CARROCCIO RUBATO ALL’AGRICOLTURA – SALVINI PROVA A CAVALCARE LA PROTESTA DEI TRATTORI IN CHIAVE ANTI-MELONI: LA DUCETTA, CHE SOGNA DI ENTRARE NELLA MAGGIORANZA URSULA A BRUXELLES, NON PUÒ STREPITARE TROPPO CONTRO “I DIKTAT DELL’UE”. E COSÌ CI PENSA IL “CAPITONE”, ORMAI IN FORMATO GUASTAFESTE: PRIMA IL TRENO RAI PER SANREMO, POI I CONTADINI BARRICADERI, INFINE LE REGIONALI E I “MARITTIMI” – LE SPARATE A LOLLOBRIGIDA E GLI SGARBI RECIPROCI IN CDM

-

Condividi questo articolo


Estratto dell’articolo di Giuseppe Colombo e Lorenzo De Cicco per “la Repubblica”

 

MATTEO SALVINI CON TRATTORE MATTEO SALVINI CON TRATTORE

Se prima c’era la ruspa, ora c’è il trattore. Politicamente, Matteo Salvini ci è già montato sopra. Direzione Bruxelles. Il capo della Lega ha tutta l’intenzione di fare dell’agricoltura un perno della campagna per le Europee. In chiave anti-Ue. Ma il mirino continuerà a centrare anche il ministro della “Sovranità alimentare”, Francesco Lollobrigida.

 

Dentro il Carroccio già si vagliano i profili degli agricoltori da piazzare in lista. «È un mondo che abbiamo sempre rappresentato, lo faremo a maggior ragione stavolta», spiega un big di via Bellerio. Sarà in corsa pure uno dei trattoristi più barricaderi? «Forse».

 

PROTESTA DEI TRATTORI PROTESTA DEI TRATTORI

Lo scontro a destra ormai è ufficiale. Giorgia Meloni comincia a reagire, anche per difendere il ministro-cognato. Ieri è arrivato un primo segnale: mentre la Lega continuava a chiedere di togliere l’Irpef a tutto il comparto, non solo ai redditi bassi, Fratelli d’Italia presentava un emendamento al Milleproroghe per posticipare di sei mesi l’entrata in vigore dell’obbligo di assicurazione per i mezzi agricoli. Obbligo che aveva chiesto proprio FdI.

 

Non è una mossa casuale: tra i tanti campi in cui poteva intervenire il partito della premier, ne ha scelto uno, le assicurazioni, che tocca direttamente anche le deleghe del ministero dei Trasporti. Cioè di Salvini. Uno sgambetto. O meglio: un segnale […]

meme giorgia meloni francesco lollobrigida meme giorgia meloni francesco lollobrigida

 

È il derby a destra sui trattori. Che spinge sia la premier che il suo vice a prendere di petto l’Ue. Per Salvini attaccare Bruxelles è meno impegnativo […]: l’Europa, diceva ieri, fa scelte «miopi, folli, suicide». Di più: «L’Europa è il disastro». Meloni, orientata a votare per il bis di Ursula von der Leyen alla Commissione, non vorrebbe entrare in questa dinamica, ma alla fine ieri è stata costretta a smarcarsi «dalle scelte sbagliate», dai «diktat Ue» sull’agricoltura. Per non lasciare campo libero al socio-rivale.

 

MATTEO SALVINI SUL TRATTORE MATTEO SALVINI SUL TRATTORE

Tensioni che sono emerse durante il vertice a Palazzo Chigi con le associazioni degli agricoltori, ma senza i trattoristi in marcia verso Roma, che hanno incontrato solo Lollobrigida, in separata sede. Particolare da segnare: la riunione con le organizzazioni era stata preannunciata agli interessati due giorni fa. Ma era fissata al ministero dell’Agricoltura.

 

Ieri mattina, invece, contrordine: venite a Chigi. La premier si è voluta intestare la mossa. Indispettita dall’attivismo di Salvini […], ha ribadito di voler incontrare solo «le associazioni rappresentative », in modo istituzionale, mentre il vice leghista […] raccontava di stare dalla parte dei trattori […]. E ancora: mentre la premier sosteneva di voler ripristinare l’esenzione Irpef solo per i redditi sui terreni fino a 10mila euro, «non ai privilegiati», Salvini nella stessa riunione impegnava la Lega a «provare a superare quel limite».

FRANCESCO LOLLOBRIGIDA GIORGIA MELONI AL VINITALY FRANCESCO LOLLOBRIGIDA GIORGIA MELONI AL VINITALY

 

Significa che i deputati del Carroccio tenteranno di modificare l’emendamento di maggioranza. In aperta sfida anche al ministro dell’Economia, che pure è un leghista, Giancarlo Giorgetti, il quale nel vertice ha confermato la franchigia. Giorgetti, più che con Salvini, pare in linea con Meloni e Lollobrigida […]. Un feeling evidente dalle parole pronunciate da “Lollo” davanti ai microfoni: l’esenzione per i redditi bassi «come ha detto Giorgetti, riguarderà il 90% del settore».

Anche se altri esperti ministeriali parlano di una platea molto più ristretta. Per allungare la coperta su tutto il comparto, peraltro, sarebbero bastati altri 100 milioni. Non una missione impossibile. Ma a chiudere la cassa, per conto di Lollobrigida, ci ha pensato il colonnello di FdI al Mef, il vice-ministro Maurizio Leo.  Obiettivo: non dare l’idea di cedere troppo ai trattoristi. E soprattutto a Salvini.  […]

 

matteo salvini mangia un panino matteo salvini mangia un panino

protesta agricoltori a sanremo - vignetta by osho protesta agricoltori a sanremo - vignetta by osho

Salvini però ormai è in formato guastafeste. Dopo avere perso il candidato governatore della Sardegna, ogni giorno avrà la sua pena, per Meloni. Tre giorni fa era il treno Rai per Sanremo, poi i trattori. Ieri ha riaperto il dossier Regionali, tornando a ventilare la possibilità che il candidato presidente in Basilicata sia della Lega, a danno di FI: «Serve uno slancio in più, noi abbiamo le persone giuste». E c’è un altro dossier caldo, sulla sua scrivania: i “marittimi”, a cui il governo ha sforbiciato l’indennità di malattia, riducendola al 60% dello stipendio. Un problema sentito soprattutto nei porti del Sud, che Salvini vorrebbe cavalcare. Per provare a tenere a galla il progetto di Lega nazionale.

GIORGIA MELONI FRANCESCO LOLLOBRIGIDA ILLUSTRAZIONE DEL FATTO QUOTIDIANO GIORGIA MELONI FRANCESCO LOLLOBRIGIDA ILLUSTRAZIONE DEL FATTO QUOTIDIANO MEME SU GIORGIA MELONI E LE FRASI DI LOLLOBRIGIDA SUI POVERI MEME SU GIORGIA MELONI E LE FRASI DI LOLLOBRIGIDA SUI POVERI arianna meloni francesco lollobrigida arianna meloni francesco lollobrigida

PROTESTA TRATTORI PROTESTA TRATTORI protesta degli agricoltori a bruxelles 20 protesta degli agricoltori a bruxelles 20 MATTEO SALVINI SUL TRATTORE MATTEO SALVINI SUL TRATTORE protesta degli agricoltori sui trattori a orte protesta degli agricoltori sui trattori a orte protesta degli agricoltori a bruxelles 7 protesta degli agricoltori a bruxelles 7 protesta degli agricoltori a bruxelles 3 protesta degli agricoltori a bruxelles 3 protesta degli agricoltori a bruxelles 21 protesta degli agricoltori a bruxelles 21 protesta dei trattori protesta dei trattori MATTEO SALVINI SUL TRATTORE MATTEO SALVINI SUL TRATTORE

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT! - FORZA ITALIA, SI CAMBIA MUSICA: LETIZIA MORATTI RITORNA PREPOTENTEMENTE IN FORZA ITALIA MA NON NEL RUOLO DI COMPARSA: PER IMPRIMERE UNA SVOLTA MODERATA AL PARTITO DEL FU CAVALIERE, PIER SILVIO E MARINA HANNO SCELTO UN POLITICO DISTANTE 'ANNI DUCE' DALLA DESTRA DEI FEZ-ZOLARI, UNA CHE NON MANCA MAI DI RICORDARE IL PADRE PARTIGIANO, TANT'È CHE ALLE REGIONALI IN LOMBARDIA SCESE IN CAMPO, E FU SCONFITTA, DA MELONI-SALVINI - L'ADDIO ALL'ERA POLITICA DI SILVIO BERLUSCONI E' GIÀ INIZIATO A MEDIASET CON LO SBARCO DELLA BERLINGUER. SI È AVUTA ULTERIORE PROVA DEL CAMBIO DI STRATEGIA DI PIER SILVIO CON LA MIELOSA PROFFERTA DI ASSUNZIONE RIVOLTA PUBBLICAMENTE A FABIO FAZIO, SBARCATO NON A CASO SU CANALE5 COME CONDUTTORE DELLO SPECIALE IN MEMORIA DI MAURIZIO COSTANZO - IL NUOVO BISCIONE SECONDO IL BERLUSCONINO: MENO TRALLALA' PER CASALINGHE E PIU' PROGRAMMI INTELLETTUALMENTE VIVACI. I TALK DI RETE4? CALMA. FINCHE' C'E' CONFALONIERI... - VIDEO

DAGOREPORT – SOLO IN ITALIA LE ELEZIONI EUROPEE SONO VISTE COME UNA SFIDA DE' NOANTRI PER PESARE IL CONSENSO E ARRIVARE A UN REGOLAMENTO DI CONTI TRA I DUELLANTI MELONI E SALVINI - AL DI LA' DELLE ALPI SONO INVECE CONSAPEVOLI CHE, NELL'ATTUALE DISORDINE MONDIALE, CON STATI UNITI E RUSSIA CHE HANNO DAVANTI LE PIU' DIFFICILI ELEZIONI PRESIDENZIALI, IL VOTO DEL 9 GIUGNO RAPPRESENTA UN APPUNTAMENTO CHE PUO' CAMBIARE LA STORIA DELL'UNIONE - "IO SO' GIORGIA", ATTRAVERSO IL FEDELE PROCACCINI, INVOCA L'ALLEANZA TRA ECR E IL PPE BUTTANDO FUORI I SOCIALISTI. IDEA SUBITO STRONCATA DAL LEADER DEI POPOLARI WEBER. PERCHE' IL CLIMA È CAMBIATO IN GERMANIA: CDU-CSU E SOCIALISTI MIRANO DI TORNARE ALLA 'GROSSE KOALITION' PER ARGINARE L’AVANZATA DEI NEONAZI DI AFD E SFANCULARE I VERDI…