“LE ACCUSE DI CONTE SONO PER ME MEDAGLIE AL MERITO”  - MATTEO RENZI RIVENDICA DI AVER FATTO FUORI “GIUSEPPI”: “CHI VIVE DI COMPLOTTI HA UN GRANDE NEMICO: IL BUON SENSO. L’INCONTRO CON MANCINI? STIAMO PARLANDO DI UN DIRIGENTE DELLO STATO MOLTO VICINO ALL' ALLORA PREMIER. SE VOLESSI ORGANIZZARE QUALCHE INCONTRO RISERVATO NON LO FAREI ALL' AUTOGRILL DI FIANO ROMANO..." - “GLI SCANDALI VERI SONO GLI INCONTRI SEGRETI DI DAVIGO, IL GRANDE MORALIZZATORE CHE COMUNICA NOTIZIE RISERVATE A NICOLA MORRA, PARLAMENTARE DEI CINQUE STELLE, IN UN SOTTOSCALA DEL CSM”

-

Condividi questo articolo


Maria Teresa Meli per il "Corriere della Sera"

 

GIUSEPPE CONTE MATTEO RENZI BY DE MARCO GIUSEPPE CONTE MATTEO RENZI BY DE MARCO

 

Senatore Renzi, Giuseppe Conte sul «Corriere» la accusa di essersi prestato a un' operazione per farlo fuori.

«Nessuna operazione men che mai segreta: ho lavorato alla luce del sole perché pensavo che Draghi fosse meglio di Conte. Dopo le prime settimane lo penso ancora di più.

Non solo non mi nascondo, dunque, ma rivendico questa operazione. Le accuse che Conte mi rivolge sono per me medaglie al merito».

 

DOMENICO ARCURI GIUSEPPE CONTE DOMENICO ARCURI GIUSEPPE CONTE

Non crede quindi che vi fossero, come dice Conte, interessi politici economici che convergevano per farlo saltare?

«Il complottismo è la malattia di chi non si assume mai le proprie responsabilità. Tutti i media erano schierati contro la crisi, il Pd diceva o Conte o morte, Confindustria sponsorizzava i ministri uscenti fino all' ultimo. Ma quali complotti? Un interesse economico per sostituire Draghi con Conte effettivamente c' era: quello dei nostri figli. Il debito pubblico oggi è in mano più sicure. E io sono orgoglioso di ciò che abbiamo fatto da soli, controcorrente».

meme su Mario Draghi e il recovery plan meme su Mario Draghi e il recovery plan

 

Non lo ha fatto saltare, come sostiene Conte, perché Iv non decollava nei sondaggi?

«Solo da noi si confondono i sondaggi con la politica. La decisione costante basata sul consenso anima il Grande Fratello , non il Parlamento.

 

Temo che Casalino e Conte non abbiano fino in fondo capito la differenza. Quanto ai sondaggi: ci danno sempre per morti. Però nel 2018 abbiamo impedito il governo Di Maio, nel 2019 abbiamo impedito il governo Salvini, nel 2021 abbiamo impedito il governo Conte ter. Lasciamo pure che gli amanti dei reality si trastullino coi sondaggi, noi facciamo politica. E i risultati arrivano. Gli altri fanno le somme dei sondaggi, noi facciamo la differenza con la politica».

 

DAVIGO TRAVAGLIO DAVIGO TRAVAGLIO

Uno dei punti da lei contestati a Conte era il Pnrr. L' ex premier dice che il suo e quello di Draghi sono praticamente uguali.

«Per fare un paragone bisogna conoscere almeno uno dei termini della questione.

Conte non aveva letto il Pnrr del suo governo come scoprimmo con sorpresa a dicembre 2020. Da quello che dice evidentemente non ha letto neanche quello di Draghi.

 

MATTEO RENZI E GIUSEPPE CONTE COME LUKAKU E IBRA MATTEO RENZI E GIUSEPPE CONTE COME LUKAKU E IBRA

La svolta tra i due governi è evidente non solo sul Pnrr, ma anche sui vaccini, sulle riaperture, sul ruolo internazionale dell' Italia. E naturalmente passare da Arcuri a Figliuolo è un piccolo passo per il governo, un grande passo per gli italiani. Spero che si faccia presto una commissione di inchiesta così capiremo che fine hanno fatto in banchi a rotelle di Azzolina, i ventilatori cinesi di D' Alema, le mascherine di Arcuri. Troppi soldi sono girati sempre dagli stessi uffici, presto capiremo perché».

 

lucia azzolina 2 lucia azzolina 2

Lei ha presentato una denuncia sul servizio di «Report» che ha mandato in onda un filmato di un suo colloquio con Marco Mancini, sostiene di essere stato intercettato e seguito.

«La versione di Report è piena di contraddizioni. La testimone si confonde più volte sul chi è partito prima, sul cosa ha ascoltato, dice cose che poi nega, afferma di aver visto le macchine andare in due direzioni diverse, il che da un autogrill imporrebbe di andare contromano.

 

Su questa cosa vogliamo solo sapere se la Rai manda in onda dei video falsi. E non per me, ma per i cittadini che pagano il canone e hanno diritto a un servizio pubblico di verità. Noi difendiamo il giornalismo di qualità, non un racconto che fa acqua da tutte le parti.

 

report incontro mancini renzi 1 report incontro mancini renzi 1

Sono a disposizione per intervenire stasera in diretta a Report e commentare i servizi sapientemente tagliati dalla redazione. Sono certo che Ranucci - nominato vicedirettore da questa Rai - mi chiamerà sicuramente. Ci metto la faccia e chiedo par condicio rispetto a chi mi accusa con voce camuffata. E dopo Report sono pronto ad andare al Copasir e in Vigilanza: su questa cosa si va fino in fondo».

 

 

Mancini è un personaggio controverso.

NICOLA MORRA GIUSEPPE CONTE NICOLA MORRA GIUSEPPE CONTE

«Stiamo parlando di un dirigente dello Stato peraltro molto vicino all' allora premier Conte. In ogni caso io non ho nulla da nascondere: se volessi organizzare qualche incontro riservato le garantisco che non lo farei all' autogrill di Fiano Romano, uno dei più trafficati d' Italia, ma tra quattro mura protette. Chi vice di complotti ha un grande nemico: il buon senso. Se sono con Mancini all' autogrill, all' aperto, significa che non ho paura di farmi vedere.

 

MARIO DRAGHI RECOVERY PLAN MARIO DRAGHI RECOVERY PLAN

Gli scandali veri sono gli incontri segreti di Davigo, il grande moralizzatore che comunica notizie riservate a Nicola Morra, parlamentare dei Cinque Stelle, in un sottoscala del Csm. Io non sono Davigo, giustizialista con gli avversari e divulgatore di notizie con i parlamentari amici».

 

La campagna vaccinale sembra aver ingranato, ma con le riaperture non c' è il rischio che riprendano i contagi?

MATTEO RENZI E MARCO MANCINI MATTEO RENZI E MARCO MANCINI

«Le riaperture sono un dovere morale e una priorità economica. Prima togliamo questo folle coprifuoco meglio è. Il virus non diventa più cattivo alle 22 e noi abbiamo bisogno di tornare al ristornate, al cinema, a teatro.

 

Per uccidere il virus servono i vaccini, non le prediche laiche di qualche catastrofista. Chi tifa per la quarta ondata - come qualche virologo già in crisi di astinenza da Tv - dovrebbe domandarsi perché in Israele, nel Regno Unito, negli Stati Uniti sono già tornati alla normalità. Meno allarmismo e più vaccini. E meno male che la coppia Draghi-Figliuolo ha preso il posto di Conte-Arcuri».

 

RENZI FA UNA CONFERENZA IN ARABIA SAUDITA RENZI FA UNA CONFERENZA IN ARABIA SAUDITA

I suoi avversari le contestano le conferenze in Arabia Saudita.

«E questo dice molto di loro. Come tanti ex premier, anche italiani, viaggio per il mondo. I miei movimenti bancari sono segnalati come per tutti i politici, la mia dichiarazione dei redditi e pubblica, la mia attività rispetta la legge.

 

Se vogliono impedirmi di fare ciò che è lecito e legittimo possono cambiare la legge. Non chiederò loro invece di cambiare argomento semplicemente perché non ne hanno altri. Aver tolto Conte per mettere Draghi è stato un servizio al Paese. Parlino pure delle conferenze se non sanno cosa altro dire, ormai è l' argomento a piacere di tutte le interviste».

Arcuri Conte Arcuri Conte

renzi conte renzi conte

MATTEO RENZI ALFONSO BONAFEDE GIUSEPPE CONTE NICOLA ZINGARETTI LUIGI DI MAIO – AMICI MIEI MATTEO RENZI ALFONSO BONAFEDE GIUSEPPE CONTE NICOLA ZINGARETTI LUIGI DI MAIO – AMICI MIEI

 

Condividi questo articolo

politica

CARLO PETRINI CONTRO GLI SCIENZIATI ANTI-BIO – ‘’IN UNA SOCIETÀ DOVE IL SISTEMA ALIMENTARE INQUINA, SPRECA E AMMALA, DEFINIRE L'AGRICOLTURA BIODINAMICA UNA PRATICA ESOTERICA O UN'ABERRAZIONE DA CIARLATANI MI SEMBRA UN GIUDIZIO PRESSAPOCHISTA E SINTOMO DI NON CONOSCENZA. LA PREROGATIVA NON È PIÙ PRODURRE DI PIÙ CON MENO, MA MEGLIO. NEL RISPETTO DELLA TERRA E DI TUTTI NOI CITTADINI CHE ABBIAMO IL DIRITTO A UN CIBO SANO - SEMBRA STRANO CHE CHI COLTIVA IN MODO NATURALE È SOTTOPOSTO A CONTROLLI, MENTRE CHI USA CHIMICA A MANETTA NON È SOGGETTO A NESSUNA VERIFICA’’

“SUI GIUDICI CAPISCO SALVINI E BERLUSCONI” - GAIA TORTORA SPARA SULLA MALAGIUSTIZIA: “DA ENI A PALAMARA, LA MAGISTRATURA STA OFFRENDO UNO SPETTACOLO TERRIBILE. LA GENTE DOVREBBERE SCENDERE IN PIAZZA A FARE LA RIVOLUZIONE COL LANCIAFIAMME. IL CAV HA AVUTO UNA VITA SCANDITA DA APPUNTAMENTI GIUDIZIARI. DALLE FORCHE CAUDINE DEI PROCESSI C'È PASSATO ANCHE IL LEADER DELLA LEGA. LETTA SI INVENTA LA PAROLA ‘IMPUNISTI’ EVITANDO ‘GARANTISTI’: NON POSSONO PENSARE DI PRENDERCI PER IL CULO COSÌ...”

GIORGETTI, BLITZ PERFETTI! – IL MINISTRO DEL MISE CON L’HOBBY DELLO SPORT, CHE HA FATTO NOMINARE L’EX SCHERMITRICE VALENTINA VEZZALI SOTTOSEGRETARIO DELLO SPORT, COMPRESO IL CAPO DIPARTIMENTO MICHELE SCISCIOLI, FEDELISSIMO DEL LEGHISTA, HA CONQUISTATO IL RECORD DEL BANDO LAMPO: APERTO VENERDÌ 11 GIUGNO E CHIUSO A MEZZOGIORNO DI MERCOLEDÌ 16 GIUGNO, DOMENICA COMPRESA. DUNQUE APPENA 120 ORE PER SCEGLIERE I CANDIDATI ALL'INCARICO DI REVISORE CONTABILE PRESSO LE 14 FEDERAZIONI SPORTIVE E LE 19 DISCIPLINE ASSOCIATE...