1. PERCHÉ L’OSPITATA DI BARBARA D’URSO A “DOMENICA IN” HA FATTO INCAZZARE PIER SILVIO?
2. COME MAI FLAVIO BRIATORE SI SBATTE COME UN MOULINEX PER DARE ALLA REIETTA DEL BISCIONE UNO SHOW A VIALE MAZZINI? UN’IDEA CHE FA VENIRE L’ORTICAIA SIA ALL’AD ROBERTO SERGIO, SIA AL DG ROSSI: D’URSO IN PALINSESTO VUOL DIRE FARE UNO SGARBO A FORZA ITALIA  3. MA LOR SIGNORI NON AVEVANO FATTO I CONTI CON I SUPERPOTERI DEL "BULLONAIRE". DOPO IL PRIMO FLOP DI FAR ACCOMODARE CARMELITA NEL SALOTTO DI MARA VENIER, HA ARRUOLATO IL MANAGER "BRUCIO" PRESTA E HA IMBOCCATO LA STRADA PER PALAZZO CHIGI...
4. RICEVUTO IL MESSAGGIO, IL TRAGITTO DA GIORGIA MELONI A VIALE MAZZINI, È STATO BREVE….
- LA SMENTITA DEL "BULLONAIRE"

Condividi questo articolo


barbara d'urso a domenica in 9 barbara d'urso a domenica in 9

DAGOREPORT

Era un’intervista attesa da quando il 26 giugno alle 16.20, con un secco comunicato stampa Mediaset, Pier Silvio troncava il rapporto tra Barbara D’Urso e il Biscione dell’era Silvio: scomparso il Cavaliere di Arcore, l’erede ha subito digitato il tasto reset. 

 

pier silvio berlusconi pier silvio berlusconi

 

 

 

 

A Cologno Monzese si cambia copione: via la vispa Carmelita, tanto cara al babbo defunto, che era pure riuscita nell’impresa di trasformare il suo programma di trallalero-trallalà in una trasmissione di informazione (si fa per dire) in prima serata grazie alla benevolenza del capo di Videonews Mauro Crippa. 

 

Pier Silvio mette in panchina anche quella coatta casinara di Ilary Blasi che dimentica che anche Mediaset, al pari di Netflix (a cui ha affidato il suo docu-sfogo "Unica"), ha una piattaforma streaming che si chiama Infinity; avanti un po’ di pluralismo con la “comunista” Bianca Berlinguer; dentro Myrta Merlino al timone di ‘’Pomeriggio Cinque’’, programma che dalla sua nascita, il 1 settembre 2008, aveva avuto un solo e unico volto, quello di Carmelita. 

barbara d'urso a domenica in 8 barbara d'urso a domenica in 8

 

Barbarella non poteva crederci: di colpo, il sipario era sceso come una mannaia staccandole la testolina. Durante i sei lunghi mesi che aveva davanti, per arrivare alla scadenza del contratto Mediaset, ha masticato amaro, con travaso di bile e sete di rivincita. Scoccato l’anno nuovo, la Reietta del Biscione pensava di essere finalmente libera da lacci e lacciuoli per prendersi la rivincita sul perfido Pier Silvio. Invece, nisba: da Rai a La7 fino a Nove di Discovery, si è trovata tutte le porte sbarrate.

flavio briatore con lucio presta flavio briatore con lucio presta

 

Non solo non ha visto neanche uno straccio di contratto per un nuovo programma ma la proscrizione era tale che le venne negata perfino una ospitata a “Domenica in”. Era successo che a viale Mazzini nessuno si sentiva in vena di fare uno sgarbo a Pier Silvio e di conseguenza a Forza Italia, alleata di governo. E qui entra in campo Flavio Briatore che, per motivi che per ora rimangono misteriosi, si sbatte come un satanasso per aiutare Barbarie a riprendere la via del successo. 

 

barbara d'urso 2 barbara d'urso 2

Prima mossa. Il "Bullonaire" chiama il suo amico (e socio in affari in Crazy Pizza e resort Lyons in Kenya) Lucio Presta.

 

Dopodiché "l’agente con licenza di uccidere", da tempo poco amato da Pier Silvio, malgrado i Bonolis, le Merlino e i Greggio, annuncia alle gazzette il “miracolo”: “Ho fatto una guerra spietata a Barbara D’Urso per 20 anni, ora è tempo di pace”. 

 

Annuncio che lasciò tutti sorpresi, visto che negli anni scorsi il manager calabrese l’aveva legnata con parole spietate: "Pensierino del mattino in tempo di Coronavirus: posto che l'orrore televisivo che produce ogni giorno, ogni mese, ogni anno la suora Laica in paillettes (naturalmente nulla a che fare con le Suore Laiche vere che sono esempi da seguire ) è ormai da tempo sotto gli occhi di tutti e quindi vorrei non tornare sull’argomento quello che mi domando ogni giorno è: come mai una Testata giornalistica VIDEONEWS accetta di mettere la Firma su tanto poco e tanto orrore?".

 

flavio briatore lucio presta flavio briatore lucio presta

Ma il tempo passa e i Briatore arrivano dappertutto, anche su Rai2, dove riciccerà il format trumpiano alle vongole, “The Apprentice”, mentre ha assicurato all’ex moglie Elisabetta Gregoraci uno show tutto suo. Sistemata Carmelita con “Brucio” Presta, a quel punto il “crazy pizzettaro” deve rimuovere gli ostacoli che bloccano lo sbarco di Carmelita in un programma Rai. Primo passo: una bella ospitata, poi un prime time da qualche parte si trova, vedi Nunzia De Girolamo e Massimo Giletti.

barbara d'urso 3 barbara d'urso 3

 

Al settimo piano di viale Mazzini, l’idea di imbarcare Barbara D’Urso con tutte le sue smorfie e cuoricini fa venire l’orticaria. Sia all’Ad democristiano Roberto Sergio, sia al direttore generale meloniano Giampaolo Rossi. Al di là del giudizio sulle gesta catodiche della Regina del Trash, il vertice Rai è ben consapevole che una D’Urso in palinsesto vuol dire fare uno sgarbo a Pier Silvio e far incazzare Forza Italia. Vale pena? 

angelo mellone angelo mellone

 

Ma Lor Signori non avevano fatto i conti con i superpoteri di Briatore. Dopo il fallimento del primo tentativo di far accomodare Carmelita nel salotto di Mara Venier (anche lei arruolata nella scuderia Presta), ha imboccato direttamente la strada per Palazzo Chigi, dove troneggia una premier a lui cara al punto da aver contribuito all’ultima campagna elettorale di Fratelli d’Italia. Per non parlare poi dell’antico e ferreo sodalizio con la concittadina e ministra Daniela Garnero sposata Santanchè.

pier silvio berlusconi pier silvio berlusconi

 

Una volta ricevuto il messaggio, il tragitto da Palazzo Chigi a viale Mazzini, è stato breve. In pratica: dal direttore del Tg1 Gianmarco Chiocci, "consigliori" e amico di lunga data della Ducetta (e per questo per nulla amato da Rossi) l’invito è arrivato al direttore del day time Angelo Mellone, da cui dipende la messa in onda di “Domenica in”. 

 

Da parte loro, Rossi e Sergio, se così comanda la Camerata Marchesa, hanno fatto buon viso a cattivo gioco e l’ospitata è andata in onda facendo incazzare Pier Silvio con conseguente shampoo a Tajani e alla consigliera in quota Forza Letta, Simona Agnes. 

 

roberto sergio con rossi roberto sergio con rossi

Comunque vada, finché resta in sella a viale Mazzini Roberto Sergio, cui spetta la stesura dei palinsesti della stagione 2024/25, sono ben pochi a credere che si troverà una telecamera per Carmelita. Quando, dopo le europee, toccherà molto probabilmente a Giampaolo Rossi prendere il timone del comando, il tafazzismo di destra esploderà….

 

LA SMENTITA DI FLAVIO BRIATORE

Riceviamo e pubblichiamo: 

 

In risposta a una notizia totalmente infondata diffusa oggi in rete, l’imprenditore Flavio Briatore smentisce categoricamente di essere intervenuto o di aver caldeggiato in alcun modo una richiesta di inserimento della Signora Barbara D’Urso in uno dei palinsesti Rai o di qualsiasi altra rete televisiva.

Ufficio stampa gruppo Majestas

 

 

 

presta briatore emanule filiberto presta briatore emanule filiberto mauro crippa mauro crippa simona agnes foto di bacco simona agnes foto di bacco giampaolo rossi roberto sergio carlo conti foto di bacco (2) giampaolo rossi roberto sergio carlo conti foto di bacco (2) angelo mellone 1 angelo mellone 1 LUCIO PRESTA FOTOGRAFA IL COMPLEANNO DI BRIATORE CON LA GREGORACI LUCIO PRESTA FOTOGRAFA IL COMPLEANNO DI BRIATORE CON LA GREGORACI barbara d'urso a domenica in 5 barbara d'urso a domenica in 5 barbara d'urso a domenica in 3 barbara d'urso a domenica in 3 BARBARA DURSO BARBARA DURSO barbara d'urso 5 barbara d'urso 5

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - FERMI TUTTI! SECONDO UN SONDAGGIO RISERVATO, LA CANDIDATURA DEL GENERALE VANNACCI POTREBBE VALERE FINO ALL’1,8% DI CONSENSI IN PIÙ PER LA LEGA SALVINIANA. UN DATO CHE PERMETTEREBBE AL CARROCCIO DI RESTARE SOPRA A FORZA ITALIA - A CICCIO TAJANI È PARTITO L’EMBOLO. COSÌ QUEL MERLUZZONE DEL MINISTRO DEGLI ESTERI SI È TRASFORMATO IN PIRANHA: HA MESSO AL MURO LA MELONI, MINACCIANDO IL VOTO DI SFIDUCIA SE LA SEPARAZIONE DELLE CARRIERE DEI MAGISTRATI, LEGGE SIMBOLO DEL BERLUSCONISMO, NON VIENE APPROVATA PRIMA DELLE ELEZIONI EUROPEE...

INTER-ZHANG: GAME OVER? IL PRESIDENTE NON PUÒ LASCIARE LA CINA E STA COMBATTENDO IL WEEKEND PIÙ DURO DELLA SUA VITA PER NON PERDERE ANCHE L’INTER. BALLA IL PRESTITO DA 375 MILIONI CHE ZHANG DEVE RESTITUIRE A OAKTREE. IL FONDO PIMCO SI ALLONTANA - SE LA TRATTATIVA PER UN NUOVO FINANZIAMENTO NON SI SBLOCCA ENTRO LUNEDÌ, OAKTREE SI PRENDERA’ IL CLUB. UNA SOLUZIONE CHE SAREBBE MOLTO GRADITA AL DG MAROTTA. FORSE IL DIRIGENTE SPORTIVO PIÙ POTENTE D’ITALIA HA GIÀ UN ACQUIRENTE? O FORSE SA CHE...

DAGOREPORT - VANNACCI SARÀ LA CILIEGINA SULLA TORTA O LA PIETRA TOMBALE PER MATTEO SALVINI, CHE TANTO LO HA VOLUTO NELLE LISTE DELLA LEGA, IGNORANDO LE CRITICHE DEI SUOI? - LUCA ZAIA, A CUI IL “CAPITONE” HA MOLLATO UN CALCIONE (“DI NOMI PER IL DOPO ZAIA NE HO DIECI”), POTREBBE VENDICARSI LASCIANDO CHE LA BASE LEGHISTA ESPRIMA IL SUO DISSENSO ALLE EUROPEE (MAGARI SCEGLIENDO FORZA ITALIA) - E COSA ACCADREBBE SE ANCHE FEDRIGA IN FRIULI E FONTANA IN LOMBARDIA FACESSERO LO STESSO? E CHE RIPERCUSSIONI CI SAREBBERO SUL GOVERNO SE SALVINI SI RITROVASSE AZZOPPATO DOPO LE EUROPEE?