ECCO CHI SONO I GRANDI DONATORI AI PARTITI - GEORGE SOROS E LA MOGLIE CHE SOSTENGONO “+EUROPA”, PAOLO BERLUSCONI FINANZIA “FORZA ITALIA” - IL PARTITO DEMOCRATICO PRIMEGGIA PER DONAZIONI RICEVUTE E LA SOMMA PIÙ CONSISTENTE, 50MILA EURO, È STATA DONATA DALL’IMPRENDITORE GIOVANNI ARVEDI - LA CIFRA COMPLESSIVA DEI SOLDI VERSATI SFIORA I 3 MILIONI E MEZZO DI EURO…

-

Condividi questo articolo

Riccardo Saporiti per https://www.infodata.ilsole24ore.com/

 

GEORGE SOROS EMMA BONINO GEORGE SOROS EMMA BONINO

George Soros e la moglie che sostengono +Europa, Paolo Berlusconi che finanzia il movimento del fratello e il Partito democratico che primeggia per la somma ricevuta. Ecco cosa si scopre analizzando i dati relativi ai contributi che i privati cittadini hanno erogato nei confronti dei partiti politici dall’inizio della legislatura.

 

La cifra complessiva sfiora i 3 milioni e mezzo di euro ed è stata calcolata da Transparency International Italia, che li ha pubblicati sulla piattaforma Soldi e politica. Infodata li ha utilizzati per realizzare questa infografica che mostra i contributi ricevuti dai principali partiti italiani.

 

GEORGE SOROS EMMA BONINO GEORGE SOROS EMMA BONINO

I cerchi sono dimensionati sull’ammontare delle donazioni erogate. Cliccando sul nome di un partito si attiva uno zoom che mostra le informazioni relative alla singola forza politica selezionata.

 

Come si può osservare dalle dimensioni dei cerchi, la forza che ha ricevuto il contributo più alto è il Partito democratico, nei confronti del quale sono stati erogati 976mila euro. La somma più consistente, pari a 50mila euro, è stata donata da Giovanni Arvedi, imprenditore cremonese attivo nella siderurgia e nell’editoria. Il campione delle donazioni è però Paolo Berlusconi, fratello di Silvio, che ha finanziato Forza Italia con 100mila euro, la cifra massima che un privato cittadino possa far avere ad un movimento politico.

 

silvio e paolo berlusconi silvio e paolo berlusconi

Tra i principali donatori spicca quindi il nome del finanziere George Soros, bersaglio preferito dei complottisti. Il quale non solo ha sostenuto +Europa con una somma pari a 99.789 euro, ma ha coinvolto anche la moglie Tamiko Bolton, che ha staccato un assegno dell’identico importo in favore del movimento guidato alle ultime elezioni da Emma Bonino. Certo, vale anche l’ipotesi opposta. Ovvero che sia stata la signora Bolton a convincere il marito a sostenere il movimento europeista: i dati non forniscono indicazioni sulle dinamiche familiari dei signori Soros.

 

Tornando al quadro generale, la Lega ha ricevuto 879mila euro, Forza Italia 777mila, Fratelli d’Italia 392mila. Il Movimento 5 Stelle ha dovuto accontentarsi di 55mila euro, con contributi che non vanno oltre i 4mila euro. Il più alto, pari a 3.900 euro, è arrivato dal consigliere regionale campano, ovviamente grillo, Gennaro Saiello. Ultima, in questa classifica, Leu, che ha potuto contare su appena 20mila euro.

 

 

 

Condividi questo articolo

politica

PERCHÈ RENZI SI È ASTENUTO? PERCHÉ NON HA PROVATO A SEPPELLIRE CONTE VOTANDO NO? - NON SOLO PERCHÉ GLI ITALOVIVENTI AFFEZIONATI ALLO SCRANNO GLI AVREBBERO VOLTATO LE SPALLE: LA CADUTA DEL GOVERNO CONTE SAREBBE STATA UN DISASTRO D'IMMAGINE PER RENZI - IL FALLIMENTO DEL BULLO È AVVENUTO NON SOLO PERCHE' E' STATO UCCELLATO DAL PD MA PERCHE' E' STATO INCAPACE DI FAR CAPIRE ALLA GENTE I MOTIVI DELLA SUA BATTAGLIA PER CONTO TERZI (SUPPORTATO DA GRAN PARTE DEL PD) CONTRO IL 'CONTISMO SENZA LIMITISMO' - PER QUANTO RIGUARDA GIORNALI E TALK, RENZI È DETESTATO PERCHÉ, DA EGOMANIACO QUAL È, NON HA MAI CAPITO CHE IN POLITICA, MA ANCHE NELLA VITA, IL CARATTERE È PIÙ IMPORTANTE DEL TALENTO. E L’ARROGANZA NON È MAI UN BUON SOSTITUTO DI UNA BUONA PERSONALITÀ