LA DIRETTRICE D'ORCHESTRA BEATRICE VENEZI DICE NO ALLA MELONI – SEI GIORNI E, FINALMENTE, IL SUDOKU CANDIDATURE SARA’ SCIOLTO - BERLUSCONI CORRE AL SENATO NEL COLLEGIO DI MONZA, CON FORZA ITALIA CORRERANNO ZANGRILLO, LOTITO E L'EX CALCIATORE GIUSEPPE INCOCCIATI - PER LA LEGA IN CAMPO L'EX PALLAVOLISTA LUIGI MASTRANGELO, LA MAGLIE, FORSE LA CONDUTTRICE TV HOARA BORSELLI E LA GIORNALISTA ANNALISA CHIRICO. SUPERSFIDE A SENATO ROMA 1 TRA EMMA BONINO PER IL CENTROSINISTRA E CARLO CALENDA. A MILANO, COTTARELLI VS TREMONTI...

-

Condividi questo articolo


Fernando M. Magliaro per Il Messaggero

 

 

beatrice venezi 19 beatrice venezi 19

La scadenza è domenica prossima: sei giorni e, finalmente, il rebus candidature sarà sciolto. Detto che i leader - Berlusconi, Meloni, Salvini, Letta, Di Maio, Renzi, Calenda - correranno tutti, chi alla Camera chi al Senato, i partiti sono sostanzialmente ancora in piene bagarre da trattative. Per cui i nomi di oggi possono uscire dalle liste domani, per non parlare poi dei collegi: al momento nulla è definitivo.

 

Fronte centrodestra, Berlusconi corre al Senato nel collegio di Monza. Scontate le riconferme del suo inner circle: Fascina, Gasparri, Casellati, Ronzulli. In aggiunta si fanno i nomi di Paolo Zangrillo, Claudio Lotito e dell'ex calciatore Giuseppe Incocciati

 

Per la Lega, a parte Salvini, ricandidatura per i big: Umberto Bossi, Roberto Calderoli, Massimiliano Romeo, Massimo Garavaglia, Claudio Durigon. Le altre candidature: Maria Giovanna Maglie, Simonetta Matone, Antonio Angelucci, Barbara Saltamartini, Giulia Buongiorno, l'ex pallavolista Luigi Mastrangelo, forse la conduttrice tv Hoara Borselli e la giornalista Annalisa Chirico.

 

beatrice venezi 18 beatrice venezi 18

I BIG IN CAMPO Per FdI, c'è la riconferma degli uscenti - fra cui Lollobrigida, Rampelli, Augello, Rauti, Fazzolari, Donzelli, La Russa, Santanchè - l'ingresso di quasi tutti i vari capi dei dipartimenti del partito, di alcuni consiglieri comunali, come Andrea De Priamo, e regionali come Chiara Colosimo. Ha invece smentito la candidatura la direttrice d'orchestra Beatrice Venezi.

Per la componente centrista, girano i nomi di Andrea Causin e Pierantonio Zanettin, per Brugnaro; per Toti quelli di Gaetano Quagliariello e Marco Marin.

 

Sull'altro versante, quello di centrosinistra, pare definitiva la scelta di Paolo Ciani (Pd) per il collegio Camera 1 di Roma. Per il Senato 1 di Roma la scelta del centrosinistra dovrebbe cadere su Emma Bonino. Ieri i Dem dovevano chiudere l'accordo sui nomi, ma la decisione è slittata a oggi in una riunione della Direzione. A Napoli Senato dovrebbe andare Annamaria Furlan.

 

beatrice venezi 17 beatrice venezi 17

Sempre in Campania, Conte vorrebbe sfidare Di Maio a Pomigliano. L'uscente ministro della Salute, Roberto Speranza, potrebbe andare a Firenze, Andrea Marcucci a Pisa. Nelle liste Dem dovrebbero rientrare Susanna Camusso (Lombardia), Michela Di Biase, Patrizia Prestipino, Monica Cirinnà (Lazio), i dimaiani Vincenzo Spadafora (Campania), Laura Castelli (Piemonte) e Lucia Azzolina a Biella o in Sicilia. Toscana blindata per uno fra Fratoianni e Bonelli.

Il Terzo Polo dovrebbe schierare Gabriele Albertini a Milano, Maria Elena Boschi a Roma, Teresa Bellanova in Puglia, Elena Bonetti a Mantova. Per i 5Stelle occorrerà attendere la votazione sulle parlamentarie, ma si fa il nome del giudice Cafiero De Raho e di Antonio Vassallo, figlio del sindaco pescatore assassinato nel 2010. In Sinistra italiana, sicuri Ilaria Cucchi e Aboubakar Soumahoro. A Latina, per Italia sovrana e popolare, c'è Gina Lollobrigida.

 

hoara borselli foto hoara borselli foto

LE SUPER SFIDE Si preannunciano battaglie interessanti a Roma e Milano. Camera Roma 1 dovrebbe vedere contrapposti un calendiano ancora non deciso, Paolo Ciani del Pd e un forzista per il centrodestra. Senato Roma 1 vedrà Emma Bonino per il centrosinistra contro Carlo Calenda, più il candidato del centrodestra. A Milano, sfida pesante fra Carlo Cottarelli per il centrosinistra e Giulio Tremonti per il centrodestra.

beatrice venezi 15 beatrice venezi 15 hoara borselli hoara borselli hoara borselli 6 hoara borselli 6 hoara borselli 7 hoara borselli 7 hoara borselli 8 hoara borselli 8 beatrice venezi 14 beatrice venezi 14 beatrice venezi 16 beatrice venezi 16

 

Condividi questo articolo

FOTOGALLERY


politica

MACRON E SCHOLZ HANNO NOSTALGIA DI DRAGHI – LA COPPIA NON BASTA, OCCORRE IL TRIANGOLO PER FRONTEGGIARE LA CRISI: MANCA MARIOPIO E IL SUO RUOLO DI CANALE DI MEDIAZIONE TRA EUROPA E USA –  IL MANDATO DI CHARLES MICHEL ALLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO EUROPEO SCADE A NOVEMBRE 2024. MA L'EMERGENZA E' ORA, E QUINDI LO TAMPINANO CON LUNGHE TELEFONATE CHIEDENDO CONSIGLI – LA PROPOSTA (SCARICA) DI BRETON-GENTILONI PER SEDARE I MAL DI PANCIA EUROPEI: “SE ANDIAMO AVANTI COSÌ, PRIMA O POI TUTTI DIRANNO CHE SULLE SANZIONI ALLA RUSSIA HA RAGIONE ORBAN...”

FINE DI UN’ERA - NON SOLO DI MAIO, TRA I DEPRESSI DAL NUOVO CORSO POLITICO C’È GIANNI LETTA - L’EMINENZA AZZURRINA, CACCIATO DAL “CERCHIO MAGICO” DELLA RONZULLI, HA AFFIDATO AGLI AMICI L’AMAREZZA PER LA FINE DEL RAPPORTO CON SILVIO BERLUSCONI: “QUEL CHE MI DISPIACE DI PIÙ È CHE NON GLI MANCO. E SE LO CHIAMO NEANCHE ME LO PASSANO…” - UNA VOLTA TUTTA ROMA, E MEZZA ITALIA, CHIEDEVA UDIENZA A GIANNI LETTA. OGGI È LUI AD ANDARE DA AMICI E CONFIDENTI PER SFOGARSI…

CHI È GIOVANBATTISTA FAZZOLARI – IL “GIANNI LETTA DELLA MELONI” È SUBITO FINITO NEL MIRINO DI IMPRENDITORI, MANAGER E LECCACULI VARI E AVARIATI CHE SMANIANO DI INCONTRARLO PER SALTARE SUL CARRO DELLA DUCETTA - TIPO TOSTO, PREPARATISSIMO, GRAN LAVORATORE E MOLTO RISERVATO: NON VA A CAFONALIZZARSI DA NESSUNA PARTE, ZERO PARTECIPAZIONI AI TALK, SI FA VIVO SOLO QUANDO AFFIANCA LA MELONI NEGLI INCONTRI IMPORTANTI - POTREBBE RICOPRIRE IL RUOLO DI SOTTOSEGRETARIO ALLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO, INCARICO NEVRALGICO NELLA GESTIONE DEL POTERE, MA CHE TI SPREME H24. MA, DAVANTI A UNA ROGNA PIÙ GROSSA DELL’ALTRA, GIORGIA HA BISOGNO DI AVERLO ACCANTO ANCHE LEI H24…

LA PASSIONE SECONDO CONTE: LA FIDANZATA OLIVIA LO BACIA E LUI ABBRACCIA IL CANE – “CHI” PUBBLICA LE FOTO “RUBATE” DI PEPPINIELLO APPULO CON LA SEMPRE PIU' FILIFORME PALADINO A SPASSO PER ROMA - I DUE SI ACCOCCOLANO SU UNA PANCHINA E LEI NON RESISTE AL FASCINO DEL MASANIELLO IN POCHETTE, LO CINGE E SI AVVICINA PER UNA DOLCE EFFUSIONE - E COSA FA IL NOSTRO GENTILISSIMO PEPPINIELLO? NON SGUINZAGLIA LA LINGUA, CHIUDE LE LABBRA A CULO DI GALLINA E INFLIGGE UN BACETTO A STAMPO D'ALTRI TEMPI, DA UOMO DELICATISSIMO...