BROMURO, PLEASE! - "NON HO MICA VOGLIA MA DEVO ANDARE DALLA LILLI GRUBER, SIMPATIA PORTAMI VIA" – SALVINI SBERTUCCIA LILLI, DIMENTICANDO CHE LA7 È UNA TV PRIVATA E CHE NESSUNO LO OBBLIGA - E LA RISPOSTA DELLA GRUBER NON SI È FATTA ATTENDERE: "VISTO CHE SI È PROPOSTO LUI, SE HA UN PROBLEMA IL SENATORE SALVINI PUÒ RESTARE A CASA O PREFERIBILMENTE AL MINISTERO"

-

Condividi questo articolo

matteo salvini saluta lilli gruber (4) matteo salvini saluta lilli gruber (4)

Liberoquotidiano.it

 

"Non ho mica voglia ma domani devo andare dalla Lilli Gruber, simpatia portami via". Matteo Salvini attacca la conduttrice di Otto e mezzo, su La7, dove è stato invitato. "Domani (stasera 8 maggio, ndr) mi tocca, che già domenica dovevo andare da Fazio e non sono andato. Mi hanno detto che c'è rimasto male e che non ho risposto. Non è vero che non ho risposto, gli ho detto che andavo se si dimezzava lo stipendio", rincara il vicepremier leghista.

 

E la risposta della Gruber non si è fatta attendere: "Leggo che il ministro Salvini non ha voglia di venire a Otto e mezzo e che ne fa una questione di simpatia. Visto che si è proposto lui e visto che chi viene da noi lo fa volentieri, se ha un problema il senatore Salvini può restare a casa o preferibilmente al ministero".

matteo salvini saluta lilli gruber (3) matteo salvini saluta lilli gruber (3) matteo salvini lilli gruber (7) matteo salvini lilli gruber (7) LILLI GRUBER MATTEO SALVINI LILLI GRUBER MATTEO SALVINI matteo salvini lilli gruber e giovanni floris (1) matteo salvini lilli gruber e giovanni floris (1) giovanni floris lilli gruber matteo salvini giovanni floris lilli gruber matteo salvini matteo salvini lilli gruber (3) matteo salvini lilli gruber (3) matteo salvini lilli gruber (2) matteo salvini lilli gruber (2) matteo salvini lilli gruber (4) matteo salvini lilli gruber (4) GRUBER SALVINI GRUBER SALVINI

 

Condividi questo articolo

politica

"CON RENZI SIAMO D’ACCORDO SU MOLTE CRITICHE AL GOVERNO" – A 'PIAZZAPULITA' ANDREA ORLANDO CONFERMA LE DAGORIVELAZIONI SUL FATTO CHE IL PD HA MANDATO AVANTI COME UN ARIETE L’EX ROTTAMATORE E SULLA RIAPERTURA DELL’EX PREMIER DICE: “BISOGNEREBBE FARE UNA PERIZIA PER VEDERE SE È LO STESSO CHE È INTERVENUTO AL SENATO. OGGI PURTROPPO LE ELEZIONI SONO PIÙ VICINE. IL M5S HA DETTO CHE NON RINUNCIA A CONTE COME RIFERIMENTO. NON VOGLIAMO ANDARE AVANTI A DISPETTO DELL’ARITMETICA…" - VIDEO