LA GUERRA DI FORZA ITALIA – OGGI A NAPOLI PARTE LA CONVENTION MA IL PARTITO E’ BALCANIZZATO. DIETRO GLI ATTACCHI DELLA GELMINI A LICIA RONZULLI (“STA SFASCIANDO IL PARTITO”) E ALLO STESSO BERLUSCONI, LO SCONTRO PROFONDO TRA I MODERATI FILO-DRAGHI GUIDATI DAI MINISTRI (BRUNETTA,CARFAGNA E GELMINI) E I FILO-SALVINIANI RONZULLI-TAJANI, CHE GESTISCONO QUEL CHE RESTA DI BERLUSCONI (E GLI OSPITI DEI TALK DI RETE 4) - ALL'EVENTO, OLTRE A RON MOSS, SFILERANNO POLITICI EUROPEI E UNA SVENTAGLIATA DI CAPI AZIENDA: DESCALZI, D'AMATO, FERRARIS, TOMASI E STARACE...

-

Condividi questo articolo


Paola Di Caro per il “Corriere della Sera”

 

SILVIO BERLUSCONI FORZA ITALIA 9 SILVIO BERLUSCONI FORZA ITALIA 9

A meno di sorprese, ci saranno tutti alla Fiera d'Oltremare. Anche Mariastella Gelmini, che da programma dovrà parlare stasera, nonostante lo scontro durissimo e ancora non ricomposto con i vertici del partito e con lo stesso Berlusconi. Perché la Convention «L'Italia del Futuro-La forza che unisce» che si apre oggi a Napoli e si chiude domani con l'intervento del Cavaliere, è un appuntamento troppo importante per Forza Italia per dare forfait senza conseguenze.

 

SILVIO BERLUSCONI LICIA RONZULLI SILVIO BERLUSCONI LICIA RONZULLI

È la seconda tappa, dopo quella romana, del tour tematico che serve al partito per mettere a punto e arricchire il programma, tenere attiva tutta la classe dirigente e naturalmente prepararsi alla campagna elettorale non solo per le Amministrative ma anche per le Politiche con un motto: siamo indispensabili, senza di noi con un ruolo centrale non si vince. Sarà una vetrina per tutti i dirigenti - protagonisti dal palco - e un'occasione di incontro e confronto con i rappresentanti delle categorie e dell'impresa che, come a Roma, saranno numerosissimi, in vari tavoli tematici.

 

claudio descalzi claudio descalzi

Sulla guerra in Ucraina sono attesi gli interventi di Roberta Metsola, Donald Tusk e Manfred Weber, come messaggio di appartenenza al Ppe che si vuole ribadire; sul Turismo ci saranno i presidenti di Confindustria Alberghi, di Confesercenti, e sul tema dell'Energia Antonio D'Amato, Claudio Descalzi (Eni), Stefano Donnarumma (Terna), Francesco Starace (Enel).

 

A seguire, focus sulle Infrastrutture (ospiti Luigi Ferraris, Ferrovie, Roberto Tomasi per Autostrade). Poi, sarà la volta dei tre tavoli di dibattito per i tre ministri.

 

ron moss 6 ron moss 6

Ma ci sarà spazio anche per i «testimonial» di un'Italia che, appunto, unisce Nord e Sud: parleranno Ron Moss, il Ridge di «Beautiful», imprenditore straniero che si è trasferito in Italia, l'ex calciatore Giuseppe Incocciati nato a Fiuggi, arrivato al Milan e poi sceso a Napoli a vincere uno scudetto (per lui è pronto un video con la sua storia e immagini con Maradona, al quale verrà reso omaggio davanti al Murales dei Quartieri Spagnoli), e a testimoniare la lotta contro ogni criminalità la giovane vedova dell'appuntato Della Ratta ucciso a Maddaloni, Vittoria Iannotti.

MARIASTELLA GELMINI MARIASTELLA GELMINI

 

Il tutto aspettando Berlusconi (atteso in città nel pomeriggio con la compagna Marta Fascina, che a Napoli è cresciuta e vissuta, sembra ospite dell'hotel Santa Lucia), al quale sarà dedicato un video sul suo amore per Napoli e, appena entrerà alla Fiera d'Oltremare, una coreografia da stadio con bandierone gigante a coprire la sala e altre mille bandiere a sventolare. Insomma, si attende un clima festoso, con qualche uscita a sorpresa del Cavaliere in città, e non una resa dei conti di un partito comunque in ebollizione. Ci sarà anche la presidente del Senato Casellati, nonostante le voci smentite da Antonio Tajani di un suo possibile passaggio a FdI, e ci saranno forse tanti sorrisi di circostanza. Il tempo dei chiarimenti non è ancora arrivato.

mara carfagna maria stella gelmini mara carfagna maria stella gelmini silvio berlusconi saluta i giovani di forza italia foto di bacco (3) silvio berlusconi saluta i giovani di forza italia foto di bacco (3) mara carfagna antonio tajani mara carfagna antonio tajani ANTONIO TAJANI MATTEO SALVINI ANTONIO TAJANI MATTEO SALVINI LICIA RONZULLI LICIA RONZULLI giorgia meloni matteo salvini antonio tajani giorgia meloni matteo salvini antonio tajani GIANNI LETTA E LICIA RONZULLI GIANNI LETTA E LICIA RONZULLI MARIA STELLA GELMINI MARIA STELLA GELMINI licia ronzulli licia ronzulli licia ronzulli matrimonio berlusconi fascina licia ronzulli matrimonio berlusconi fascina silvio berlusconi saluta i giovani di forza italia foto di bacco (8) silvio berlusconi saluta i giovani di forza italia foto di bacco (8) matteo salvini licia ronzulli matteo salvini licia ronzulli silvio berlusconi saluta i giovani di forza italia foto di bacco (5) silvio berlusconi saluta i giovani di forza italia foto di bacco (5) silvio berlusconi saluta i giovani di forza italia foto di bacco (2) silvio berlusconi saluta i giovani di forza italia foto di bacco (2)

 

Condividi questo articolo

politica

È STATA LA MANO DI CRISTINA – TERREMOTO IN ARGENTINA: SI È DIMESSO IL MINISTRO DELL'ECONOMIA MARTÍN GUZMÁN, AFFONDATO DAI CONTINUI ATTACCHI DELLA VICEPRESIDENTE, LA PLURIINDAGATA PER CORRUZIONE CRISTINA KIRCHNER, CHE PUNTA A TORNARE AL POTERE – ORA IL PAESE RISCHIA UN DEFAULT PEGGIORE DI QUELLO DEL 2001: IN QUESTI GIORNI L'ORMAI EX MINISTRO GUZMÁN AVEVA UN APPUNTAMENTO PER RINEGOZIARE CON IL FMI UN PRESTITO DA 2 MILIARDI DI DOLLARI – LA TERZA ECONOMIA DELL'AMERICA LATINA HA IL SECONDO TASSO DI INFLAZIONE PIÙ ALTO TRA LE GRANDI ECONOMIE, PARI AL 60%, IN CONTINUA CRESCITA…

TORTURA E MORTE: RIEDUCAZIONE PUTINIANA – LO SCIENZIATO RUSSO DMITRIJ KOLKER, MALATO TERMINALE AL QUARTO STADIO DI CANCRO AL PANCREAS, È MORTO IN UN OSPEDALE CARCERARIO, LONTANO DA FAMILIARI E AMICI –  ERA ACCUSATO DI ESSERE UNA SPIA AL SERVIZIO DELLA CINA – SECONDO IL FIGLIO SI SAREBBE RIFIUTATO DI TESTIMONIARE CONTRO DUE COLLEGHI DELL’UNIVERSITA' E PER QUESTO SAREBBE STATO CONDANNATO – KOLKER NON È IL PRIMO CASO DI SCIENZIATO INCARCERATO DA PUTIN CON FANTOMATICHE ACCUSE DI SPIONAGGIO

“MA CHI VOLETE PRENDERE PER IL CULO?” – L’IRONIA DI LUCA BOTTURA SU PAOLETTA TAVERNA E STEFANO PATUANELLI, CHE SUI SOCIAL PRIMA LANCIANO IL SASSO POI TIRANO INDIETRO LA MANO: “DICONO CHE È UN ERRORE DELLO STAFF. L'ANALISI SORGE SPONTANEA: MA DAVVERO PENSATE CHE SIAMO VENUTI GIÙ DALLA MONTAGNA DEL SAPONE? MA NON VI VERGOGNATE A TRATTARE I VOSTRI ELETTORI E GLI ITALIANI IN GENERE COME UNA MASSA DI DEMENTI CHE SI BEVE LA QUALUNQUE? VI MERITERESTE DI ESSERE GLASSATI COL MIELE IN UN BOSCO MARSICANO AFFOLLATO DI…”