1. GRANDE AGITAZIONE TRA I MANAGER MILANESI (E ALCUNI POLITICI DI PRIMA GRANDEZZA). A CHIASSO STA PER APRIRE IL MEGA-BORDELLO DI 6 PIANI… - DITE AI CIELLINI CHE C'È SPERANZA. BERLUSCONI HA NOMINATO MASSIMILIANO SALINI COORDINATORE IN LOMBARDIA - SAPETE QUAL È IL PROBLEMA IN CASA PD? DOVREBBERO INIZIARE LE FESTE DELL'UNITÀ E “L'UNITÀ” NON C'È PIÙ, MA TRA UN PO' NEPPURE LE FESTE PERCHE’…

Condividi questo articolo

BABY ESCORT BABY ESCORT

Berto Evitandolo per Dagospia

 

CAPITANI PUTTANIERI

C'è grande agitazione tra i manager milanesi (e alcuni politici di prima grandezza). A Chiasso sta per aprire il mega-bordello di 6 piani appena dopo la dogana. Praticamente a un tiro di schioppo da Milano. Chissà quanti incontri interessanti si potranno fare.

 

COMUNICATORI LITIGIOSI

Quanto sono litigiosi i comunicatori! C'è una associazione che si chiama FERPI (ovvero l'associazione per le relazioni pubbliche). Il 22 si riunisce in assemblea per eleggere il nuovo presidente. In campo è rimasta solo Rossella Sobrero, perché il presidente uscente, Vercellone, ha rinunciato alla corsa. Perché? Perché aveva capito che avrebbe perso il suo progetto di fare una FERPI d'elite, solo con i grandi nomi della comunicazione d'impresa. Prima di gettare la spugna è stata lanciata una potente campagna social che però ha fatto un po' pena. Così come la minaccia di fondare una nuova associazione: vera e propria fake news alla quale nessuno ha abboccato.

 

Massimiliano Salini Massimiliano Salini

CAPITANI CORAGGIOSI

Ehi, dite ai ciellini che c'è speranza. Berlusconi ha nominato Massimiliano Salini coordinatore in Lombardia. Lo stesso Salini che ha mollato per tempo Ncd, Ncc e tutte le altre siglette per entrare dritto per dritto in Forza Italia. Chissà che alla fine in un partito morente gli uomini di Formigoni non possano fare la differenza (tra vivere e morire).

 

IL CAPITANO

Matteo Salvini è tirato per la giacchetta in particolare dai lombardi, inferociti per non aver avuto l'autonomia. Tutti vogliono che rompa con il Movimento 5 Stelle. Pare che a dare il consiglio di chiudere la baracca sia stata anche Maria Elena Boschi, in una cena multipartisan romana. "Sto vedendo una scena già vista", pare abbia mormorato a un sottosegretario della Lega assai in vista.

 

COMI MAI

LARA COMI E MARCO BONOMETTI LARA COMI E MARCO BONOMETTI

C'è una "seconda versione" del bel gesto di Lara Comi di non entrare nel Parlamento Europeo (la saronnese ha infatti spiegato di volersi difendere senza immunità nello scandalo di T-Rex Caianiello). Pare che il Cavaliere avesse già deciso di sacrificarla e che lei abbia trovato - concordandolo - un modo bello di intestarsi un bel gesto.

 

INCUBO PD

Sapete qual è il problema ora in casa Pd? Che dovrebbero iniziare a breve le feste dell'Unità e l'Unità non c'è più, ma tra un po' neppure le feste. Tutte in rosso (nei bilanci), non si sa che cosa fare soprattutto nelle grandi città. E Milano, che festeggia il risultatone contro Salvini, non è esente da problemoni...

festa del'unita 7 festa del'unita 7

 

Condividi questo articolo

politica