontro frontale con Washington: il Santo Padre non riceve autorità politiche durante le campagne elettorali dei Paesi di appartenenza. […] Ma […] dietro questo dietrofront c'è qualcosa di più.

 

papa francesco bergoglio e il cardinale parolin papa francesco bergoglio e il cardinale parolin

La settimana scorsa, infatti, l'incontro era stato annunciato da tutte le agenzie di stampa e mai smentito. Ma poco dopo è arrivata la durissima presa di posizione proprio di Pompeo sulle relazioni sino-vaticane. Il segretario di Stato statunitense ha utilizzato un articolo sul periodico First Things, per invitare senza mezzi termini il Papa a non rinnovare l'intesa con Pechino […]

 

Tutto è stato studiato affinchè le osservazioni della Casa Bianca venissero pubblicate alla vigilia della scadenza dell'accordo in questione: il 21 settembre. Ora Vaticano e Cina hanno un mese per un rinnovo biennale. Ma Francesco non ha affatto gradito quella che ha considerato una interferenza negli affari di un altro Stato. Il punto è che Bergoglio non vuole rinunciare al dialogo con il "gigante orientale". […]

papa francesco bergoglio e il cardinale parolin papa francesco bergoglio e il cardinale parolin

 

L'orizzonte della Chiesa è quello di provare a "cattolicizzare" nei decenni la cultura di quel Paese. Per Xi, invece, sarebbe uno smacco non prorogare l'intesa. Uno smacco dal punto di vista "pubblicitario". […] Anche in considerazione del fatto che i cattolici cinesi sono appena 15 milioni, davvero una minoranza in una nazione con 1,4 miliardi di abitanti. Per Trump, invece, è l'esatto contrario. L'avallo vaticano equivale ad una legittimazione che l'amministrazione Usa mal sopporta. […] Il segretario di Stato americano parlerà con il suo omologo della Santa Sede Parolin […]

 

Condividi questo articolo

politica

FERMI TUTTI! “NOI NON SIAMO D'ACCORDO CON CONTE”, PAROLA DI TRAVAGLIO – PERO': ‘’CONTE HA USATO LE PAROLE E I TONI GIUSTI PER LANCIARE L'ALLARME SENZA DIFFONDERE ALLARMISMO” – SULLE DEMENTE CHIUSURA DI CINEMA E TEATRI, ECCO IL COLPO DI GENIO DI MARCOLINO: VISTO CHE LA GENTE DURANTE IL GIORNO NON HA UN CAZZO DA FARE: “PERCHÈ NON TENERLI APERTI ALMENO FINO ALLE 18?” – ALLA FINE, GRIDA AL ''GOMPLODDO'': “CHI SONO GLI SCIENZIATI O I POLITICI FENOMENI CHE HANNO SUGGERITO MISURE TANTO IRRAZIONALI E FORSE CONTROPRODUCENTI, CHE FINO A TRE GIORNI FA CONTE NON VOLEVA NEPPURE SENTIR EVOCARE?” - PERCHÉ NON PROVA A DOMANDARGLIELO?