CARO ERDOGAN, NON FARE LO STRONZO - PUTIN MANDA UN “PIZZINO” AL “SULTANO”: L’AGENZIA DI STATO RUSSA “TASS” INTERVISTA LO STUDIOSO DI SCIENZE POLITICHE TURCO AYDIN SEZER, SOLO PER FARGLI DIRE CHE “LA TURCHIA DOVREBBE PORRE IL VETO ALL’AMMISSIONE DI FINLANDIA E SVEZIA ALLA NATO, PER EVITARE RISCHI PER LA PROPRIA SICUREZZA”. DI QUALI RISCHI STA PARLANDO? COS’HA IN MENTE “MAD VLAD”?

-

Condividi questo articolo


putin erdogan gustano un cornetto putin erdogan gustano un cornetto

(ANSA) - "La Turchia dovrebbe porre il veto all'ammissione di Finlandia e Svezia alla NATO per evitare rischi per la propria sicurezza": lo ha detto alla Tass lo studioso di scienze politiche ed economiche ed ex rappresentante commerciale turco in Russia Aydin Sezer.

 

stoltenberg erdogan stoltenberg erdogan

"Non credo che la Turchia porrà il veto alla loro ammissione alla NATO", ha detto. "Potrebbe tentare di rallentare il processo, ma mi sembra che alla fine il presidente Tayyip Erdogan non sarà in grado di creare una forza che possa parlare contro gli Stati Uniti e la NATO".

 

Aydin Sezer Aydin Sezer

Secondo lo studioso, l'opinione pubblica turca sarebbe in maggioranza contraria all'adesione della Svezia alla NATO, principalmente a causa del sostegno di Stoccolma al Partito dei lavoratori del Kurdistan, (PKK), designato come organizzazione terroristica in Turchia. "A questo proposito, i circoli favorevoli all''eurasismo' credono che la Turchia dovrebbe porre il veto all'adesione della Svezia", ha detto.

putin erdogan con la finta gelataia putin erdogan con la finta gelataia PUTIN ERDOGAN PUTIN ERDOGAN ERDOGAN PUTIN ERDOGAN PUTIN putin erdogan gustano un bel gelato putin erdogan gustano un bel gelato

 

Condividi questo articolo

politica

UN RIMBAM-BIDEN ALLA CASA BIANCA - DURANTE UNA RIUNIONE CON ALCUNI VERTICI DELL'INDUSTRIA DELL'EOLICO, IL PRESIDENTE AMERICANO HA INAVVERTITAMENTE MOSTRATO UN FOGLIETTO, PREDISPOSTO DALLO STAFF, CON TUTTE LE ISTRUZIONI DETTAGLIATE: “SIEDITI AL TUO POSTO”, “LIMITA I COMMENTI A DUE MINUTI”, “FAI UNA DOMANDA” A TIZIO, “RINGRAZIA I PARTECIPANTI”, “ESCI” – UN LISTINO DI ORDINI COME SI FAREBBE CON UN BIMBO UN PO’ DISCOLO O CON UN NONNO UN PO’ RINCO - I VUOTI DI MEMORIA DI “SLEEPY JOE” METTONO IN ALLARME IL PENTAGONO…

CORSO DI SCISSIONISMO RAPIDO DI CLEMENTE MASTELLA – “ANCHE DA SOLI, SE CI METTESSIMO INSIEME, DI MAIO E IO POTREMMO PURE ARRIVARE AL 5 PER CENTO. POI C'È SENZ' ALTRO MATTEO RENZI. SE GIÀ SIAMO QUESTI TRE, POSSIAMO IMMAGINARE DI COINVOLGERE UNA RETE DI SINDACI - UNO SPAZIO PER IL CENTRO PUÒ ARRIVARE ANCHE AL 10 PER CENTO - LA SINISTRA, L'ULTIMA VOLTA CHE HA VINTO LE ELEZIONI POLITICHE, ERA ALLEATA CON ME. PARTENDO DALLA CAMPANIA, DI MAIO E IO, SE TUTTO ANDASSE MALISSIMO, POTREMMO PRENDERE QUATTRO/CINQUE SENATORI. VORREBBE DIRE CHE OGNI GOVERNO CHE PUÒ NASCERE, NASCE SOLO SE PASSA PRIMA DA NOI...”