FEDEZ SI DIVERTE AL COACHELLA CON QUALCHE COATTELLA? CHIARA FERRAGNI REPLICA SGUAINANDO LA COSCIA A VENEZIA – L’INFLUENCER VA ALLA BIENNALE PER LA MOSTRA DELL’AMICO FRANCESCO VEZZOLI CON UN VESTITO TOTAL BLACK DA 1300 EURO. MA PROPRIO MENTRE PENSAVA DI ESSERE USCITA DAL TUNNEL, L’ANTITRUST DÀ L’ENNESIMA BORDATA: “NEL CASO BALOCCO C’È STATA UN’AMBIGUA COMMISTIONE TRA SPONSORIZZAZIONE E BENEFICENZA, CHE HA PENALIZZATO I CONSUMATORI, INDOTTI A CREDERE DI CONTRIBUIRE ALL'INIZIATIVA BENEFICA ATTRAVERSO L'ACQUISTO DEL PRODOTTO, CONTRARIAMENTE AL VERO…”

Condividi questo articolo


chiara ferragni a venezia per la mostra di vezzoli alla biennale 11 chiara ferragni a venezia per la mostra di vezzoli alla biennale 11

1. ANTITRUST, IN CASO BALOCCO-FERRAGNI CONSUMATORI PENALIZZATI

(ANSA) - La commistione tra sponsorizzazione e beneficienza penalizza i consumatori. Lo ha detto il presidente delll'Antitrust, Roberto Rustichelli presentando la Relazione dell'Agcm a proposito della vicenda Balocco-Ferragni.

 

"Meritano di essere richiamati - dice - i procedimenti volti alla repressione di comportamenti scorretti in relazione alle recensioni online e le istruttorie condotte nel settore dell'influencer marketing.

 

Queste ultime hanno evidenziato come il comportamento dei consumatori possa essere indebitamente pregiudicato da una comunicazione fondata su una ambigua commistione tra sponsorizzazione e iniziative di beneficenza, inducendoli a credere - contrariamente al vero - di contribuire all'iniziativa benefica attraverso l'acquisto del prodotto"

 

roberto rustichelli roberto rustichelli

"La condivisione delle proprie esperienze di consumo sulle reti sociali e negli spazi virtuali dedicati, che si inserisce nel più ampio fenomeno di generazione di feedback e contenuti da parte degli utenti - ha affermato Rustichelli - si è dimostrata suscettibile di orientare in misura significativa le scelte di acquisto. La strategia promozionale delle imprese si è quindi adeguata al nuovo contesto, valorizzando le recensioni dei consumatori nella commercializzazione di prodotti o servizi, ovvero sfruttando la visibilità degli influencer, che sono in grado di raggiungere con i propri messaggi un numero elevato di potenziali acquirenti".

chiara ferragni e i pandori della balocco chiara ferragni e i pandori della balocco

 

L' "ambigua commistione tra sponsorizzazione e iniziative di beneficenza" è stato al centro del procedimento chiuso nei confronti delle società Balocco S.p.A. Industria Dolciaria, Fenice S.r.l. e TBS Crew S.r.l. - le ultime due società riconducibili all'influencer Chiara Ferragni - concernente l'iniziativa "Pandoro Pink Christmas". "

 

Ad esito dell'istruttoria, ha ricordato Rustichelli, l'Autorità ha accertato che la donazione pubblicizzata come legata alle vendite del "Pandoro Pink Christmas" era stata fatta dalla sola Balocco diversi mesi prima del lancio del prodotto sul mercato, per un ammontare in cifra fissa, privo dunque di qualunque rapporto con le quantità del prodotto vendute, e senza alcuna partecipazione diretta dell'influencer coinvolta all'iniziativa benefica".

 

2. CHIARA FERRAGNI TORNA SUI SOCIAL DOPO IL LUNGO SILENZIO (MENTRE FEDEZ TORNA IN ITALIA). SORRIDENTE IN ABITO TOTAL BLACK CON MAXI SPACCO

Estratto dell'articolo di Dajana Mrruku per www.leggo.it

 

fedez e giulia ottorini in california fedez e giulia ottorini in california

Chiara Ferragni è tornata sui social dopo un lungo silenzio e lo fa con stile e un abito total black dal maxi spacco che mette in mostra le sue gambe lunghe e toniche.

 

L'imprenditrice digitale ha trascorso alcuni giorni insieme alla sua famiglia, [...] mentre il suo ormai ex marito Fedez si divertiva al Coachella insieme ad un nuovo gruppo di amici, tra cui anche la tiktoker Giulia Ottorini. Nel giorno in cui Fedez rientra in Italia, Chiara ritorna su Instagram con una serie di scatti molto affascinanti che la ritraggono a Venezia.

 

[...] Chiara Ferragni ha condiviso il suo ultimo look lasciando tutti senza parole: long dress total black a collo alto firmato Mônot, dallo spacco laterale molto alto. Il prezzo dell'abito si aggira intorno ai 1300 euro  [...]. Chiara è volata a Venezia per assistere alla mostra del suo caro amico Francesco Vezzoli al Museo Correr, dal titolo "Musei delle Lacrime".

fedez e giulia ottorini in california fedez e giulia ottorini in california chiara ferragni a venezia per la mostra di vezzoli alla biennale 8 chiara ferragni a venezia per la mostra di vezzoli alla biennale 8 MEME SU CHIARA FERRAGNI E IL PANDORO BALOCCO MEME SU CHIARA FERRAGNI E IL PANDORO BALOCCO PENSATI PARACULA - MEME SUL PANDOROGATE DI CHIARA FERRAGNI BY OSHO PENSATI PARACULA - MEME SUL PANDOROGATE DI CHIARA FERRAGNI BY OSHO IL PANDOROGATE DI CHIARA FERRAGNI - VIGNETTA DI MANNELLI PER IL FATTO QUOTIDIANO IL PANDOROGATE DI CHIARA FERRAGNI - VIGNETTA DI MANNELLI PER IL FATTO QUOTIDIANO LE SCUSE DI CHIARA FERRAGNI PER IL PANDOROGATE - MEME BY OSHO LE SCUSE DI CHIARA FERRAGNI PER IL PANDOROGATE - MEME BY OSHO chiara ferragni a venezia per la mostra di vezzoli alla biennale 1 chiara ferragni a venezia per la mostra di vezzoli alla biennale 1 SOUPAHNDORO - MEME BY EMILIANO CARLI SOUPAHNDORO - MEME BY EMILIANO CARLI SELVAGGIA LUCARELLI - IL VASO DI PANDORO - ASCESA E CADUTA DEI FERRAGNEZ SELVAGGIA LUCARELLI - IL VASO DI PANDORO - ASCESA E CADUTA DEI FERRAGNEZ chiara ferragni a venezia per la mostra di vezzoli alla biennale 4 chiara ferragni a venezia per la mostra di vezzoli alla biennale 4 chiara ferragni chiara ferragni chiara ferragni con mamma e sorelle chiara ferragni con mamma e sorelle vestiti di chiara ferragni in un outlet a roma 2 vestiti di chiara ferragni in un outlet a roma 2 chiara ferragni chiara ferragni chiara ferragni a venezia per la mostra di vezzoli alla biennale 2 chiara ferragni a venezia per la mostra di vezzoli alla biennale 2 chiara ferragni a venezia per la mostra di vezzoli alla biennale 3 chiara ferragni a venezia per la mostra di vezzoli alla biennale 3 chiara ferragni a venezia per la mostra di vezzoli alla biennale 6 chiara ferragni a venezia per la mostra di vezzoli alla biennale 6 chiara ferragni a venezia per la mostra di vezzoli alla biennale 10 chiara ferragni a venezia per la mostra di vezzoli alla biennale 10 chiara ferragni a venezia per la mostra di vezzoli alla biennale 9 chiara ferragni a venezia per la mostra di vezzoli alla biennale 9 chiara ferragni a venezia per la mostra di vezzoli alla biennale 5 chiara ferragni a venezia per la mostra di vezzoli alla biennale 5

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - LA RUOTA DELLA FORTUNA INIZIA A INCEPPARSI PER MARTA FASCINA. CAPITO CHE TAJANI LA CONSIDERA UN DEPUTATO ABUSIVO, LA “VEDOVA” HA CONFIDATO ALL'AMICO MARCELLO DELL’UTRI CHE AL TERMINE DELLA LEGISLATURA NON SI RICANDIDERÀ IN FORZA ITALIA - ‘’MARTA LA MUTA’’, DOPO AVER INNALZATO ALESSANDRO SORTE A COORDINATORE DELLA LOMBARDIA, SE L'E' RITROVATO COINVOLTO (MA NON INDAGATO) NEL CASO TOTI PER I LEGAMI CON DUE DIRIGENTI DI FORZA ITALIA, A LUI FEDELISSIMI, I GEMELLI TESTA, INDAGATI PER MAFIA - C’È POI MEZZA FAMIGLIA BERLUSCONI CHE SOGNA CHE RITORNI PRESTO A FARE I POMODORINI SOTT’OLIO A PORTICI INSIEME AL DI LEI PADRE ORAZIO, UOMO DI FLUIDE VEDUTE CHE AMMINISTRA IL MALLOPPONE DI 100 MILIONI BEN ADDIVANATO NEGLI AGI DOVIZIOSI DI VILLA SAN MARTINO - SI MALIGNA: FINCHÉ C’È MARINA BERLUSCONI CI SARÀ FASCINA. MA LA GENEROSITÀ DELLA PRIMOGENITA, SI SA, NON DURA A LUNGO... (RITRATTONE AL CETRIOLO DI MARTA DA LEGARE)

DAGOREPORT - RINNEGANDO LE SVASTICHELLE TEDESCHE DI AFD, MARINE LE PEN SPERAVA DI NON ESSERE PIU' DISCRIMINATA DAGLI EURO-POTERI: MA CONTRO DI LEI C’È MACRON, CHE LA DETESTA - IL TOYBOY DELL’ELISEO HA LA LEADERSHIP DELL'UNIONE EUROPEA E DARÀ LE CARTE DOPO IL 9 GIUGNO. INSIEME CON SCHOLZ E IL POLACCO TUSK NON VUOLE LE DESTRE TRA LE PALLE: UNA SCHICCHERA SULLE RECCHIE DI GIORGIA MELONI, CHE, CON LA SUA ECR, SARÀ IRRILEVANTE E DOVRA' ACCONTENTARSI, AL PARI DI LE PEN, DI UN COMMISSARIO DI SERIE B – LA FUSIONE A FREDDO TRA GLI “IDENTITARI” DI LE PEN E I “CONSERVATORI” DELLA “SÒLA GIORGIA” POTREBBE AVVENIRE, MA SOLO DOPO LE ELEZIONI EUROPEE. MA TRA LE DUE CI SONO SOLO OPPORTUNISMI