COME SI È RIDOTTO RENZI: DAL 40% ALLE EUROPEE DEL 2014 A FARE LO SPARRING PARTNER DI CALENDA – È CHIUSO L’ACCORDO TRA IL SENATORE SEMPLICE DI RIGNANO E IL “CHURCHILL DEI PARIOLI”: L’EX PREMIER PUBBLICA UNA STORY SU INSTAGRAM CON LUI CHE GIOCA A CALCIO E MANDA IN GOL UN COMPAGNO, CON DIDASCALIA: “ANCHE IN POLITICA SERVONO GLI ASSIST" – ANCHE DI MAIO ATTACCA CALENDA: “HA PASSATO IL TEMPO A FARE IL BULLO INVECE DI FARE PROPOSTE POLITICHE SERIE”

-

Condividi questo articolo


1 - ELEZIONI:RENZI-CALENDA, ACCORDO DEFINITO, A BREVE ANNUNCIO

MATTEO RENZI E CARLO CALENDA MATTEO RENZI E CARLO CALENDA

(ANSA) - E' stato definito l'accordo elettorale tra il leader di Iv, Matteo Renzi, e quello di Azione, Carlo Calenda. A breve, secondo quanto si apprende, sarà dato l'annuncio ufficiale. Nei minuti in cui ha cominciato a circolare la notizia sull'accordo fra Calenda e Iv, Matteo Renzi ha pubblicato su instagram un breve video: lui che, durante una partita di calcio, passa la palla a un compagno mandandolo in gol. "Anche in politica servono gli assist", è il testo che accompagna il post.

 

2 - DI MAIO: «CALENDA HA FATTO IL BULLO»

Estratto da www.corriere.it

 

LA STORY DI MATTEO RENZI DOPO L'ACCORDO CON CALENDA LA STORY DI MATTEO RENZI DOPO L'ACCORDO CON CALENDA

«Rompiamo un silenzio che avevamo scelto di tenere rispetto ad attacchi, accuse, litigi, e rispetto a proposte improbabili della classe politica, per presentare oggi il patto civico con l’Agenda Nazionale Civica, e l’obiettivo che abbiamo deciso di lanciare è quelli di costruire assieme agli amministratori locali una idea di paese che li renda protagonisti anche a livello nazionale. Questa è una partnership forte per dare protagonismo in Parlamento agli amministratori dei territori».

 

Così il ministro degli Esteri e leader di Impegno civico, Luigi Di Maio, nel corso di una conferenza stampa alla Camera assieme a Bruno Tabacci e Alessio Pascucci, promotore di Agenda Civica Nazionale.

 

«Nella prossima legge di bilancio deve esserci l’azzeramento dell’Iva sui beni di prima necessità. Dobbiamo riuscire ad abbassare la perdita del potere d’acquisto delle famiglie italiane. C’è una inflazione che non vedevamo dal 1986, con aumenti nel carrello della spesa che non c’erano dal 1984. Sono dati che fanno capire quanto è drammatica la situazione».

 

MEME SUL SIMBOLO DI IMPEGNO CIVICO - LUIGI DI MAIO MEME SUL SIMBOLO DI IMPEGNO CIVICO - LUIGI DI MAIO

Poi, un commento sul leader di Azione: «Carlo Calenda ha passato il tempo a fare il bullo invece di fare proposte politiche serie».

 

3 - ELEZIONI:DI MAIO, PARTITO CONTE NON HA NIENTE A CHE FARE CON M5S

(ANSA) - "Continuiamo a chiamarlo partito di Conte perchè è rimasto solo lui. Ormai non c'è più nessuno, ci sono persone con cui abbiamo fondato il Movimento 5 stelle tanti anni fa con cui siamo agli antipodi, non la pensiamo più allo stesso modo su nulla eppure anche loro sono stati messi alla porta da Conte.

 

IL DIRITTO DI TRIBUNA PER LUIGI DI MAIO - MEME IL DIRITTO DI TRIBUNA PER LUIGI DI MAIO - MEME

Il tema non è più di merito, il tema è che è un partito che ruota attorno a lui e non ha niente più a vedere con M5s. Ci sarà un motivo per cui quel partito continua a perdere consensi. Conte I, Conte II e Conte nel Governo Draghi? Sono diversi Conte che ruotano sempre attorno a Conte". Lo ha detto il ministro degli Esteri e leader di Impegno Civico, Luigi Di Maio, durante una conferenza stampa alla Camera assieme a Bruno Tabacci e Alessio Pascucci, responsabile di Rete Nazionale Civica.

 

CARLO CALENDA E MATTEO RENZI CARLO CALENDA E MATTEO RENZI

 

4 - DI MAIO,DIAMO CREDIBILITÀ A ITALIA SENZA SFASCIARE BILANCI

(ANSA) - "Dalla credibilità economica internazionale dell'Italia passano le politiche sociali, economiche e territoriali. Il nostro impegno è dare credibilità all'Italia. E' questo quello che vogliamo fare, con un programma concreto che non sfasci i bilanci". Lo ha detto il ministro degli Esteri e leader di Impegno Civico, Luigi Di Maio, durante una conferenza stampa alla Camera assieme a Bruno Tabacci e Alessio Pascucci, responsabile di Rete Nazionale Civica.

 

5 - ELEZIONI: DI MAIO, SPERO CHE CALENDA SI PORTI VIA I VETI IMPOSTI

calenda renzi sondaggio quorum youtrend 9 agosto 2022 calenda renzi sondaggio quorum youtrend 9 agosto 2022

(ANSA) - "Non abbiamo ancora affrontato la questione dei nomi nelle caselle per gli uninominali, io mi auguro che l'uscita di Calenda da questa coalizione si porti con sé i veti che ha imposto. Io non ho risposto agli attacchi di Calenda, in nome del draghismo contro il ministro degli Esteri del governo Draghi. Mi hanno insegnato che contro i bulli è meglio porgere l'altra guancia". Lo ha detto il ministro degli Esteri e leader di Impegno Civico, Luigi Di Maio, durante una conferenza stampa in corso alla Camera.

 

LUIGI DI MAIO ENRICO LETTA BY OSHO LUIGI DI MAIO ENRICO LETTA BY OSHO

 

 

Condividi questo articolo

politica